ROBERTO CAMMARELLE/ Chi è il pugile in gara a Ballando con le stelle 2014 con Natalia Titova

- La Redazione

A Ballando con le stelle 2014 cè un nuovo concorrente che si aggiunge a quelli ancora rimasti in gara. Si tratta del famoso pugile Roberto Cammarelle, che farà coppia con Natalia Titova

cammarelle
Roberto Cammarelle (Infophoto)

A Ballando con le stelle 2014 cè un nuovo concorrente che si aggiunge a quelli ancora rimasti in gara. Si tratta del famoso pugile Roberto Cammarelle, nato nella cittadina di Cinisello Balsamo in provincia di Milano, il 30 luglio 1980, da genitori originari di quella che un tempo veniva chiamata Lucania trasferitisi nella parte Nord del Paese per motivi legati al lavoro. Per la precisione suo padre Angelo è nativo di un piccolo centro della Basilicata sito in provincia di Potenza, mentre la madre Giovanna originaria di Scalera, frazione di un altro piccolo centro sempre in provincia del suddetto capoluogo di regione.

Roberto Cammarelle ha un percorso formativo simile a un qualsiasi ragazzo della propria età che lo porterà a diplomarsi presso lIstituto locale di Ragioneria. A un certo punto quasi per caso capisce di avere una grande passione per il mondo del pugilato e soprattutto un fisico molto adatto a questo genere di sport. Incomincia a frequentare una palestra di Cinisello Balsamo dove viene immediatamente notato per le grandi potenzialità di cui disponeva da un ex pugile come Biagio Perri, che intuendo il futuro radioso del giovanissimo Roberto Cammarelle lo prende sotto la sua ala protettrice. Agli inizi, entra a far parte nella squadra pugilistica locale denominata Rocky Marciano, ma in seguito grazie ai tantissimi risultati ottenuti entra prima nella squadre delle Fiamme Oro e quindi nella sua attuale formazione ossia quella della Polizia di Stato.

Il primo vero riconoscimento ottenuto nella sua prestigiosa carriera, Roberto Cammarelle lo ottiene a metà degli anni Novanta, conquistando il titolo di campione italiano nella categoria dei pesi massimi under 16. Entra ben presto a far parte le giro della Nazionale e soprattutto a fare incetta di titoli nazionali, ottenendoli sia nella categoria di massimi che dei supermassimi. Nello specifico monopolizzerà la scena nazionale in maniera ininterrotta dal 2000 al 2007 e inoltre si impone a livello internazionale in tantissime competizioni. Nelle Olimpiadi del 2004 ad Atene riesce a ottenere la medaglia di bronzo nei supermassimi, mentre nel 2008 a Pechino arriva il metallo più prezioso per una storica vittoria.

Roberto Cammarelle anche nel 2012 nelle Olimpiadi di Londra ha confermato di essere tra i pugili migliori in circolazione, ottenendo una buona medaglia dargento. Nei Mondiali si è laureato Campione del Mondo sempre nella categoria dei supermassimi nel 2007 a Chicago e nel 2009 a Milano, mentre si è dovuto accontentare del bronzo nel 2005 e Mianyang e nel 2013 a Almaty. Lunico cruccio di Roberto Cammarelle è probabilmente quello di non essere mai riuscito a ottenere loro agli Europei, dove è titolare di ben tre medaglie dargento ottenute nel 2002 a Perm, nel 2004 a Pola e nel 2011 ad Ankara.

Sono stati anche diverse le onorificenze di cui è stato insignito ed in particolare nel 2004 ha ottenuto il titolo di Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana, nel 2008 di Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana e il Collare d’oro per Merito Sportivo. Insomma, Roberto Cammarelle è un super campione nel pugilato chiamato ora a confrontarsi con una disciplina nella quale la forza fisica ha un peso specifico molto inferiore. Ma avrà dalla sua l’esperienza della sua partner, Natalia Titova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori