MISTERO – ITALIA 1/ Adam Kadmon e le profezie sul Papa. Il terzo segreto di Fatima. Puntata 2 aprile 2013

Nella puntata di martedì 2 aprile della trasmissione Mistero, andata in onda su Italia 1, ampio spazio viene dato alle teorie di Adam Kadmon sul Vaticano e al terzo segreto di Fatima

03.04.2013 - La Redazione
Kadmon_AdamR439
Adam Kadmon

Nella puntata speciale (dal titolo I misteri della fede) di martedì 2 aprile della trasmissione Mistero, andata in onda su Italia 1, ampio spazio viene dato alle teorie di Adam Kadmon. Il primo servizio parla della carte degli Illuminati che nel 1995, in tempi non sospetti, preannunciavano eventi che si sono puntualmente verificati anni più tardi, come lattacco terroristico alle Torre Gemelle di New York in quel tragico 11 settembre che costò la vita a tantissime persone. Un paio di queste carte preannunciavano anche le dimissioni di un Papa, come effettivamente avvenuto poche settimane fa. Una profezia a cui è stato dedicato un intero libro. Kadmon fa presente come spesso accade che ci sono dei gruppi, piuttosto importanti, di persone che fanno in modo che le profezie possano avverarsi. Il secondo servizio mandato in onda e già mostrato nella puntata di Mistero immediatamente successiva allelezione di Papa Francesco, pone il punto di domanda se effettivamente lui sia lultimo Papa della storia della Chiesa. La profezia parla di un ultimo Papa nero che in realtà potrebbe essere riferito al fatto che il capo dei gesuiti viene detto Papa nero e in effetti Papa Francesco è il primo Pontefice nella storia ad arrivare da questo ordine. Il successivo servizio pone il proprio focus sui misteri che da sempre aleggiano sul conclave e sullelezione dei sommi pontefici. Secondo Kadmon, ci sarebbero delle forze occulte che impediscono alla Chiesa di potersi dotare della guida che vorrebbero. Forze che sono rappresentate da persone che fanno parte di gruppi che da secoli fanno in modo che ciò avvenga.

Si passa quindi a un altro tema sempre legato alla Chiesa, in particolare si parla del terzo segreto di Fatima, che secondo alcuni studiosi non è stato rilevato totalmente dal Vaticano, in quanto il suo contenuto potrebbe gettare nella disperazione milioni di fedeli. Infatti, secondo papa Giovanni Paolo II il terzo segreto faceva riferimento allattentato che lui stesso subì il 13 maggio 1981, mentre secondo altri, tra cui pare lo stesso Benedetto XVI, farebbe riferimento alla continua lotta tra le forze del bene e del male che ancora si sta trascinando avanti. Forze del male che sarebbe rappresentate, secondo il pensiero di Kadmon, da alcune società deviate segrete che altro non sono che un gruppo di potenti del mondo che per trarne vantaggi personali arreca danni alla popolazione.

Il servizio successivo riguarda lapparizione della Madonna a Medjugorje: in particolare viene proposta unintervista realizzata tantissimi anni fa a un veggente di nome Mirjana. Secondo i test scientifici fatti allepoca, i suoi racconti non nascondano bugie o montature. La veggente avrebbe ricevuto dieci rivelazioni da parte della Madonna che secondo Kadmon sono legate in un certo qual modo al terzo segreto di Fatima e che la stessa veggente ha ammesso di dover consegnare a un sacerdote, soltanto quando la Madonna stessa gli darà lordine di farlo.

Si passa quindi allo studio della simbologia che veniva utilizzata fin dal Rinascimento per trasmettere alcune informazioni, come ad esempio quella del cuore e del triangolo rovesciato presente ad esempio nel celeberrimo quadro di Leonardo Da Vinci, Lultima cena, dal quale peraltro ha preso spunto il romando di Dan Brown, Il Codice Da Vinci. Il successivo servizio mandato in onda, è quello realizzato da Daniele Bossari, con il quale si cerca di spiegare il potere miracoloso presente nellacqua di Lourdes. Il servizio vede Bossari cercare di prendere informazioni da alcune persone che sembrano essere state miracolate e aver ottenuto la completa guarigione da malattie. Anche lo stesso Bossari si immerge nelle acque per capire la sensazione che esse riescono a dare.

Viene quindi mandato in onda un servizio nel quale si parla di Padre Pio e delle sue capacità di veggenza. Infatti, predisse a tantissime persone avvenimenti che poi si realizzarono puntualmente. Inoltre, si parla del mistero delle stimmate e della continua lotta che vedeva il Santo di Pietrelcina contro il Diavolo, soprattutto durante le notti nelle quali aveva un vero e proprio scontro fisico. Si parla quindi del ruolo avuto dai Templari e in particolar modo di uno dei simboli di questo ordine di cavalieri particolarmente devoti alla Croce e agli intendimenti delle Crociate, e che avevano una sorta di idolo pagano chiamato Baphomet. Da notare che i Templari furono a un certo punto perseguitati dalla Chiesa e distrutti per volere di papa Clemente V.

Si passa quindi a parlare della mistica Natuzza Evolo che alla tenera età di 10 anni vide comparire sulle sue mani per la prima volta le stimmate e dall’età di 14 anni incominciava ad avere le visioni della Madonna. La mistica è morta nel 2009 e la cosa incredibile è che nonostante fosse analfabeta riusciva a curare quanti gli si facevano innanzi usando delle terminologie mediche indice di grande sapienza nella materia. La trasmissione si chiude con un servizio sui templari e i segreti della Sacra Sindone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori