SENZA TREGUA/ Su Rete 4 il film d’azione con Jean Claude Van Damme

- La Redazione

Rete 4 propone questa sera il film Senza tregua: è un film di genere azione diretto nel 1993 dal regista cinese John Woo cpn protagonisa Jean Claude Van Damme. Vediamo la trama

Foto-Mediaset
Mediaset
Pubblicità

Rete 4 propone questa sera il film Senza tregua (titolo originale Hard Target): è un film di genere azione diretto nel 1993 dal regista cinese John Woo con la sceneggiatura curata da Chuck Pfaffer. La durata del film è di circa 1 ora e 33 minuti nella sua versione integrale e tra gli altri attori che ne hanno preso parte, occorre menzionare Chuck Pfarrer, Lance Heriksen, Wilfrod Brimley, Kasi Lemmons, Arnold Vosloo, Mike Leinert e Douglas Forsythe Rye. Ecco la trama. Ci troviamo nella città americana di New Orleans nello stato della Louisiana, dove un ex veterano della guerra del Vietnam dimenticato dalla propria patria è diventato un senzatetto di nome Douglas Binder (Chuck Pfarrer) e diviene per gioco il bersaglio di una vera e propria caccia simile a quella alla volpe, nella quale però i cacciatori sono dei criminali ed usano come armi delle antiche ma perfettamente funzionanti balestre, e le prede sono degli uomini. Il gioco prevedeva che qualora Doug fosse riuscito a raggiungere l’altro lato della città avrebbe vinto 10 mila dollari oltre che vedere salva la propria vita. La caccia è stata organizzata nello specifico da un certo Emil Fouchon (Lance Heriksen) per conto di un uomo d’affari di nome Lopaki (Robert Apisa) che per avere l’opportunità di provare lebbrezza di cacciare un essere umano allinterno di un centro abitato, ha pagato ben 500 mila dollari. Purtroppo Binder non riesce a raggiungere la sua destinazione venendo colpito mortalmente da tre frecce. Nel frattempo la figlia delluomo, Natasha (Yancy Butler), non sapendo ancora cosa sia successo, è alla ricerca del proprio genitore del quale da un bel po di tempo non ha più notizie.

Pubblicità

Durante le ricerche la donna viene attaccata da un gruppo di teppisti desiderosi di mettere le mani sui soldi che lei porta con sé e che incautamente tira fuori, promettendoli a chi le avrebbe dato notizia sul padre. Proprio quando le cose sembrano mettersi male, viene salvata dallintervento di un uomo anche lui senza fissa dimora, che dimostra di avere una eccezionale familiarità ed abilità nelluso delle arti marziali, il cui nome è Chance Boudreaux (Jean Claude Van Damme). Natasha è affascinata dalla forza delluomo e per questo lei vorrebbe assumerlo per aiutarla nelle ricerche. Chance è inizialmente titubante nel farsi coinvolgere dalla donna, ma visto il periodo particolarmente difficile che sta attraversando da un punto di vista economico con un po di riluttanza acconsente alla richiesta il che significa che Natasha lo abbia assunto nella duplice veste di guida e guardia del corpo. Nel frattempo, amico senzatetto di Chance, Elia Roper è il prossimo a partecipare alla caccia di Fouchon, ed anche lui non riesce a superare questa prova per cui viene ucciso. Natasha è sulla pista giusta scoprendo che il padre ha distribuito volantini per un certo Randal che altri non è se non il reclutatore che segretamente fornisce Fouchon dei barboni, con esperienza di guerra e senza legami familiari. Natasha interroga Randal sulla morte di suo padre. Ormai è chiaro per Natasha che al padre sia successo qualcosa di molto brutto ma la donna ed il suo amico Chance non possono immaginare quali e quanti problemi la loro ricerca stia per portarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori