IL SEGRETO/ Anticipazioni: Angustias non è la madre di Martin. Replica 24 Dicembre 2013

- La Redazione

Il Segreto, torna con un’altra replica della soap: Pepa trova la prova che Martin non è figlio di Angustias, nel frattempo Juan si separa da Soledad destinazione Parigi (24 Dicembre 2013)

il-segreto-pepa
Il Segreto

Il Segreto non si ferma con le vacanze natalizie. Infatti su Rete 4 continuano le repliche della soap rivelazione di Mediaset. Siamo nelle prime fasi della tormentate ed intricate storie dei personaggi di Puente Viejo ma già inizieranno a tornare a galla alcune verità che presto sconvolgeranno la tranquilla vita del paese. Pepa cerca le prove della sua maternita’ nel manicomio in cui e’ ricoverata Donna Angustias: la cartella clinica confermerà i suoi sospetti su Martín! Infatti Angustias non è la vera madre del piccolo. Questa scoperta sarà fondamentale per il proseguo della soap e specialmente per il rapporto tra Tristan, Pepa e Donna Francisca, molto infatti molti equilibri gireranno attorno alla figura del piccolo Martin che catalizzerà attorno a se diverse disavventure che porteranno a finali sconvolgenti. Vi proponiamo il video di questo momento:

Don Julian scopre che Pepa è stata al sanatorio e così la cerca per incontrarla e per comunicarle che la denuncerà alla guardia civile. Intanto Raimundo scopre che il prestito per la sua taverna e’ stato bloccato. Dietro a tutto questo si nasconde Donna Francisca lo tiene ancora sotto scacco. Molto importante è il rapporto tra la potente Montenegro e Raimondo sempre impegnati in una eterna lotta ma più avanti nella soap scopriremo che non è sempre stato così. Juan sta per partire per la Francia e Soledad farà di tutto per salutarlo… il loro amore è fortissimo ed i due si giurano eterna fedeltà. Saranno in grado di separarsi? Seguite bene il rapporto tra questi due giovani perchè presto riserverà grandi sorprese. Vi proponiamo il video di questo momento:

Tra Pepa e Tristan ci sono i primi segnali di un amore che presto li travolgerà ma sarà tutt’altro che facile…







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori