QUARTO GRADO/ Stasera lintervista a Rita Poggi, Roberta Ragusa, Emanuela Orlandi e Sarah Scazzi. Puntata 22 marzo 2013

- La Redazione

Quarto Grado questa sera si occuperà del caso Garlasco. Andrà in onda l’intervista a Rita Poggi, madre di Chiara, la giovane studentessa uccisa nel 2007. Si parlerà anche di Emanuela Orlandi

sottile_R439
Salvo Sottile (Infophoto)

A pochi giorni dallinizio del processo in Cassazione che vede imputato Alberto Stasi, Quarto Grado torna a parlare del giallo Garlasco e di come è stata uccisa Chiara Poggi. Questa sera, venerdì 22 marzo 2013, alle 21.10 su Rete 4 il conduttore Salvo Sottile insieme a Sabrina Scampini cercherà di fare luce su questo intricato caso di cronaca nera. Nei giorni scorsi è arrivata la conferma da parte della Corte dAppello di Milano della condanna per Stasi a 30 giorni di reclusione, convertiti in una sanzione pecuniaria di 2.540 euro. I legali delluomo hanno deciso di presentare ricorso in Cassazione. Stasi, il fidanzato di Chiara Poggi, è accusato di detenzione di materiale pedopornografico. Cè molta attesa anche perché questa sera andrà in onda unintervista esclusiva raccolta da Sabrina Scampini a Rita Poggi, madre di Chiara, la giovane di Garlasco uccisa il 13 agosto 2007.

Vi proponiamo qualche stralcio delle dichiarazioni rilasciate dalla donna:A dei genitori sono dovute risposte e certezze davanti alla morte di una ragazza bisogna fare il possibile per cercare verità e giustizia. E ancora: Le due sentenze hanno lasciato dubbi, soprattutto quella dAppello. Io spero sia fatta chiarezza, per Chiara, per mia figlia. Tragedie del genere non si superano, ma noi siamo riusciti a restare uniti. Prima eravamo una famiglia di quattro persone. Ora siamo in tre, ma Chiara cè sempre. E poi si rivolge al suo assassino: Chiunque sia stato ad uccidere mia figlia, non capisco come possa tenersi dentro un segreto così, non senta il bisogno di dire cosa ha fatto, dire Ho sbagliato. Per essere definiti uomini, secondo me, è necessario avere il coraggio di affrontare le proprie responsabilità.

Nel corso della puntata il giornalista conduttore insieme ai suoi ospiti si soffermeranno anche su altre storie che hanno riempito le pagine di cronaca negli ultimi tempi. Si rifletterà anche sulla misteriosa scomparsa di Roberta Ragusa, la donna che proprio in questi giorni avrebbe compiuto 46 anni. Roberta è scomparsa il 13 gennaio del 2012 e, dopo più di un anno, ancora non si hanno tracce. Si attende in questo periodo linizio degli interrogatori, che dovrebbero essere effettuati dopo Pasqua. Al momento il marito di Roberta, Antonio Logli, è iscritto nel registro degli indagati, ma su di lui ci sono solamente dei sospetti. La Procura di Pisa non esclude anche la possibilità di archiviare il caso anche prima del processo.

Quarto Grado accende i riflettori, ancora una volta, sulla morte di Sarah Scazzi, uccisa il 26 agosto 2010. Con il processo tuttora in corso e le notizie che si rincorrono, lattenzione dellopinione pubblica sul caso è alta. La procura di Taranto, a conclusione di una lunga requisitoria del pm Buccoliero, nelle settimane scorse ha chiesto lergastolo per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano, accusate dellomicidio di Sarah Scazzi. Chiesti anche 9 anni per il padre di Sabrina, Michele Misseri, e 8 anni per il nipote di questi Cosimo Cosma. Il Tribunale della libertà di Taranto ha, intanto, confermato lobbligo di dimora ad Avetrana per Michele Misseri. Secondo i giudici ci sarebbe il pericolo di condotte illecite da parte delluomo, accusato di soppressione di cadavere.

Al centro della puntata anche il caso di Emanuela Orlandi. Nel settimanale a cura di Siria Magri dal titolo “Cosa chiede la famiglia Orlandi al nuovo Pontefice?” si sarà la testimonianza di Pietro, il fratello della giovane cittadina vaticana scomparsa nel 1983, che è riuscito a stringere la mano a Papa Francesco pochi giorni fa, al termine di una messa nella chiesa di Sant’Anna. Sottile si occuperà anche dell’omicidio di Marisa Morchi, la pensionata di 77 anni trovata morta nella sua abitazione di Castelnuovo Magra con le mani amputate, lo scorso 14 marzo.

Quarto Grado è un programma firmato da Videonews, testata diretta da Claudio Brachino, a cura di Siria Magri scritto con Sabrina Scampini e Salvo Sottile. Alla regia, Dario Calleri. Produzione esecutiva di Simona Lazzarini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori