QUARTO GRADO/ Anticipazioni: Elena Ceste, Roberta Ragusa e Riccardo Viti. Puntata 23 maggio 2014

- La Redazione

Questa sera va in onda una nuova puntata di Quarto Grado. Con le anticipazioni vediamo quali sono i casi di cui si occuperanno Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

quarto-grado-nuzzi-viero
Quarto Grado

Stasera va in onda l’ultima puntata stagionale di Quarto grado. Nel corso della serata si parlerà di Riccardo Viti, lartigiano fiorentino che ha confessato l’omicidio della prostituta Andreea Cristina Zamfir. Dal carcere di Sollicciano Viti ha scritto una lettera, lo scorso 19 maggio, alla madre della vittima. Il contenuto della lettera sarà reso noto integralmente durante la puntata di Quarto Grado. Ecco qualche anticipazione: Mi rivolgo direttamente a lei, perché è la mamma di Andrea Cristina. Con questa lettera vorrei farle sapere quanto sono costernato per la perdita che le ho causato. Non sono ciò che vogliono descrivermi, cioè un serial killer, ma una persona che quella maledetta notte ha perso il controllo della situazione e che non avrebbe mai pensato e voluto che la ragazza morisse, scrive Viti accusato dell’omicidio della prostituta crocifissa e torturata a Ugnano. Non ho mai ucciso nessuno perché rispetto la vita di tutte le persone e questo rende ancora più pesante la mia pena. Non voglio più aggiungere nulla perché capisco che le risulterà difficile leggere questa lettera. Era doveroso per me spiegarle chi è la persona che ha ucciso sua figlia e l’unico modo era quello di dirle la verità e cioè che mai avrei pensato potesse accadere ciò che è accaduto, conclude Riccardo Viti. 

Questa sera, venerdì 23 maggio 2014, alle 21.15 su Rete 4 va in onda lultimo appuntamento stagionale con Quarto Grado, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Al centro della puntata la strage di Santhià: settimana scorsa nel corso della puntata si è parlato del ritrovamento di Lorenzo Manavella. Il giovane 25enne è in carcere da sabato scorso per lomicidio dei nonni e della zia – Tullio Manavella, Pina Bono e di Patrizia Manavella – massacrati sotto effetto della cocaina. Si torna a parlare di Elena Ceste, di cui si sono perse le tracce dallo scorso 24 gennaio. Gli inquirenti hanno ritenuto interessante una lettera anonima, in cui un uomo afferma che la verità sia da ricercare nei versetti del Vangelo. Infine, spazio anche alla vicenda di Roberta Ragusa e aggiornamenti sul delitto di Daniela Sabotig, per cui Ivan Zucchelli sarà processato con rito abbreviato. La stagione di Quarto Grado chiude con ottimi risultati: in nove mesi ha segnato un incremento degli ascolti del 26%, passando da una media mensile di 1.382.000 a una media di 1.744.000 telespettatori totali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori