Pomeriggio 5/ Anticipazioni puntata del 27 Novembre: Melania Rea, si apre con l’avvocato della famiglia

- La Redazione

Pomeriggio 5 anticipazioni e news puntata del 27 Novembre: Barbara D’urso torna con una nuova puntata in cui si parlerà ancora di Elena Ceste e Melania Rea. Cos’altro scopriremo?

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Un luogo pieno di possibili contaminazioni. E’ questa la scena del crimine che l’avvocato della famiglia Rea descrive al telefono con Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. E’ il caso di Melania Rea ad aprire la puntata e ancora una volta si parla dell’impronta mostrata ieri, troppo piccola, sembra, per essere quella di Parolisi, questo potrebbe scagionarlo? Sembra di no, almeno secondo l’avvocato della famiglia Rea che parla di un’aria contaminata da tanti passaggi e da famiglie che hanno fatto un pic nic poco prima.

Mentre continuano a piovere polemiche sul suo programma, Barbara D’Urso colleziona record di ascolti tv con il suo Pomeriggio 5. Complice anche lo speciale appuntamento con lo Zecchino d’Oro 2014 a cui è costretto a lasciare spazio il suo principale competitor La vita in diretta, la D’Urso sta diventando sempre più padrona del pomeriggio televisivo. A ciò si aggiunge anche la curiosità di coloro che normalmente non la seguono ansiosi di conoscere le sorti del suo programma. Fatto sta che ieri Pomeriggio 5 ha totalizzato 3 milioni e mezzo di telespettatori. Andrà avanti ancora per molto la sua supremazia?

Nonostante i problemi con l’ordine dei giornalisti e le polemiche che ne sono seguite, Barbara D’Urso e la sua “testata” giornalistica non si fermano e continuano ad usare il programma anche come approfondimento dei fatti di cronaca che più hanno colpito gli italiani in queste settimane. Anche oggi pomeriggio si tornerà a parlare di Elena Ceste, con nuove testimonianze, e di Melania Rea dopo l’impronta mostrata ieri e che potrebbe essere una prova a favore della difesa di Michele Parolisi. Sarà davvero così? Oggi nuove interviste ed esclusive ci attendono. L’appuntamento è per oggi pomeriggio alle 17.00 circa.

Nella puntata di mercoledì 26 novembre 2014 della trasmissione Pomeriggio Cinque condotta da Barbara DUrso il primo argomento di dibattito della serata è lomicidio di Yara Gambirasio. In studio cè il direttore del periodico Oggi, Giangavino Sulas. Viene mandato in onda un servizio che ricorda come siano passati esattamente quattro anni da quando scomparve Yara Gambirasio. Viene ricostruita quella giornata in cui la povera Yara disse ad un amica, alluscita della palestra, di dover rincasare il prima possibile in maniera tale da non far preoccupare sua mamma. Dopo un collegamento in diretta con linviato Alessandro Cracco che si trova a Brembate, viene proposta lintervista che la super testimone Marina Aberi rilasciò circa quattro anni fa e nella quale fa presente di aver visto due persone nellombra dei vicoletti e di come la cosa gli parve molto strana. Marina allora fece una sorta di appello alle due persone a farsi avanti in quanto sottolineò allepoca di non poterle individuare o quanto meno sarebbe stata nelle condizioni di dire soltanto se fosse o meno un determinato uomo. Quindi viene mandata in onda lintervista nella quale, realizzata qualche giorno fa, fa capire in un certo qual senso di aver parlato di quella vicenda e di come uno di loro possa essere proprio Massimo Bossetti. Si tratta tuttavia di illazioni in quanto la donna ammette di essere stata interrogata in merito dai carabinieri ma di non potere nulla in merito per via del segreto istruttorio. Si passa a parlare del caso di Elena Ceste per il quale lunico resta il marito. Linviata a Costigliole dAsti parla di alcune novità che sono emerse nelle ultime ore e nello specifico come alcuni illazioni avrebbero evidenziato che il tanto conclamato telo verde non presenti tracce del dna di Elena Ceste. Dallinviata viene sottolineato anche che da quanto si apprende, sembra che loggetto dellinterrogatorio degli inquirenti nei confronti di Elena Ceste e del cognato Danilo, siano stati finalizzati per stabilire con la maggiore precisione possibile come si siano svolti i fatti nella sera in cui lo stesso Danilo insieme a Michele andarono in cerca di Elena con tanto di torce. Secondo Sulas, gli inquirenti vogliono capire se Michele abbia in un certo qual modo sviato le indagini. Si passa a parlare del caso delluccisione di Melania Rea per il quale è stato condannato in appello il marito Salvatore Parolisi. Tuttavia sembra che ci possano essere degli sviluppi potenzialmente rivoluzionari come del resto sottolinea lavvocato dello stesso Parolisi, Nicodemo Gentile, che parla di una impronta di sangue che è di un scarpe, presente nelle vicinanze dove venne trovato il corpo della povera Melania. Secondo lavvocato tale impronta è incompatibile con quella di Salvatore. Viene mandata in onda la telefonata con cui un anonimo il 20 aprile ossia due giorni dopo lavvenuta morte di Melania, contattò il 118 la polizia per informare della presenza di un corpo. Lavvocato sottolinea come sarebbe importantissimo che questa persona anonima si facesse avanti per dire cosa successe. Un concetto che lo stesso Parolisi aveva evidenziato in una lettera con cui cercò di far leva sullumanità dellanonimo. La puntata si chiude parlando del caso della scomparsa da Sora di Rita Baldassari poi ritrovata dopo tre giorni che da quanto racconta la sorella Loredana, presente in collegamento, li ha trascorsi in un bosco senza cibo e acqua. Il motivo dellallontanamento volontario pare essere imputabile ad un proprio malessere per non riuscire a prendere i voti e diventare suora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori