QUELLI CHE…/ Video, Biancofiore e Santanchè: l’imitazione di Francesca Pascale è razzista

- La Redazione

Accuse di razzismo nei confronti di Virginia Raffaele che imita la fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale, al programma Quelli che… Le accuse di Biancofiore e Santanchè

pascale_R439
Francesca Pascale (Infophoto)
Pubblicità

Non è piaciuta ad alcuni esponenti femminili del Pdl l’imitazione dell’attuale fidanzata di Silvio Berlusconi. Virginia Raffaele, l’attrice che fa una imitazione comica della Pascale nel programma televisivo Quelli che.. è stata infatti accusata di fare del razzismo. A dire ciò Michaela Biancofiore coadiuvata da Daniela Santanchè. Si tratterebbe, dicono di una imitazione “offensiva verso una donna per bene che ha fatto la gavetta come poche e verso tutti i napoletani, che inchioda a stereotipi di sguaiatezza inaccettabili”. La Biancofiore è stata intervistata da KlausCondicio e chiede perché invece non vengono presi in giro ad esempio la moglie di Bersani o il compagno di Nichi Vendola: forse perché l’attrice ha paura di perdere il posto di lavoro, suggerisce lei stessa. Invece, dice sempre l’esponente del Pdl, Francesca Pascale è persona perbene, per nulla sguaiata e molto riservata. Aggiungendo che della faccenda dovrebbe occuparsi la commissione di vigilanza della Rai. Sul caso è intervenuta anche Daniela Santanchè: si tratta di una imitazione che non fa onore alle donne, ha detto. Aggiungendo: “Credo che le donne che aggrediscono le altre donne e che non fanno squadra siano delle poverette dobbiamo emanciparci dalla sindrome dell’ape regina. Le donne che bersagliano le altre donne, non sono solidali hanno lo sguardo rivolto al passato non al futuro dove il concetto di solidarietà si è ormai affermato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori