IL SEGRETO/ Anticipazioni: Soledad è pronta a tutto per salutare Juan. Trama puntata 27 giugno 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera Il segreto, in onda giovedì 27 giugno, Soledad farà follie pur di salutare il suo grande amore Juan, in partenza per Parigi

il-segreto-pepa
Il Segreto

Nella puntata di oggi, 26 giugno, della soap Il segreto, Pepa (Megan Montaner) cerca di ottenere da Don Julian una lettera per mezzo del quale riuscire a vedere Angustias (Sara Ballesteros) e così riuscire a sapere con assoluta certezza se il bambino che anni fa le fu portato via con la forza appena nato, sia o meno Martin (Ivan Palacios). Tuttavia, non riesce nel proprio intento anche perché il dottore incomincia a fare delle domande che la mettono in difficoltà facendola desistere dal proprio intento. In realtà, Pepa, sfruttando un attimo di distrazione da parte di Don Julian, riesce a sottrarre dallinterno della sua borsa un foglio di carta intestata che solitamente utilizza per inviare lettere oppure scrivere prescrizioni mediche. Fatto ciò, Pepa chiama nella propria stanza lamica Emilia (Sandra Cervera) alla quale chiede di falsificare la lettera di raccomandazione per entrare allinterno della struttura dove stanno cercando di capire il male mentale che affligge Angustias. Emilia inizialmente si rifiuta ma poi venendo a sapere che Pepa da sola non può farlo in quanto non sa né leggere né scrivere, decide di aiutare l’amica nel tentativo di scoprire tutta la verità su suo figlio. Intanto, il misterioso forestiero non era portatore di guai per Juan (Jonas Berami) ma di una buona notizia in quanto un facoltoso conte grande mecenate ha dato mandato allo straniero di reperire grandi artisti emergenti in tutta la Spagna. Dopo alcune ricerche effettuate anche presso laccademia della belle arti che in passato Juan ha frequentato, ha deciso di scegliere proprio lui. Juan si dice contento di grande considerazione ma allo stesso tempo fa presente come non possa lasciare la propria famiglia in quanto necessita dei soldi che lui quotidianamente riesce a guadagnare lavorando nei campi. Il forestiero però gli fa unofferta davvero incredibile alla quale sembra assolutamente impossibile dire di no. Infatti, per Juan ci sarebbe una sorta di borsa di studio che gli consentirebbe di andare a studiare larte della pittura a Parigi per due anni. Tutte le spese sarebbero a carico del conte che in aggiunta gli darebbe i soldi necessari per vivere a Parigi e allo stesso tempo il corrispondente che avrebbe guadagnato continuando a lavorare nei campi agli ordini di Donna Francisca (Maria Bouzas). Ovviamente questi soldi sarebbero dati alla sua famiglia che si vedrebbe così garantita la sua paga settimanale e inoltre avrebbe una bocca in meno da sfamare. Tuttavia, Juan prima di prendere una decisione in merito vuole confrontarsi prima con lamata Soledad (Alejandra Onieva) e poi con la propria famiglia. Soledad oltre a trasparire una certa delusione e tristezza per i due durante i quali non potrebbero vedersi, gli fa presente come debba assolutamente accettare in quanto unoccasione così vantaggiosa difficilmente si potrebbe ripresentare. Dello stesso avviso è anche tutta la sua famiglia anche se la madre Rosario (Adelfa Calvo) mostra un po di comprensibile tristezza sapendo che suo figlio sta per partire. Intanto, continuano la guerra tra il sindaco Pedro (Enric Benavent) e Raimundo (Ramon Ibarra). Nonostante il divieto dato da Pedro per la costruzione della locanda, Raimundo ha dato ugualmente il via ai lavori. Pedro stuzzicato dalla moglie, si reca da Raimundo per chiedere conto di quello che sta facendo. Tuttavia Raimundo ha un asso nella manica e ossia grazie agli studi che sta facendo suo figlio Sebastian, è venuto a conoscenza del fatto che la legge con cui Pedro vorrebbe bloccare la costruzione della locanda non è applicabile per le costruzioni private. In ragione di ciò, Raimundo si fa beffe di lui rispedendo al mittente il suo pretestuoso tentativo. Pepa intanto, parte alla volta della struttura dove è rinchiusa Angustias e con tanta astuzia riesce a vederla, potendo notare come sia peggiorata dal loro ultimo incontro. Pepa cerca di farle ricordare quanto successe in quella terribile notte in cui divampò lincendio, ma Angustias incomincia a gridare in preda al panico. 

Per Donna Francisca ci sono diversi problemi da risolvere. Don Julian non vuole firmare il documento con il quale verrebbe tolto il bambino ad Angustias che sta per nascere, facendo presente come deve fare già i conti con la propria coscienza per aver in passato firmato una falsa gravidanza di Donna Francisca e certificato la morte di suo marito anche se non vi fossero gli estremi per farlo. Inoltre, Tristan non vuole assolutamente assecondare i suoi modi di trattare i braccianti e infine va su tutte le furie quando scopre che Raimundo ha avuto la meglio nella disputa con Pedro.

Trama puntata 27 giugno 2013 – Pepa cerca le prove della sua maternità nel manicomio in cui è ricoverata Angustias: la cartella clinica potrà confermare i suoi sospetti su Martin? Mentre il paese è in tumulto per la degustazione di una novità gastronomica, Raimundo scopre che il prestito per la sua taverna è stato bloccato. La perfida Donna Francisca lo tiene ancora sotto scacco e non ha intenzione di allentare la morsa su sua figlia Soledad, che farà follie pur di salutare il suo grande amore Juan…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori