SANREMO 2014/ Chi è Luca Parmitano, l’astronauta ospite della terza serata del Festival

- La Redazione

Tra gli ospiti della terza serata del Festival di Sanremo 2014 c'è anche Luca Parmitano, l'astronauta catanese che ha fatto ritorno dallo spazio nel novembre dello scorso anno

lucaparmitanoR439 Luca Parmitano

Tra gli ospiti della terza serata di Sanremo 2014 c’è anche Luca Parmitano, l’astronauta catanese che ha fatto ritorno dallo spazio nel novembre dello scorso anno. Parmitano è nato a Catania nel 1976 e ha svolto gli studi presso il Liceo Scientifico frequentando il quarto anno negli Stati Uniti. Si è laureato in Scienze politiche e, nel frattempo, ha anche cominciato a frequentare l’Accademia dell’aeronautica militare. Dopo aver studiato tra gli Stati Uniti e la Germania, ottenne il titolo di pilota militare e astronauta. L’11 maggio del 2005, mentre l’allora capitano Parmitano volava sulla Manica, il suo AMX andò a impattare contro un grosso volatile: nonostante l’abitacolo fosse quasi distrutto, senza ausilio della radio, Parmitano riuscì comunque a riportare il velivolo a terra, rinunciando a eiettarsi. Per l’episodio venne decorato con la Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico.

Tra le altre varie esperienze bisogna ricordare anche il Master che frequentò nel 2009 in Ingegneria del Volo sperimentale presso l’Università a Tolosa, in Francia, mentre oggi Parmitano ha il grado di Maggiore nell’aeronatica italiana e vanta esperienze di volo di circa duemila ore a bordo di quaranta tipi di aerei ed elicotteri differenti. Oltre a tutto ciò, Luca Parmitano viene ricordato oggi, in particolare, come il primo italiano inviato nello spazio.

Nel 2009 fu selezionato come astronauta dall’ESA, L’Agenzia spaziale europea, e venne incluso nell’equipaggio della missione Expedition 36 ed Expedition 37 nella mansione di ingegnere di volo. La sua esperienza di volo diretto per lo spazio inizia il 28 maggio 2013 e termina nel novembre dello stesso anno. Parte insieme all’equipaggio formato da Fëdor Nikolaevic Jurcichin e Karen Nyberg dal Cosmodromo di Baikonur del Kazakistan con la Sojuz TMA-09M. Durante questo periodo nello spazio erano state previste due passeggiate spaziali, anche se l’ultima è stata sospesa a causa di gocce di acqua all’interno del casco che avevano messo a rischio la sicurezza





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie