HIGUAIN/ Dopo l’incidente in barca si consola con Lucia Fabiani

- La Redazione

Ieri al momento dell’incidente avvenuto a Gonzalo Higuin a Capri, al fianco dell’attaccante del Napoli c’era proprio la sua nuova fiamma: Lucia Fabiani

Higuain_DeLaurentiis
Higuain con De Laurentis

Gonzalo Higuain è stato il grande acquisto stagionale del Napoli, e di tutto il campionato italiano con Carlos Tevez alla Juventus. Higuain, classe 1987, ha giocato al Real Madris dal 2007 al 2013, fino a debuttare a Napoli il 25 agosto 2013, nella prima partita di campionato in cui l’attaccante non è andato in rete. Ma dopo solo 24 ore dal debutto in Serei A Higuain ha fatto preoccupare i tifosi del Napoli. Dopo la partita con il Bolgona, vinta 3 a 0, il giocatore si è trasferito a Napoli dove è rimasto vittima di un incidente in mare. Ospite di uno yacht al largo di Marina Piccola è scivolato su uno scoglio sbattendo la parte inferiore del volto. Higuain è stato trasportato all’ospedale Capilupi dove la ferita è stata suturata con due punti al sopracciglio e otto alla mandibola. La Capitaneria di porto ha ricostruito la dinamica dell’incidente, ascoltando alcune ragazze in compagnia del giocatore. Tra queste c’era anche Lucia Fabiani, come testimoniato da una foto postata su Twitter da Gabriele Parpiglia in cui il calciatore e la ragazza sono in ospedale dopo l’incidente: “Eccoli insieme. Fonte foto Capripress. Higuain con fidanzata Lucia Fabiani poco dopo l’incidente”. Sempre tramite Twitter il giornalista ha fornito ulteriori dettagli sul rapporto tra Higuain e la Fabiani: “La scintilla è scoccata precisamente alla discoteca Pepero a Porto Cervo tra Higuain e la sua lady”. Ma chi è Lucia Fabiani? Recentemente laureata, Lucia ha avuto flirt con molti vip. Fino al luglio scorso ha avuto una storia con il rapper Fedez, compare anche nel suo video di “Alfonso Signorini – Eroe Nazionale”, prima di lui con il re dei paparazzi Fabrizio Corona, l’imprenditore Tomaso Trussardi e il calciatore Marco Borriello.

Il Twitter di Gabriele Parpiglia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori