CUORE RIBELLE/ Anticipazioni puntata 9 dicembre 2014: Olmedo uccide Antonio

- La Redazione

Cuore Ribelle, anticipazioni puntata 9 dicembre 2014: Antonio verrà arrestato e trattenuto in cella per l’omicidio di Elvira, e la cosa sconvolgerà molto Eugenia. Intanto, Olmedo… 

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Domani, martedì 5 dicembre 2014, andrà un onda una nuova puntata di Cuore Ribelle, alle 8.05 su Rete 4. Mentre aspettiamo di capire che cosa succederà nel prossimo episodio, ecco cosa è successo nella puntata di oggi, lunedì 8 dicembre 2014. Morales (Tomas Del Estal) torna al suo lavoro dopo il periodo di riposo forzato in seguito alla sparatoria che stava per costargli la vita: Miguel (Carles Francino) è molto contento che il collega sia tornato ad affiancarlo, ma Olmedo (Eugenio Barona), che ancora una volta non perde l’occasione di mostrarsi sprezzante nei confronti del sottoposto, decide di destinarlo a lavori d’ufficio adducendo come scusa il fatto che non si sia ripreso ancora del tutto. Mentre si trova a caccia con Carranza (Juan Gea), Chato (Alfonso Begara) racconta al compagno di scorribande di Paquillo, il giovanissimo bandito che poco tempo prima era entrato a far parte della banda e che poi è morto a causa di una sparatoria. Il giovane racconta al vecchio collega che la morte del ragazzino lo ha cambiato profondamente, e anche Carranza sente che la perdita della memoria lo ha mutato nel profondo, tanto da indurlo a desiderare di voler cambiare vita: il bandito parla infatti a Chato della sua idea di effettuare un ultimo colpo per poi fuggire nelle Americhe, dove potranno finalmente abbandonare le attività criminali e vivere onestamente. Chato sembra avere qualche incertezza. Sara (Marta Hazas) è ancora molto scossa a causa dell’aggressione subita, che in più le ha fatto perdere il bambino che aspettava da Miguel. A questo proposito, la ragazza si sfoga con Marcial (Marcial Alvarez), che cerca di rincuorarla e le promette che non farà parola dell’aborto con il tenente Romero, che non era al corrente della gravidanza di Sara e che soffrirebbe molto all’idea che il bambino non c’è più. Poco dopo arriva proprio Miguel, che annuncia ai due di avere in mente un piano per fare uscire allo scoperto il violentatore di Sara per poterlo poi arrestare: l’idea sarebbe quella di farlo tornare a colpire facendogli credere che l’aggressione non ha scosso più di tanto Sara, che quindi dovrebbe fare da esca. Nonostante Marcial sconsigli alla ragazza di tentare, la Reeves decide di appoggiare il piano di Miguel. Eugenia (Sara Rivero) arriva tutta preoccupata al cospetto di Carmen (Pastora Vega): la domestica si allarma pensando che la giovane abbia dei problemi che la affliggono, ma la ragazza le confessa di essere in apprensione perché ha saputo che lei e Tomas (Anibal Soto) intendono trasferirsi in Argentina. Alla richiesta di spiegazioni della giovane Montoro, Carmen nega che la cosa abbia a che fare con le tensioni esistenti con Martina (Laura Ramos) e risponde facendo notare ad Eugenia che, semplicemente, lei e suo marito vorrebbero avere la prospettiva di un futuro migliore. La giovane si fa però promettere da Carmen che non mancherà al suo matrimonio con Antonio, e la domestica la accontenta. Nel frattempo, Tomas cerca di convincere anche Roberto (Isak Ferriz) e Juanito (Adrian Salzedo) a seguire lui e Carmen in Argentina, ma Roberto non crede sia una buona idea lasciare il certo per l’incerto e Paquito è anche lui poco convinto. Poi salta fuori anche l’eventualità di trasferirsi a Barcellona per cercare lavoro presso la società che si occupa della fornitura di energia elettrica. 

Alvaro (Ivan Hermes) chiede aiuto ad Olmedo per soffocare le proteste dei lavoratori, che dopo lo sciopero hanno mutato il loro atteggiamento nei suoi confronti e non lo ascoltano più, e invoca l’intervento della mano nera; il giovane Montoro chiede a Olmedo anche di sbarazzarsi di Antonio, promesso sposo di Eugenia, ma l’uomo gli risponde che non può aiutarlo. Eugenia comunica a Martina che Carmen sta per lasciare la Spagna alla volta dell’Argentina: la donna cerca di dissuadere Eugenia dal parlare con la domestica per convincerla a rimanere, facendo leva sulle migliori prospettive economiche offerte dall’Argentina e poi dà la notizia a German (Pep Munné), che però è scettico all’idea che davvero Carmen e Tomas compiano un passo del genere. Sara va a trovare Carranza e quest’ultimo le manifesta l’idea di cambiare vita e di effettuare un ultimo, grande colpo per racimolare i soldi necessari per trasferirsi nelle Americhe e dare inizio ad una nuova esistenza. Sara appoggia la sua decisione e poi, in un momento di debolezza, racconta al bandito dell’aggressione subita il giorno prima e del fatto che questa le ha provocato un aborto. Carranza non riesce a credere alle proprie orecchie, ma manifesta a Sara l’intenzione di trovare il colpevole della sua aggressione per vendicare il torto che le è stato fatto.

Cuore Ribelle, trama puntata 9 dicembre 2014 – Eugenia rimarrà sconvolta dalla notizia che si diffonde, ovvero che è Antonio l’assassino di Elvira e che ora si trova in cella, dopo che l’hanno arrestato. Lo stesso Antonio cercherà in tutti i modi di convincere Olmedo a libelarlo ma, vista la sua situazione attuale e pieno di delusione, Olmedo sceglierà di uccidere Antonio nella sua stessa cella, impiccandolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori