RAI/ Salta l’accordo con YouTube: dal 1 giugno tutti i video saranno rimossi

- La Redazione

Qualche anno fa toccò a Mediaset la scelta di eliminare i propri contenuti multimediali da Youtube, mentre adesso è la volta della Rai. Dal primo giugno i contenuti non saranno più visibili.

cavallo_rai
Infophoto

Qualche anno fa toccò a Mediaset la scelta di eliminare i propri contenuti multimediali da Youtube, con tanto di causa legale che finì anche per vincere. Da allora non è stato più possibile reperire nulla del Biscione sulla piattaforma di video sharing sul web e anche quello che si era già prelevato e embeddato venne disattivato. Oggi arriva la notizia che anche la Rai ha deciso di muoversi allo stesso modo e che dal 1 giugno 2014 non troveremo più contenuti della tv di Stato su Youtube, anche se gli oltre 40mila video saranno ancora visibili sul sito dell’azienda. “Lofferta non è più congrua dal punto di vista economico”, avrebbero sostenuto alla Rai. Secondo indiscrezioni, sembra infatti che alla base del disaccordo vi sia un contratto oggi ritenuto sconveniente perchè lascia a YouTube i ricavi della pubblicità sui video. La Rai ha quindi intenzione di lasciare YouTube e utilizzare la propria piattaforma, operazione che potrebbe far raddoppiare gli attuali introiti provenienti dai banner pubblicitari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori