THE VOICE OF ITALY/ Chi è Elhaida Dani, la ragazza di Tirana in finale per il team di Riccardo Cocciante

- La Redazione

Elhaida Dani, finalista di The voice of Italy per la squadra di Riccardo Cocciante, nasce in Albania 19 anni fa. Rappresenterà la squadra di Riccardo Cocciante questa sera

thevoice_Elhaida_DaniR439
Elhaida Dani, ospite questa sera di Made in Sud

Elhaida Dani, finalista di The voice of Italy per la squadra di Riccardo Cocciante, nasce in Albania 19 anni fa. La sua passione per la musica si manifesta fin dalla sua infanzia: a sei anni già frequenta il conservatorio Prenke Jakova e sceglie di studiare pianoforte. Nonostante la sua giovane età, Elhaida vanta unesperienza nel campo musicale di tutto rispetto: ha partecipato infatti a diversi concorsi e talent show andati in onda nel suo Paese, aggiudicandosi la vittoria nelledizione del 2009 di Star Academy e guadagnandosi le semifinali al Festivali I Kenges, evento canoro che apre al palcoscenico dellEurovision Song Contest. Decide di proporsi al pubblico italiano e partecipa al programma The voice of Italy, dimostrando subito di avere una grande disinvoltura e una buona dimestichezza sul palco. Alle Blind Audition, Elhaida Dani sottopone allattenzione dei giudici la sua interpretazione della nota canzone di Jessie J. Mamma knows best, lasciando senza parole i quattro giurati e ottenendo calorosi applausi dal pubblico in sala. Nonostante la sua grande ammirazione per Raffaella Carrà, Noemi e Piero Pelù, Elhaida Dani sceglie di entrare a far parte del team di Riccardo Cocciante. 

Alle Battles sfida Francesca Bellenis: entrambe si esibiscono con una performance eccellente di No more tears-enough is enough, canzone portata al successo negli anni Settanta dalla grandissima Barbra Streisand insieme a Donna Summer. Il coach Riccardo Cocciante premia Elhaida che vince la sfida. Lappuntamento con il Live Show vede la giovane cantante albanese impegnata nellesecuzione di un brano importante come All by myself, di cui ricordiamo linterpretazione di Céline Dion e ancora una volta il coach Cocciante la preferisce. Nelle puntate successive, con Nessun dolore e Adagio, Elhaida si salva grazie al responso del televoto. Ogni sua esibizione è accompagnata da una grande dose di emozione e da una voce che supera alla grande quella degli altri concorrenti di The Voice. Come ha detto Piero Pelù, subito dopo lesibizione al buio, Elhaida Dani è un uragano e suscita un effetto esaltante e devastante (nel senso positivo del termine).

Nella seguitissima puntata delle semifinali, la cantante di Tirana ha interpretato con lenergia, la tecnica e lemozione che la contraddistingue, la canzone di Robert Kelly, I believe I can fly. Anche se lesibizione del giovane sfidante Mattia Lever hanno commoso Riccardo Cocciante, i 60 punti a disposizione del coach sono andati a Elhaida Dani. Anche il pubblico si è schierato, attraverso il televoto, a suo favore: così Elhida è arrivata finale di The Voice of Italy.

Durante la puntata della semifinale Elhaida Dani ha presentato il suo brano inedito intitolato “When love calls your name”, suscitando ancora una volta un incontenibile entusiasmo e la piena approvazione del pubblico e dei giudici di The Voice.

Si prevede una finale molto combattuta: Elhaida Dani dovrà misurarsi con i finalisti del team di Raffaella Carrà, Noemi e Piero Pelù che sono Veronica De Simone, Silvia Capasso e Timothy Cavicchini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori