IL SEGRETO/ Anticipazioni: Pepa cerca di andare a trovare Angustias in manicomio. Trama puntata 25 giugno 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap Il segreto, in onda martedì 25 giugno, Pepa cerca di andare a trovare donna Angustias in manicomio, ma il dottor Julian la ricatta

Il_segreto_TristanR439
Il Segreto, anticipazioni

L’episodio della soap Il segreto di oggi, lunedì 24 giugno, inizia con una scena mozzafiato ossia si vede la povera donna Angustias sul cornicione di casa che ha intenzione di uccidersi, gettandosi verso il vuoto. La donna invano viene fermata dalle ancelle e da Pepa ma senza risultato finché suo marito Tristan riesce a salire sul tetto e mettere in salvo la donna. Raimundo, il locandiere, parla con il parroco del paese riguardo il famoso Camino real che verrà costruito a breve, e gli chiede la sua intercessione per avere un aiuto su un prestito; alla fine della conversazione Raimundo è costretto a pagare 3 messe al parroco per avere la benedizione della chiesa, nonostante lui sia ateo e ricevere una lettera di raccomandazione per il suo prestito. Angustias dopo l’episodio del tentato suicidio viene visitata dal dottore che chiede a Tristan, il motivo di questo suo gesto. Interviene anche donna Francisca nella conversazione che chiede al dottore se la donna potrà rifare questo gesto; ora è Tristan a decidere sul da farsi. Il sindaco Pedro chiama sua moglie e suo figlio per spiegare che ci sono perdite economiche, e quindi si dovranno fare i sacrifici sul cibo e sulle bevande, e sua moglie Dolores dovrà rinunciare ai suoi vestiti, perché suo marito ha debiti con la cassa di risparmio e prestiti. Dolores alla fine riesce a ottenere il denaro richiesto dal marito per poter comprare i suoi vestiti minacciando di abbandonare la casa. A casa di Donna Francisca, il dottore ha vietato l’utilizzo di farmaci sedativi perché potrebbero essere dannosi per il bambino in grembo. Il dottore don Julian consiglia un ospedale per Angustias ma Tristan non vuole farla internare in un manicomio. Nel frattempo, i servitore parlano dell’accaduto, e Rosario, la mamma di Juan dice che forse donna Angustias si comporta in questo modo perché deve scontare un peccato. Suo figlio Juan non vuole mettere fine alla sua storia d’amore con la giovane Soledad e dice che non si rassegnerà mai. Pepa è intenta a fare la valigia ad Angustias e la stessa pensa di dover partire per una vacanza a Siviglia dove è stata in viaggio di nozze ma non sa che Trsitan la porterà in una clinica per internarla. Prima di partire Tristan si scontra con sua sorella e le proibisce di frequentare Juan. Raimundo dopo aver avuto la lettera di raccomandazione dal parroco, si presenta in banca per il prestito che gli consentirà di ampliare la sua locanda e di aumentare i suoi guadagni. Don Amadeo, il direttore della banca, parla con Pedro il sindaco del Camino reale che passerà per Puente Viejo e che Raimundo amplierà la attività della locanda; Pedro ha chiesto una proroga per il pagamento del suo debito alla cassa di risparmio. Inoltre richiede un altro prestito ma il direttore è stato categorico e lo informa che se non riuscirà a pagare entro venerdì ci saranno delle ripercussioni. Pepa gioca con il piccolo Martin che invano vaga per la casa per cercare Angustias; donna Francisca chiama Martin per portarlo alla chiesa per pregare per l’anima di Angustias. Nel frattempo Tristan parla con il medico della clinica di sua moglie; parte subito dopo aver salutato sua moglie e la incoraggia a essere forte ed essere fiduciosa nella fede per il bene dei loro bambini sia per Martin sia per il bambino in arrivo. Angustias non vuole rimanere in clinica da sola e inizia ad avere una altra crisi nervosa. Il sindaco va in casa di donna Francisca per confidare il segreto di Raimundo ovvero del prestito e in quel caso la signora obbliga il sindaco a bloccare la costruzione della locanda. Soledad e Pepa parlano insieme nel parco di Juan; la giovane levatrice incita Soledad a combattere per il loro amore andando contro tutti e tutto. 

Angustias viene accompagnata dal dottore della clinica nella sua camera e incontra Felicia che le porta le lenzuola nuove; la donna è stata rinchiusa perché aveva annegato i suoi bambini nella vasca da bagno. Tristan in camera sua di letto trova il certificato che sua madre donna Francisca voleva farla internare insieme a don Julian. La signora dice che è stata Pepa a mettere quel foglio per farlo leggere ad Angustias. Pepa viene chiamata da Tristan e i due iniziano un’accesa discussione con Tristan che la accusa di essere stata lei a far leggere il foglio a sua moglie e di aver fatto questo gesto meschino per sedurlo. Tristan licenzia Pepa e la sbatte fuori di casa.

Trama puntata 25 giugno 2013 – Pepa cerca di andare a trovare donna Angustias in manicomio, ma il dottor Julian la ricatta. Dolores e Hipolito provano in tutti i modi a vendere qualche brodo in dado, mentre Pedro, costretto da Donna Francisca, rifiuta di far cominciare i lavori a Raimundo per aprire la locanda, a meno che questi non gli paghi un “contributo”. Donna Francisca nel frattempo cerca di corrompere anche il direttore della banca, inutilmente. Donna Angustias, nei suoi vaneggiamenti, ricorda l’incendio. Nel frattempo, un forestiero arriva in città in cerca di Juan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori