CHI LHA VISTO?/ Christiane Seganfreddo è ancora viva? Puntata 15 gennaio 2014

- La Redazione

Torna questa sera Chi l’ha visto?, il programma di cronaca nera condotto da Federica Sciarelli. L’appuntamento è fissato alle ore 21.05 su Rai Tre e si potrà seguire anche in streaming

Sciarelli_chilhavistoR439
Federica Sciarelli, (Chi l'ha visto?)

Nella puntata di mercoledì 15gennaio della trasmissione di approfondimento Chi lha visto?, condotta da Federica Sciarelli, vengono analizzati e discussi alcuni casi di misteriose sparizioni e non solo avvenuti in Italia nellultimo periodo e in passato. In particolare si parla della misteriosa morte di Maria Concetta Velardi, la fuga di Maurizio Rigamonti con il figlio Leonardo, la scomparsa del ragazzo tedesco Max Weil, la scomparsa di Luisa Alfieri, di Christiane Seganfreddo, Giancarlo Dessena, Maria Angela Albertoni, Sandra Simionato ed un aggiornamento sulla morte di Chiara Poggi. Il primo caso che viene preso in considerazione è lincredibile e drammatica morte di Maria Concetta Velardi, avvenuta lo scorso 7 gennaio nel cimitero di Catania. Da quanto si apprende dalla ricostruzione degli inquirenti, il decesso sarebbe stato causato per via di un sasso del peso di circa 20 kg con cui sarebbe stata colpita alla testa la donna. Il figlio è presente in trasmissione per rimarcare il proprio diritto di sapere la verità sulla vicenda e quindi giustizia. Per il momento le piste che stanno seguendo gli investigatori lasciano pensare principalmente a due ipotesi: a una rapina finita male oppure al folle gesto di un uomo che si era innamorato di lei. Il secondo caso trattato nella puntata è quello relativo alla fuga intenta da parte di Maurizio Rigamonti insieme al figlio Leonardo. La notizia certa è che i due sono in ottime condizioni di salute, cosa di cui si è certi per effetto di un video che li ritrae e che è stato caricato sulla nota piattaforma web di YouTube. Inoltre, pare che i due abbiano deciso di porre fine alla loro fuga e quindi siano sulla via di casa per un caso che quindi si chiude in maniera ottimale. Purtroppo tutte le segnalazioni che sono arrivate in redazione e che avrebbero individuato il ragazzo tedesco Max Weil a bordo della propria bicicletta e con la quale avrebbe lasciato la casa dei propri genitori in Germania per coronare il proprio sogno di visitare lItalia, si sono rivelate essere infondate. Al momento del ragazzo non si hanno notizie. 

Breve accenno alla vicenda della scomparsa di Roberta Ragusa che come viene ricordato dalla Sciarelli, sono esattamente due anni dalla notte nella quale si sono completamente perse le tracce della donna. Alcuni familiari che vengono sentiti in collegamento e in particolare il cugino, rimarca la convinzione che il suo allontanamento da casa non sia stato volontario. Il successivo caso che viene messo sotto la lente di ingrandimento della trasmissione è quello relativo alla scomparsa della donna di 74 anni di nome Luisa Alfieri avvenuta nella notte dello scorso 1 gennaio dalla sua casa ubicata a Cesate in provincia di Milano. Luisa viveva in casa insieme a suo marito Roberto e la figlia quarantenne. Come racconta il marito, Luisa soffriva di alcuni problemi di salute che le facevano avere dei continui vuoti di memoria per cui necessitava e necessita di cure quotidianamente. Luomo racconta che nella sera del primo giorno di questo 2014, lui sentendosi piuttosto stanco era andato a dormire anzitempo ed al suo risveglio al mattino seguente non cera nessuna traccia della moglie. Importanti elementi sono stati rinvenuti nella casa di Luisa in quanto la donna non ha portato con sé il portafoglio e quindi i soldi e i documenti, il proprio cellulare e neppure i farmaci di cui ha bisogno quotidianamente. Questo lascia intuire come lallontanamento da casa sia stato involontario e probabilmente dettato da un momentaneo stato confusionale. Il problema è che la mancata assunzione di farmaci, possa aver fatto permanere lo stato confusionale. 

Continuano a non arrivare notizie di Christiane Seganfreddo che è andata via di casa lo scorso 30 dicembre dopo aver scoperto di essere affetta da una malattia che gli potrebbe portare la cecità. Il marito, Renato, interviene in trasmissione palesando la certezza che possa essere ancora viva e che nulla di male gli sia capitato. Viene rinnovato lappello per segnalazioni ed alla stessa Christiane di tornare a casa in quanto la situazione può essere curata. Nessuna novità neanche per quanto concerne la scomparsa di Giancarlo Dessena, ex muratore residente a Caprera dove ultimamente aiutava la propria compagna nella gestione di un agriturismo. Luomo è di animo senza dubbio sensibile come si intuisce dalle poesie di sua stesura che amava postare sui social network e per questo cè il timore che possa in qualche maniera essersi fatto influenzare negativamente su alcune teorie che parlano di una imminente fine del mondo. La sua scomparsa è avvenuta circa tre mesi fa e come detto non ci sono novità in merito o segnalazioni. Stesso discorso anche per Maria Angela Albertoni che non è più tornata a casa nella sua cittadini in provincia di Mantova. Gli inquirenti seguono sempre la pista relativa ad un possibile incontro con qualche uomo conosciuto per mezzo di facebook. Ancora senza esito le ricerche tese a ritrovare Sandra Simonato, donna di circa 60 anni di età, che manca dalla propria casa da oltre 25 giorni. Cè il timore che possa aver commesso un gesto estremo togliendosi la vita e nello specifico gettandosi nel fiume che passa nelle vicinanze di casa. Ci sono ancora molte cose da chiarire nella vicenda di Madlina Pavolov che potrebbe essere stata costretta a prostituirsi dal proprio padre. Luomo nega questa evenienza anche se ammette i aver abusato in passato della figliastra e che per questo abbia scontato una pena di 8 anni nel proprio Paese. Infine, spazio al caso di Alberto Stasi che domani potrebbe essere condannato per detenzione di materiale pedopornografico con una pena pecuniaria di circa 2500 euro. Quindi parla la madre di Chiara Poggi che rivendica il diritto di conoscere la verità sulla morte della figlia ed inoltre rimarca come la figlia quel drammatico giorno abbia certamente aperto le porte di casa ad una persona che conosceva.

Federica Sciarelli è pronta per una nuova puntata in diretta di Chi l’ha visto?. Stasera si parlerà ancora del caso di Roberta Ragusa, sparita ormai da due danni da Gello. Vedremo anche a che punto sono le ricerche di Christiane Seganfreddo, l’insegnante sparita da Aosta circa due settimane fa. Più recente invece la fuga di Maurizio Rigamonti con il figlio di 8 anni: l’uomo è ricercato in tutta Europa. Ricordiamo che la puntata si può seguire anche in diretta streaming cliccando qui.

Questa sera, alle ore 21.05 su Rai Tre, andrà in onda una nuova puntata di Chi lha visto?, il programma condotto da Federica Sciarelli che punta a fare luce sui cold case che continuano a dominare le pagine di cronaca nera italiana. Nellappuntamento odierno si tornerà a parlare di Christiane Seganfreddo, la 43enne di Aosta scomparsa da ormai 16 giorni lasciando, oltre al marito, il figlio di appena due anni. Linsegnante, terrorizzata dalla possibilità di perdere completamente la vista a causa di una malattia, presa dallo sconforto si è forse tolta drammaticamente la vita? A oggi sono stati numerosi gli appelli del marito che sostiene che basterebbe che la moglie si sottoponesse a degli esami specifici per ottenere una diagnosi sicura; lex calciatore Rino Gattuso, che ha avuto un serio problema di vista, durante la puntata scorsa le ha lanciato un appello, ma la donna non si è ancora fatta viva.

Spazio poi al caso di Roberta Ragusa (madre di due figli) scomparsa dalla sua casa di Gello nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. A due anni di distanza le indagini sembrano essere arrivate a un punto morto. Lunico indagato – per omicidio e occultamento di cadavere – è il marito, Antonio Logli. Gli ultimi sviluppi sul caso riguardano le parole di una sensitiva che sosterrebbe che Roberta Ragusa sia stata uccisa e sepolta nei boschi alle pendici del versante lucchese del Monte Serra.

Probabile che sia dato spazio anche al caso di Maurizio Rigamonti, imprenditore parmigiano scomparso insieme al figlio di 8 anni: l’uomo sta cercando così di tenerlo lontano da sua madre, cittadina americana, con cui viveva un travagliato affido condiviso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori