HOSTAGES/ Anticipazioni puntata 22 dicembre 2014: Duncan chiede a Ellen di sbarazzarsi di sua sorella

- La Redazione

Hostages, anticipazioni puntata 22 dicembre 2014: Lauren, la sorella di Ellen si presenta improvvisamente a casa sua e vorrebbe restare. Duncan però le chiede di eliminarla. 

Hostages_serie_TV
Hostages in seconda serata su Canale 5

Oggi, lunedì 22 dicembre 2014, la serie tv in onda in seconda serata su Canale 5 dalle 23.10, Hostages, sarà trasmessa alle 00.20 invece che allorario consueto: si tratta del sesto episodio della prima stagione, intitolato Visita a sorpresa. Prima di vedere qualche anticipazione rispetto alla trama, ecco cosa è successo nellultimo episodio: alla fermata dellautobus, Jake (Mateus Ward) e Morgan (Quinn Shephard) decidono di aspettare Ellen (Toni Collette) e prendere lautobus successivo. Ellen arriva alla stazione ma poi, come previsto da Duncan (Dylan McDermott), torna sui suoi passi per salvare Brian (Tate Donovan) ripresentandosi a casa. Rivela però che i ragazzi se ne sono andati e che quindi, se Brian morirà, loro non avranno più nulla con cui ricattarla, così Duncan, impedendole di portare il marito in ospedale, le suggerisce di provare a curare la sua ferita con quel che ha a disposizione in casa. Non vedendo Ellen arrivare, Jake e Morgan capiscono che qualcosa non è andata per il verso giusto. Allo sportello, i due ricevono dallimpiegato un pacchetto contenente del denaro, dei passaporti e un biglietto in cui Ellen dice loro di partire per Montreal, promettendo di raggiungerli dopo. Sandrine (Sandrine Holt) però è sulle loro tracce e sta quasi per raggiungerli. Cercando di non farsi vedere, Jake e Morgan salgono sullautobus e pensano di essere in salvo finché lautista non dice che aspetteranno un altro passeggero che sta per arrivare. Una donna sale sul busma fortunatamente non è Sandrine. La donna, infatti, è entrata nella stazione per chiedere allimpiegato allo sportello di farle visionare i filmati della sicurezza, tuttavia luomo rifiuta di mostrarglieli persino quando lei gli offre del denaro. Intanto Archer (Billy Brown) avvisa Duncan che cè stato un problema con Angela: linfermiera è morta perché ha dovuto spararle quando ha cercato di scappare e luomo che doveva tenerla per loro è stato arrestato, così il corpo di Angela è rimasto nel suo magazzino. Duncan gli ordina di andarlo a recuperare, così Archer lo avvolge in una coperta e lo carica nella sua aiuto, evitando a stento che una donna, intenzionata ad acquistare la coperta, scopra il cadavere nascosto in essa. Brian sanguina copiosamente ed Ellen cerca di rianimarlo, chiedendo a Duncan di aiutarla, quando allimprovviso qualcuno bussa alla porta con insistenza. Duncan obbliga Ellen a lasciar stare Brian, cambiarsi i vestiti e aprire la porta. Fuori cè Boyd (Tyler Elliott Burke) che insiste per vedere Morgan e Duncan sta per sparargli quando Ellen riesce a convincerlo ad andare via promettendogli che dirà a Morgan che è passato. Fuori dalla stazione, Sandrine viene prelevata da un uomo di Victor (Dana Ashbrook) e pestata con violenza perché non ha ancora restituito a Victor ciò che gli doveva e lui si è convinto che la donna gli stia mentendo riguardo il sequestro del carico alla frontiera. Brian è salvo e rimprovera Ellen per essere tornata indietro visto che lui era pronto a morire se fosse stato necessario. Duncan però dice che per Ellen è giunto il momento di pagare, quindi le lega le mani e la mette nel bagagliaio dellauto, poi la fa scendere in un luogo deserto e le dice di scavare una fossa. Quando lei termina di scavare, tira fuori la pistola e le ordina di inginocchiarsi davanti alla fossa. Convinta ormai di morire, Ellen gli urla di spararle e basta ma alla fine è il corpo di Angela a finire nella fossa e la sua punizione consiste nel seppellire lamica. Intanto Brian spiega a Kramer (Rhys Coiro) che tutto quello che ha fatto, lha fatto per salvare la sua famiglia, e cerca un contatto con lui, chiedendogli dei suoi familiari e sperando di convincerlo a solidarizzare con la loro situazione in modo che chiami la polizia, ma Kramer si limita a dargli una birra al posto degli antidolorifici e gli chiede di smettere di provarci. Durante una sosta del bus, Jake discute con Morgan perché vorrebbe tornare indietro e chiama a casa, lasciando un messaggio vocale in cui dice di essersi pentito per essere partito. Kramer risponde al telefono e chiede a Jake dove si trovi ma in quel momento arriva Morgan che dice a Jake di non chiamare a casa. Purtroppo arriva tardi perché la chiamata permette a Kramer di rintracciare la loro posizione e di comunicarla a Sandrine. 

Sulla strada del ritorno, Ellen dice a Duncan che non le importa quali torture le faranno perché ormai i suoi figli sono salvi, tuttavia, una volta arrivata a casa, scopre che Jake e Morgan sono di nuovo lì. Morgan dice che Sandrine le ha fatto male a un braccio ma quando Duncan affronta la donna chiedendole il perché di quella violenza, Sandrine si limita a chiedergli cinquantamila dollari per l’indomani. Poco dopo Kramer la intravede mentre si cambia la maglia e scopre che è ricoperta di lividi, così Sandrine gli confessa che ha dei problemi di denaro e che, nonostante lui si offra di aiutarla, non c’è nulla che possa fare per lei. Su ordine di Duncan, Morgan incontra Boyd e, per indurlo a smettere di girarle intorno mettendosi senza saperlo in guai seri, gli dice che devono rompere. Altrove, la polizia arresta Archer dopo aver ritrovato delle armi in uno scomparto segreto del suo portabagagli e uno dei poliziotti chiama Duncan ringraziandolo per la soffiata.

Hostages, puntata 22 dicembre 2014. La trama – Lauren, la sorella di Ellen, si presenta a sorpresa a casa Sanders intenzionata a restare, così Duncan chiede a Ellen di sbarazzarsi di lei senza destare sospetti. Nel frattempo i servizi segreti chiamano Ellen per interrogarla di nuovo, ma stavolta c’è anche Duncan ad aiutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori