RED RONNIE & LE SCIE CHIMICHE / Scoppia la polemica su Twitter

- La Redazione

Red Ronnie, storico padrone di casa di Roxy Bar, riapre la questione delle scie chimiche su Twitter. In evidenza il caso dei cieli di Sardegna. Adam Kadmon ha già un erede?

red-ronnie
Red Ronnie (Web)
Pubblicità

Red Ronnie, giornalista musicale da dieci anni assente dalla nostra televisione, si è ritagliato nel corso del tempo una carriera sul web come padrone di casa del Roxy Bar, che ha dato vita in seguito anche a una rivista musicale. Intanto, sempre in Rete il nostro Red ha aperto un profilo Twitter che non passa di certo inosservato per alcune sue denunce: «Mi colete dire che tutte queste scie bianche lasciate da aerei adesso in Sardegna sono accadimenti naturali?!?!», tuona dopo aver fotografato il cielo in Sardegna e aver scritto erroneamente colete a posto di volete.

red ronnie twitter

Per carità, ognuno può credere a quello che vuole, ma come è possibile chiedersi che siano accadimenti naturali se pochi minuti prima un aereo aveva attraversato l’isola? Invece è possibilissimo, perchè il wannabe Adam Kadmon subito dopo è pronto a rincarare la dose sempre sul popolare social network dei cinguettii: “Il cielo è pieno di scie. Ma gli “scienziati” di TW dicono che non sono chimiche ma un raduno di aerei zuzzerelloni”. Anche qui nulla da eccepire, se non fosse che anche stavolta il critico musicale commette un errore blu: zuzzurellone è il lemma che chiude la maggior parte dei dizionari della lingua italiana (anche se oggi è seguito da zwinglismo). Ma sicuramente il buon Red lo sapeva: per questa seconda volta diamo la colpa al T9. A dargli manforte tuttavia arrivano sia i fan che l’economista anti-euro Claudio Borghi, che gli twitta: “@RedRonnie rilancio con le mie (scie chimiche, ndr) fotografate ora da #ottiolu. Mio cugino dice che fanno credere che l’euro ci aiuta”. Polemica servita, ma con che stile…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori