MISTERO – ITALIA 1/ Anticipazioni 20 febbraio: Moana Pozzi spia dei servizi segreti, l’omicidio di Yara Gambirasio e le dimissioni del Papa

- La Redazione

Nella puntata di questa sera il team di Mistero indaga su tre grandi argomenti: le dimissioni di Benedetto XVI, l’omicidio di Yara Gambirasio e Moana Pozzi spia dei servizi segreti

Mistero2013R439
Mistero

Va in onda questa sera, mercoledì 20 febbraio 2013, su Italia 1 alle 21.10, dal Teatrino di Corte della Villa Reale di Monza, la sesta puntata della settima stagione di Mistero. Il programma di Mediaset dedicato a tutti i fatti misteriosi che non si riescono a spiegare con la logica torna dopo una pausa di quindici giorni per il Festival di Sanremo. In questa nuova puntata la squadra di investigatori, capitanata da Daniele Bossari e Marco Berry, indagherà sulle chiacchierate e controverse dimissioni, annunciate lunedì 11 febbraio scorso, di papa Benedetto XVI. Quali sono i veri motivi che hanno portato Joseph Ratzinger a questa scelta? Le spiegazioni della Chiesa e del Papa stesso, che lega la decisione esclusivamente alla stanchezza di Benedetto XVI, provato dal peso degli anni, non convince del tutto fedeli e atei. Cè chi parla di complotto, chi cita gli scandali legati alla pedofilia e chi ricorda i documenti trafugati nel caso Vatileaks. Ne parlerà Adam Kadmon che, dopo la puntata speciale sugli Illuminati, proporrà un servizio per cercare di riassumere le vicende intorno a questo caso e trarne delle conclusioni.

Il secondo argomento di punta della puntata sarà la scomparsa di Moana Pozzi, morta in circostanze misteriose il 15 settembre 1994. Dalle testimonianze raccolte risulterebbe che la pornostar, amante di potenti uomini daffari e politici influenti, avesse il compito di raccogliere informazioni riservate per conto dei servizi segreti. Anche intorno alla data della sua morte aleggia un velo di mistero: pare che Moana Pozzi non sia morta il 15 settembre 1994, ma qualche tempo dopo. Attraverso la testimonianza di Debora Attanasio, storica assistente di Riccardo Schicchi, il team di Mistero cercherà di fare chiarezza su questo ulteriore mistero legato alla scomparsa della pornostar. Si torna su caso di  Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate di Sopra che nel novembre 2010 è sparita, in circostanze mai del tutto chiarite, dopo esser uscita dalla palestra. Il corpo di Yara, che aveva solo 13 anni, è stato ritrovato il 26 febbraio 2011 a Chignolo dIsola a 10 km dalla sua città. Chi l’ha uccisa? 

A più di due anni di istanza le indagini stanno per essere chiuse ma senza avere ancora dato un volto al colpevole. L’ultima ipotesi degli inquirenti è che l’assassino possa essere un parente, forse un figlio illegittimo, di Giuseppe Guerinoni, morto nel 1999, il cui DNA era stato trovato sulla scena del crimine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori