TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni: Doris confessa i crimini commessi. Puntata 13 novembre 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Tempesta d’amore, in onda mercoledì 13 novembre alle 19.35 su Rete 4, Doris confessa al figlio Konstantin i crimini commessi

tempesta-amore
Tempesta d'amore

Ieri sera, martedì 12 novembre 2013, sono andate in onda due puntate della soap tedesca Tempesta d’amore, una alle 19.35 e la seconda alle 21.10. Prima di scoprire le anticipazioni del prossimo episodio rivediamo cosa successo nel doppio appuntamento. Pauline (Liza Tzschirner) è molto delusa dal fatto che Leonard (Christian Feist) dopo essersi dimostrato quanto mai gentile nei propri confronti, il giorno successivo si sia mostrato così freddo non dandole nemmeno la possibilità di poter dimostrare le sue doti di pasticciera. Tuttavia non vuole assolutamente arrendersi e anzi è decisa a dimostrargli di non poter fare a meno di lei non solo da un punto di vista professionale. Marlene (Lucy Scherer) dopo aver incrociato nella stanza dove è ricoverato Werner (Dirk Galuba), Konstantin (Moritz Tittel) e fatto presente i propri dubbi sullintento di Doris (Simone Ritscher) nel perché voglia un specialista a effettuare loperazione, essendo preoccupata per lincolumità di Charlotte (Mona Seefried), parla della questione al proprio fidanzato Michael (Erich Altenkopf) della vicenda. Michael crede che la cosa sia assolutamente impossibile e per dimostrarglielo, telefona davanti a lei alla stessa Charlotte. Purtroppo per Marlene, Charlotte trovandosi imprigionata nello scantinato della birreria con davanti Doris che le punta una pistola in pieno viso, è costretta a dire le cose che vuole la propria antagonista sempre più fuori di sé. Charlotte parla al dottore di una sua improvvisa partenza in campagna, a casa di una vecchia amica. La cosa se da un lato convince Michael dallaltro non è lo stesso per Marlene che avendo potuto ascoltare le parole di Charlotte ha come un presentimento che qualcosa non andasse bene. Marlene deve poi anche subire il rimprovero di Konstantin per il fatto di non poter mettere in agitazione suo padre in un momento così delicato, mettendogli in testa che ci possa essere una sorta di regolamento di conti tra le due donne. Nel frattempo per Alfons (Sepp Schaurer) cè da fare i conti con Tina e le su credenze astrologiche che la portano a metterlo in guardia giacchè per lui sarà una giornata molto sfortunata. Inizialmente Alfons la prende in giro ma quando gli succedono un paio di situazioni quanto meno strane come il rimanere bloccato nellascensore e il ricevere un secchio di acqua in testa, pare cominciare a prendere in considerazione la cosa. Natascha (Melanie Wiegman) è preoccupatissima dal fatto che Leonard le ha fatto presente il trasferimento presso una stanza dei dipendenti fino a che non sarà guarita. Per questo si reca da Michael per essere visitata e capire quando potrà riprendersi. Il medico però le consiglia almeno unaltra decina di giorni di assoluto riposo. Tuttavia la mattina in cui Leonard si presenta per spostarla di stanza, Natascha parla del fatto che il suo stato di salute sia notevolmente migliorato e quindi tra due giorni tornerà a cantare. Se da un lato questo le consente di restare nella sua suite dallaltro mette a rischio la sua salute come del resto sottolinea anche Sabrina (Sarah ElenaTimpe). Mentre Pauline conquista Leonard con degli ottimi pasticcini facendosi assumere anche se con la mansione di aiuto cuoco e quindi uno stipendio ridotto, Marlene trova conforto nelle sue impressioni nelle parole di Goran (Sasa Kekez) che trova strana limprovvisa partenza di Charlotte e soprattutto il fatto che abbia il cellulare spento. Mentre Doris riesce a convincere il dottor Drescher a inviare lo specialista che dovrà sbagliare lintervento offrendo 1 milione di euro, Goran si ricorda di aver visto la donna insieme a Drescher nel bosco e di aver buttato qualcosa. Vanno lì e trovano il vecchio registratore di Julius nel quale probabilmente cera un nastro che inchiodava Doris. Marlene mostra il tutto a Konstantin che ancora non sembra essere convinto della colpevolezza della madre.

Marlene (Lucy Scherer) riesce finalmente a convincere Konstantin (Moritz Tittel) di quanto sia pericolosa sua madre Doris (Simone Ritscher). Per luomo è un duro colpo in quanto non avrebbe mai pensato che sarebbe potuta arrivare a fare tanto. La prova che gli ha fatto capire ciò risiede nel fatto che la madre non appena ha visto il vecchio registratore sul tavolo del proprio appartamento, ha avuto un leggero sussulto che gli ha fatto capire come lo stesso oggetto avesse un determinato significato per lei. A questo punto Konstantin incomincia a collaborare con Marlene nel tentativo di capire dove possa essere stata rinchiusa Charlotte (Mona Seefried) per evitare che la stessa Doris possa compiere un nuovo atto sconsiderato. Per fare ciò, Marlene e Konstantin con lauto di Goran (Sasa Kekez) orchestrano un piano per mezzo del quale fare in modo che sia Doris a portarli da Charlotte. Doris nel frattempo, dopo aver annunciato al marito Werner (Dirk Galuba) e a Michael (Erich Altenkopf) di come lintervento sarà eseguito presso la medesima struttura ospedaliera ma da un luminare che lei ha fatto venire appositamente da Monaco, è costretta a cambiare nuovamente i suoi piani per via del ritrovamento del vecchio registratore di Julius. La donna infatti, telefona al dottor Drescher invitandolo a mandargli due uomini che possano sembrare due infermieri. Intanto, Cornelia (Mirjam Heimann) dopo aver visto un vecchio quadro ritrovato da Leonard (Christina Feist) nel quale è ritratto il volto di una donna che somiglia tantissimo alla propria amica con al petto un medaglione, fa presente la cosa proprio a Pauline (Liza Tzschirner) che non a caso porta lo stesso medaglione. Pauline crede che questo possa essere il ritratto della sua nonna e per questo si intrufola in maniera furtiva allinterno della stanza di Leonard, appura come il medaglione sia inconfondibile. Tuttavia, viene scoperta da Leonard al quale è costretto a raccontare parte della storia. Intanto, mentre Alfons (Sepp Schaurer) riesce finalmente a ottenere un paio di giorni di ferie per andare a trovare il resto della propria famiglia a Londra, Don Martin (David Paryla) avendone parlato con lui riesce a trovare una sistemazione confortevole alla stessa Pauline che nel suo primo giorno di lavoro era stata costretta a dividere il letto con lamica Cornelia con il risultato che nessuna delle due era riuscita a riposare. 

Nel frattempo viene messo in atto il piano di Konstantin che fa sapere alla madre come Goran preoccupato dalla improvvisa partenza di Charlotte stia pensando di rintracciare il suo cellulare per mezzo di un potente software. Doris credendo al figlio, con una banale scusa esce di casa per recarsi da Charlotte e fare in modo che possa telefonare Goran per non destare sospetti. Fuori dall’hotel Konstantin e Marlene l’attendono per pedinarla e capire dove tenga imprigionata Charlotte. Tuttavia la cosa si rivela meno semplice del previsto in quanto Doris riesce a far perdere le proprie tracce e dopo aver fatto parlare Charlotte con Goran ritorna all’albergo. Con un po’ di fortuna Konstantin e Marlene trovano Charlotte ma Doris è repentinamente tornata indietro e puntando la pistola, cerca di imprigionarli. Konstantin cerca di far ragionare la madre ma accidentalmente parte un colpo che ferisce Marlene all’altezza dell’anca ma fortunatamente di striscio. Doris lega i tre con dei laccetti molto resistente da cui però dopo qualche ora Konstantin riesce a divincolarsi. Michael molto preoccupato che Marlene possa averlo tradito giacché era stato avvertito da Doris che la compagna fosse andata ad una festa con Konstantin a Monaco, non appena vede spuntare proprio quest’ultimo con in braccio Marlene insanguinata si rende conto dell’incredibile abbaglio preso. Nel frattempo Doris ha fatto spostare Werner nel capanno di caccia, dove ha intenzione di ucciderlo per poi suicidarsi. Tuttavia riescono ad arrivare in tempo Konstantin e Charlotte in quanto avvertiti da Natascha che ha visto un’ambulanza nei pressi della zona. Doris però non vuole arrendersi e si punta la pistola alla testa. Infine, Don Martin venuto a sapere come Friedrich abbia fatto sgombrare la cappella, lo affronta e lo mette a conoscenza del fatto di essere suo figlio.

Trama puntata 13 novembre 2013 – Doris Van Norden (Simone Ritscher) confessa a Konstantin (Moritz Tittel) tutti i crimini commessi a partire da Miguerl Riedmuller, passando per Pilar (Aviva Joel) e terminando con Julius (Michele Olivieri). Il figlio chiama la polizia che otterrà da Doris una confessione piena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori