IL SEGRETO/ Anticipazioni e Video: Alberto sul punto di morte chiede perdono a Pepa. Carlos è ancora vivo?

- La Redazione

Nel prossimo episodio de Il Segreto, vedremo Alberto lottare per la propria vita, anche se la ferita è molto profonda. Prima però andiamo a vedere cosa è accaduto nella puntata di oggi.

Il-Segreto-Carlos-Castro
Il Segreto

“Io non voglio morire senza il tuo perdono”. Sono queste le ultime parole di Alberto Guerra ne Il Segreto. La soap spagnola perde uno dei suoi protagonisti nella prossima puntata e sarà un addio straziante anche se si tratta di un cattivo, o quasi. Dopo la morte di Angustias, questa è il primo, vero addio per i fan della soap che dovranno dire addio al “cattivo” dottore immolatosi per salvare Pepa (Megan Montaner) e pagare il suo debito con la società per tutto quello che ha fatto in passato. Pepa e Tristan (Alex Gadea) riusciranno a trasportarlo in ambulatorio dove la levatrice lo opererà senza successo. Quando Alberto riprende i sensi chiede perdono a Pepa per quello che ha fatto e lei, dopo qualche titubanza, decide di concederglielo. A questo punto il dottore chiede i suoi occhi, sarà davvero per sempre? In attesa della prossima puntata non perdete le anticipazioni presenti in questo articolo e guarda il video di questo momento tratto dalla versione spagnola della soap Il Segreto:

Nella soap Il Segreto cresce la tensione per le sorti di Carlos. Infatti il comandande Sanz con i suoi uomini non ha trovato traccia del fratello di Tristan, anche se crede che con la ferita che ha riportato nella colluttazione con il bel capitano è difficile che sia ancora vivo. Non è dello stesso parere Pepa che nonostante le rassicurazioni del suo amato teme per la sua incolumità e per quella di Martin. Cosa sarà successo a Carlos. In attesa della prossima puntata non perdete le anticipazioni presenti in questo articolo e guarda il video di questo momento tratto dalla versione spagnola della soap Il Segreto:

Prima uscita di scena della settimana a Il Segreto. Oggi dovremo salutare il dottor Guerra. Alberto si è immolato per salvare Pepa (Megan Montaner) ma uscendo dal conflitto con Carlos con una ferita a morte… Purtroppo i soccorsi non arriveranno in tempo e il dottore morirà tra le braccia di Pepa non prima di averle chiesto perdono. Sebastian rimane rinchiuso in galera ma suo padre non si da pace visto che non riesce ad avere nemmeno i capi di accusa che lo hanno portato lì. Nell’ultima puntata, infatti, Carlos mette le mani su Pepa e la lega sul rogo per darle fuoco e vendicarsi ma Alberto è ancora nei paraggi e così salva prima Tristan e poi cerca di fare lo stesso con la levatrice ma senza molto successo. Carlos ha la meglio su di lui ma riesce a prendere tempo fino all’arrivo di Tristan (Alex Gadea) e mentre quest’ultimo si occupa del fratello, anche lui colpito mortalmente, il dottore libera Pepa. Soledad scopre che Juan ha tentato il suicidio mentre Sebastian finisce in carcere dopo aver fatto scappare Virtudes che, ancora una volta gli ha spiegato che lei ama solo Gerardo e la vita emozionante che lui può darle… In attesa della prossima puntata non perdete le anticipazioni presenti in questo articolo e cliccate qui per rivedere l’ultimo episodio online.

Nel prossimo episodio de Il Segreto, vedremo Alberto lottare per la propria vita, anche se la ferita è molto profonda, mentre Tristan non riesce ad avvisare un chirurgo che possa operarlo. Prima di scoprire tutti gli sviluppi, però, andiamo a rivedere cosa è accaduto durante la puntata di oggi, lunedì 25 novembre: Pepa sta per finire nella trappola organizzata da Carlos, il quale ha dapprima rapito Tristan e adesso aspetta che sia lei stessa a raggiungerlo di sua spontanea volontà, convinta di poter salvare il suo amato. Tristan, intanto, si risveglia in catene dopo il sequestro. Sebastian ha invece un duro confronto con Virtudes, a cui chiede come sia possibile che per amore di un uomo si arrivi anche ad essere una assassina. Lei gli spiega le sue ragioni e gli ricorda che è troppo innamorata di Gherardo, senza il quale la sua vita non avrebbe senso. Sebastian la lascia andare, sarà il destino a decidere per lei, così Raimundo e Pedro, una volta tornati, non la trovano più. Donna Francisca chiede a Don Anselmo un colloquio per parlare di quello che è successo, ma i due non sanno che Virtudes è scappata fino a quando alla villa non arriva Pedro che racconta quanto accaduto. Sebastian ha fatto scappare Virtudes: adesso le guardie lo trattengono mentre il popolo lo vuole libero.

Alla villa, mentre si teme per le sorti di Tristan, irrompe Emilia che chiede di poter parlare con Donna Francisca. La signora sembra tirarsi indietro, ma Soledad le chiede di ascoltare. Emilia, dopo aver chiesto notizie di Tristan, fa sapere che anche Pepa è scomparsa, quindi inevitabilmente Donna Francisca si convince che i due siano scappati insieme. Intanto, nel capannone in cui Tristan è imprigionato, arriva a sorpresa anche Alberto che ha incontrato per caso Carlos e lo ha seguito senza che lui se ne accorgesse. Il dottore tenta di liberare Tristan, ma lui gli dice di andare a cercare Pepa perchè è in pericolo di vita. Alberto accetta, ma gli lascia un attrezzo con cui può provare a liberarsi anche da solo.

Pepa, nel frattempo, sta cercando di far ragionare Carlos. Gli ricorda i vecchi tempi, quando erano innamorati e quando lei sperava di poter vivere una vita felice insieme a lui e suo figlio. Adesso però è arrivato il momento di voltare pagina, ma Carlos rivuole suo figlio e grida vendetta, quindi è intenzionato a uccidere la levatrice. Pepa perde i sensi e quando rinsavisce si ritrova legata a un palo issato su un cumulo di legna cosparso di benzina. La giovane chiede aiuto, ma nessuno può sentirla, e alla fine Carlos decide anche di imbavagliarla.

Poco dopo, Alberto riesce a trovare il posto in cui Pepa è stata portata da Carlos, che lo affronta. Nella colluttazione ha la peggio il medico, che viene acooltellato, e proprio quando sembra che tutto sia ormai finito ecco arrivare Tristan che si scaglia contro il suo fratellastro. Alberto, nonostante la ferita profonda, riesce a liberare Pepa: devono fare in fretta prima che arrivi il fuoco. Lei è salva, ma il dottore è in fin di vita e necessita di cure e di una operazione il prima possibile, altrimenti morirà. Carlos intanto si è dileguato, mentre Sebastian viene arrestato come complice degli anarchici.

Trama puntata martedì 26 novembre Alberto è ancora in fin di vita dopo la colluttazione con Carlos, ma la ferita è profonda e Tristan non riesce ad avvisare un chirurgo che possa operare il prima possibile. Prosegue intanto la caccia a Castro, anch’egli gravemente ferito: nonostante le forze messe in campo dal Comandante Sanz, sembra che si sia davvero dileguato nel nulla. Dopo l’arresto, Sebastian è recluso nelle carceri della Puebla e Raimundo non si dà pace anche perché ancora non è chiara la motivazione del fermo. La città vive un altro piccolo fermento che riguarda le beghe tra Hipolito e Pedro i quali si contendono il ruolo di “beniamino del popolo” in vista di future elezioni.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori