DEMI LOVATO vs JUSTIN BIEBER/ Sbrocca a X Factor: “Piccolo teppista in circolazione”

Durante la registrazione di alcuni provini aspiranti concorrenti dell’edizione USA, l’ex stellina Disney si lascia scappare un paio di freccie avvelenate nei confronti del collega

13.07.2013 - La Redazione
justin-bieber-scimmia
Justin Bieber

Demi Lovato non è una che le manda certo a dire: se qualcuno non le va genio glielo fa capire e senza fare i giri di parole. Mentre era nel campus della University of Southern California, intenta ad effettuare alcuni provini ad aspiranti concorrenti della prossima edizione americana di X Factor, lex stellina Disney si è lasciata andare un paio di frecciatine assai velenose allindirizzo del collega Justin Bieber, che a quanto pare non stima come cantante ma nemmeno come persona. A un ragazzo che si è presentato con fare scocciato, la Lovato ha consigliato di tornare a casa. Non abbiamo bisogno di un altro piccolo teppista per le strade, ha detto con sufficienza alludendo velatamente al 19enne canadese che nellultimo periodo, tra scimmie detenute illegalmente, risse contro i paparazzi e video caricati su Instagram in cui comparava visibilmente alterato, non è certo stato quello che si suol dire di buon esempio. Demi, anche a causa del suo passato doloroso, fatto di cure in rehab per sconfiggere disturbi alimentari e autolesionismo, ci tiene ad essere un modello positivo per i giovani, e da anni conduce una vita tranquilla e riservata, senza mai un colpi di testa, lontano dagli eccessi e dai fasti che sembrano invece piacere a Bieber, sempre al centro delle polemiche per qualche uscita sopra le righe. Ma se la prima “sbroccata” della 22enne poteva anche passare inosservata, la seconda frase al vetriolo è un attaccato diretto nei confronti di Justin. Durante lesibizione di un giovane che aveva avuto lidea di proporre proprio una canzone di Bieber, il giudice ha detto senza esitare: Bene, finalmente qualcuno che canta questa canzone nel modo in cui deve essere cantata. De gustibus non disputandum est, non gliele vogliano le Beliebers.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori