BEPPE GRILLO/ Pippo Baudo risponde al leader M5S: cattiveria sorprendente

- La Redazione

Continua la polemica a distanza tra Beppe Grillo e Pippo Baudo, gli insulti pesanti da parte del leader del Movimento cinque stelle. Ecco cosa è successo

beppegrilloR439
Beppe Grilo (Infophoto)

E’ botta e risposta tra Pippo Baudo e Beppe Grillo. E’ cominciato quando il noto presentatore televisivo, parlando a un incontro del San Marino Film Festival, aveva detto di essere stato cacciato dalla Rai per colpa della famosa battuta di Grillo su Craxi e i socialisti, che costò anche a questi l’allontanamento dalla televisione di stato. Aveva poi detto di aver scoperto lui il comico genovese, ma adesso non è d’accordo con la sua avventura politica: “Il suo problema è che deve condividere tutto con Casaleggio, da parte mia spero ritorni semplicemente a fare il comico. Immediata era arrivata la replica del leader cinque stelle: Pippo Baudo, ha detto, negli anni 80 era un servitore di Craxi, usando come suo solito espressioni non certo tenere (“Ha attaccato il M5S e leccato il c a Renzi in diretta”). Adesso Baudo replica ancora una volta con una intervista al Corriere della Sera: “La cattiveria di Grillo nei confronti del prossimo è sorprendente. Chiunque non gli sia fedele, finisce in un mondo di morti, fantasmi, cadaveri che camminano” ha detto Baudo. Poi critica il M5S dicendo che i suoi parlamentari sono stati scelti a caso e fino a oggi non hanno cambiato praticamente nulla, dicendo che comunque non è molto interessato alla politica ma di rimanere ferito per gli insulti personali. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori