IL SEGRETO/ Pepe viene rinchiusa in prigione. Anticipazioni puntata 27 agosto 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap Il segreto, in onda martedì 27 agosto 2013, Pepa viene rinchiusa in prigione, perché accusata dell’omicidio del bambino di Angustias e Tristan

il-segreto-pepa
Il Segreto

Pepa (Megan Montaner) è disperata per quanto le sta accadendo e in particolar modo per il fatto che Tristan (Alex Gadea), dubitando del suo comportamento, abbia fatto predisporre lautopsia per certificare con assoluta sicurezza la causa della morte del neonato. Emilia (Sandra Cervera) cerca di tirarle su il morale ma Pepa è palesemente abbattuta visto che luomo con cui vorrebbe passare il resto della propria vita e del quale è profondamente innamorata, nutra il dubbio che lei abbia potuto fare del male a un neonato per il quale si è tanto prodigata. Nel frattempo Raimundo (Ramon Ibarra) scosso nellanimo per aver letto a distanza di anni, le lettere damore che si scambiava con donna Francisca (Maria Bouzas) decide di recarsi presso il capannone dove è stata allestita la fabbrica di conservazione dei cibi, per andare a trovarla e presentarle le proprie condoglianze per la perdita del proprio nipotino appena nato. Donna Francisca è evidentemente molto sorpresa per una visita che non avrebbe mai pensato potesse aver luogo, Raimundo le fa presente come dinnanzi a certe tragedie sia giusto mettere da parte le inimicizie. I due riescono ad avere una conversazione nel corso della quale non litigano e si trovano daccordo su ogni cosa. Tra i due, infatti, sembra esserci una sintonia che probabilmente si è avuta soltanto parecchi anni prima quando erano due appassionati innamorati, che non riuscivano a vedere una vita futura se non uno accanto allaltra. La magia si spezza quando Raimundo cerca di avvicinarsi ulteriormente a donna Francisca con questultima che racconta come la vita imponga di non poter avere delle debolezze. Alla fine Raimundo lascia lufficio di donna Francisca con questultima che lo ringrazia per la visita. Nel frattempo il tempo a disposizione di Juan (Jonas Berami) e Soledad (Alejandra Onieva) è terminato visto che la sua falsa cugina, Mercedes, ha appena fatto ritorno dal viaggio che lha vista portare a stare il piccolo Martin lontano da Puente Viejo per non risentire di tutto il dolore e la sofferenza scaturita dalla morte del suo fratellino. Dopo che i due si sono salutati, Mercedes seguendo le istruzioni impostele dal marchese, riesce a farsi dire con linganno da Soledad il posto preciso dove Juan si nasconde e in che modo riescono a darsi appuntamento. Tornata a casa, donna Francisca si imbatte proprio nel marchese che dopo alcuni convenevoli, le fa presente come sia suo desiderio aspettare prima delle nozze con Soledad, affinché questultima possa giovarsi di qualche giorno in più per assimilare il dolore della morte del nipotino. Ovviamente, la richiesta fa parte del suo piano giacché vuole fare in modo che si arrivi a una rottura tra Soledad e Juan, della quale giovarsi e convincere la donna nel prenderlo in sposo. Infatti, qualche ora più tardi il marchese incontra Soledad nel giardino, facendole presente come per lui risulti molto difficile rinunciare allidea di aver al proprio fianco una moglie così bella e gentile come lei. Tuttavia, il marchese si dice pronto ad annullare il loro matrimonio alla sola condizione che Soledad gli dia la possibilità di incontrare Juan, al fine di essere sicuro di affidarla nelle mani di un uomo che possa realmente renderla felice. Intanto, nella locanda uno dei coltivatori a tavola con altri, manifesta il proprio disgusto per il comportamento tenuta da Sebastian. Pepa, sentendo i lamenti delluomo nei confronti del figlio di Raimundo, lo invita a far presente come non sia più giusto evidenziare i propri reclami ad alta voce e davanti allo stesso Raimundo. 

Purtroppo, quando Raimundo viene a sapere dai contadini che suo figlio dopo essere accordato con loro per l’acquisto delle verdure a 15 centesimi in secondo tempo l’ha abbassato a 12 centesimi, avverte un malore che lo porta a perdere conoscenza. Pepa ed Emilia avvertono subito Don Alberto che dopo averlo visitato, fa presente come la questione sia piuttosto grave e come il malore dipende dalle bastonate che ha subito in testa il giorno che fu derubato dei soldi. Nel frattempo, Pedro (Enric Benavent), dopo essersi presentato dal prefetto e ricevuti diversi complimenti per il suo modo di amministrare, è grato alla moglie che ha messo in giro la bugia di essere amico intimo del Re. Infine, Angustias (Sarah Ballesteros) mostra enormi scompensi mentali credendo di essere ancora incinta mentre gli esiti dell’autopsia certificano che il neonato è morto per soffocamento. Questo significa enormi guai per Pepa che potrebbe essere arrestata con l’accusa di aver ucciso il piccolo.

Trama puntata 27 agosto 2013 – Pepa viene rinchiusa in prigione, perché accusata dell’omicidio del bambino di Angustias e Tristan. In paese, nel frattempo, si diffonde la voce della amicizia tra i Mirañar e la famiglia reale e per questo, tutti accorrono al negozio di Pedro e Dolores, per chiedere dei favori. Anche l’impresario di pompe funebri chiede ad Hipólito di far diffondere a corte le sue fotografie per poter ottenere nuove commissioni. Mercedes intanto va da Juan e, persuadendolo, lo fa andare alle Sette Querce, dicendogli che liì ci sarà Soledad. In realtà, troverà il marchese che gli dirà che Soledad si è concessa a lui. Angustias crede ancora di essere incinta, ma Felisa le dice cosa è successo, allora lei si precipita in prigione, dove Pepa le rivela la verità, ovvero che Martín, il bambino che Angustias ha rubato ad Elvira Castro durante l’incendio, è suo figlio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori