Piazzapulita / Salvo Mandarà contro Formigli: si dia fuoco

- La Redazione

Se Corrado Formigli avesse un briciolo di coscienza si darebbe fuoco. Per fortuna non ne ha. Scandaloso!. Queste le parole di Salvo Mandarà, video maker e simpatizzante M5S

Formigli_CorradoR439
Foto InfoPhoto

Se Corrado Formigli avesse un briciolo di coscienza si darebbe fuoco. Per fortuna non ne ha. Scandaloso!. Queste le parole di Salvo Mandarà, video maker e simpatizzante del Movimento Cinque Stelle, rivolte al conduttore della trasmissione “Piazzapulita” su La7. La polemica è esplosa a seguito delle dichiarazioni, rilasciate durante lultima puntata del programma, di Giuseppe Piscitelli, amico di Mauro Sari, il piastrellista che si è tolto la vita qualche giorno fa a Savona dandosi fuoco per problemi economici dopo aver chiesto aiuto anche a Beppe Grillo. Mandarà si è detto quindi sconvolto perché a suo giudizio la trasmissione ha voluto far credere che l’uomo si sia suicidato dopo il mancato aiuto di Grillo e del suo Movimento. Ma le dure parole rivolte a Formigli non sono ovviamente passate inosservate, tanto che Mandarà ha dovuto chiarire il proprio pensiero su Facebook: Innanzitutto non ho augurato, in nessun modo a Formigli la morte. Visto che lui, secondo il mio modo di vedere, ha sfruttato la morte atroce di un uomo che si è dato fuoco in modo indegno, ho solo detto che se avesse una coscienza, si darebbe fuoco. E aggiunge: Da un lato il giornalista faceva finta di prendere le difese di Grillo, dallaltro lato però non aveva nulla da obiettare quando lamico dellautore del triste gesto esponeva la farneticante teoria secondo cui il suo amico si sarebbe suicidato perché Grillo non ha voluto fare accordi con il Pd. Del resto conclude Mandarà – il mio era solo un invito. Se il mancato accordo (tra M5S e Pd) è stato così grave e inaccettabile, anche il signor Formigli potrebbe protestare come quel signore protagonista di questa tristissima storia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori