PANE, AMORE E GELOSIA/ Il secondo film di Comencini con Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida. Video trailer

- La Redazione

Nella serata di giovedì 19 giugno 2014 ci aspetta una pietra miliare della commedia italiana:ecco, infatti, la trama di “Pane, amore e gelosia”, film di Comencini con Vittorio De Sica.

telecomando_R439
InfoPhoto
Pubblicità

Rai Tre stasera, giovedì 19 giugno, propone “Pane, amore e gelosia“, commedia del 1954 diretta da Luigi Comencini e interpretata da Vittorio De Sica, Gina Lollobrigida, Tina Pica e Marisa Merlini. Il film è il secondo capitolo della serie “Pane, amore e…”, preceduto da “Pane, amore e fantasia”, del 1953 diretto sempre da Comencini. Nel film ritroviamo i protagonisti della prima pellicola dopo le loro dichiarazioni damore: il maresciallo Carotenuto (Vittorio De Sica) e la levatrice Nannarella (Marisa Merlini), il carabiniere Stellutti (Robert Risso) e la Bersagliera (Gina Lollobrigida). Questa volta le coppie ora dovranno fare i conti con alcune complicazioni dovute alla gelosia.

Pubblicità

Questa sera, giovedì 19 giugno, su Rai Tre va va in onda il film “Pane, amore e gelosia”. Il primo film della pentalogia di “Pane, amore e…” fu girato nel 1953 dal regista Luigi Comencini, si intitolava “Pane, amore e fantasia” e raccontava di un paesino immaginario, Sagliena, in cui si intrecciavano le vicende del maresciallo Antonio Carotenuto, lì trasferito da poco, e della bella Bersagliera, una ragazza del posto che si è guadagnata questo soprannome per via del suo carattere battagliero. Il titolo stesso allude alla povertà dei tempi in cui è ambientata l’azione, dove per fare da companatico al pane non c’erano che amore e fantasia. Fu tanto il successo di quel primo capitolo, che l’anno successivo lo stesso Comencini decise di girarne un sequel, “Pane amore e gelosia”. I capitoli successivi infatti avranno ambientazioni e alcuni personaggi diversi. In questo secondo episodio, invece, si continua la narrazione delle vicende del primo film quasi senza soluzione di continuità. Infatti, si sono formate due nuove coppie: il maresciallo Carotenuto è fidanzato con la levatrice del Paese, Annarella, la quale ha un figlio naturale che lui ha accettato; mentre la Bersagliera ha messo la testa a posto con il carabinieri Stelluti. Ma i nodi vengono comunque al pettine. Nel primo caso, ricompare il primo compagno di Annarella, che metterà in difficoltà il suo novo partner. Nel secondo, Stelluti deve partire perchè trasferito per un anno, lasciando la Bersagliera sola, ma affidata alle cure del maresciallo.  Ritornano quindi gli stessi personaggi e situazioni già visti e ben noti al pubblico. Se manca così la freschezza del primo episodio, ciononostante si confeziona una commedia che usando le stesse leve riesce a far sorridere e a tratti anche commuovere il pubblico.

Pubblicità

Il cast è formato da attori di prim’ordine in quegli anni: il maresciallo è interpretato da un gigionesco Vittorio De Sica, mentre Maria la Bersagliera è Gina Lollobrigida, che negli episodi successivi però lascerà il passo a Sofia Loren. La levatrice Annarella è Marisa Merlini. Tra gli altri ci sono anche Tina Pica, l’irresistibile domestica Caramella, Memmo Carotenuto e Yvonne Sanson. La sceneggiatura del film fu scritta dallo stesso Comencini, con la collaborazione di altri autori tra i quali Eduardo e Titina de Filippo. “Pane amore e gelosia” è lo spaccato di un’Italia che non c’è più, ma che è sempre molto piacevole ritrovare sul piccolo schermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori