PAPA LUCIANI, IL SORRISO DI DIO/ Neri Marcorè è Giovanni Paolo I: la storia del suo pontificato brevissimo. Rai 1. La trama.

- La Redazione

La storia ripercorre gli eventi che portarono allelezione di Papa Luciani.Nei panni del Pontefice di Belluno uno straordinario Neri Marcorè.

Telecomando_TvR439
Fotolia
Pubblicità

Trentatrè giorni, tanto è durato il suo Papato ma ha lasciato un segno indelebile grazie al suo sorriso. Questa sera, in prima serata alle 21.20, Rai 1 manderà in onda la miniserie tv Papa Luciani, il sorriso di Dio per la regia di Giorgio Capitani con uno straordinario Neri Marcorè nei panni del Pontefice originario di Belluno. Molto apprezzata l’interpretazione di Marcorè, noto soprattutto per le sue esilaranti imitazioni che ha dimostrato ottime capacità di versatilità ed è stato consacrato come attore dal volto anche drammatico. La storia ripercorre gli eventi che portarono allelezione di Papa Luciani. La storia ha inizio nel 1977 a Fatima, in Portogallo, quando Albino Luciani, al tempo Patriarca di Venezia, è in visita con alcuni pellegrini al santuario della Madonna. Dalla clausura di Coimbra. Là incontra Suor Lucia, unica sopravvissuta dei tre veggenti di Fatima che ha chiesto di poter incontrare Albino. Senza neanche voltarsi, la suora si rivolge a Luciani con lappellativo di Santo Padre. Perché? Da questo momento Albino Luciani, ripercorre nella mente il suo passato, dalla nascita in un piccolo paese della provincia di Belluno, fino allevento, già anticipato dalla suora di Fatima, che cambiò totalmente la sua vita. Albino Luciani ha un sogno: diventare parroco del suo paese natale, nel Veneto. Sono gli anni della guerra e, per il giovane sacerdote, comincia una lunga storia di impegno in difesa dei più deboli e dei sofferenti. A guerra finita, Albino incontra Angelo Roncalli, Patriarca di Venezia e futuro papa Giovanni XXIII che apprezza le doti del sacerdote e lo vuole vescovo. Successivamente, un altro papa, Paolo VI, incoraggia e sostiene Albino proprio negli anni più difficili della storia della Repubblica Italiana. Alla morte di Paolo VI, nel 1978, Roma e tutta la Cristianità si apprestano all’elezione del nuovo Papa, ed Albino Luciani sembra essere il candidato più probabile. Il resto è storia: lelezione di Pontefice con il nome di Giovanni Paolo I e un Papato breve che tutti ricordano con dolcezza e con il sorriso, proprio quel sorriso che ha caratterizzato la vita e lattività di Papa Luciani. 

La garbata simpatia e la modestia lo portarono a dire: “Nessuno è venuto a dirmi: «Tu diventerai Papa». Oh! se me lo avessero detto! Se me lo avessero detto, avrei studiato di più…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori