CHI LHA VISTO?/ Omicidio Chiara Poggi: graffi sulle braccia di Alberto Stasi. Puntata 10 settembre 2014

- La Redazione

Dopo la pausa estiva, con la messa comunque in onda dello spin-off Le storie, torna in onda da mercoledì 10 settembre Chi lha visto?. L’appuntamento con Federica Sciarelli alle 21.05

chilhavisto_sciarelliR439
Chi l'ha visto?, conduce Federica Sciarelli

Nella puntata di mercoledì 10 settembre 2014 della trasmissione Chi lha visto?, la prima di questa nuova stagione, condotta come sempre da Federica Sciarelli, sono davvero tanti i casi sui quali viene posto il focus. Nello specifico, si parla della scomparsa di Giovanni Irrea, di quella di Guerrina Piscaglia, dell’omicidio di Yara Gambirasio, della scomparsa di Elena Ceste, dell’omicidio di Chiara Poggi, della scomparsa di Ciro Cicalese e della morte di Cosima Corinne Schutterle. Dopo l’anteprima del programma, si parte con la misteriosa scomparsa di Giovanni Irrera. Interviene in trasmissione la moglie delluomo, Silvia, che chiede laiuto di quanti possano dare degli elementi importanti per ritrovarlo. Giovanni è un uomo di 41 anni del quale non si hanno più notizie dallo scorso 3 settembre. Luomo abitava insieme alla propria famiglia nella cittadina di Codevigo ed è titolare di un bar, nella cittadina di Chioggia. La moglie racconta che Giovanni ha lasciato la propria abitazione intorno alle 6,00 del mattino prendendo la propria auto e dirigendosi presumibilmente verso il posto di lavoro. Da quel momento in poi non si sono più avute sue notizie. Tuttavia, sembra che Giovanni si sia voluto disfare della fede, del telefonino e del conseguente caricabatteria, ritrovati dalle forze dellordine. Silvia chiede aiuto a quanti sappiano qualcosa in merito anche perché è stata ritrovata la sua auto e allinterno è stata rinvenuta una lettera molto preoccupante.

Il secondo caso di cui si parla in questa serata riguarda la misteriosa scomparsa di Guerrina Piscaglia. La donna ha fatto perdere le proprie tracce lo scorso primo maggio, giorno nel quale è stata vista per lultima volta dalla suocera. La vicenda non è assolutamente chiara anche perché non si capisce se si tratta di un allontanamento volontario oppure di un sequestro di persona. Nel suo paese ci sono tanti voci che parlano di una possibile relazione con un frate con il quale potrebbe essere scappata via. Pare che la donna e il frate si fossero scambiati nel corso dei mesi una incredibile quantità di messaggi. Per il momento non ci sono novità sulla vicenda se non il fatto che gli inquirenti abbiano deciso di inserire il nome del frate nel registro degli indagati per sequestro di persona.

il momento di parlare dellomicidio di Yara Gambirasio per il quale lunico indagato continua a essere Massimo Giuseppe Bossetti, che in questo momento si trova in carcere. I legali di Bossetti, hanno presentato al giudice richiesta di scarcerazione o quanto meno la possibilità, per il proprio assistito, di passare agli arresti domiciliari. Entro cinque giorni si conoscerà quale sarà la decisione del giudice in merito. Inoltre, gli avvocati hanno deciso di attaccare la grande prova su cui si basa laccusa ossia le tracce di dna appartenenti a Bossetti e ritrovate sul corpo di Yara Gambirasio. La richiesta in questo caso è quello di ripetere daccapo tutto il test concordando le modalità con la stessa difesa. Nel frattempo la mamma di Massimo Bossetti, tramite il suo legale, nonostante le prove scientifiche non sembrano lasciare dubbi in merito, continua a asserire di non avere avuto nessuna relazione extraconiugale con Giuseppe Guerinoni e soprattutto che Massimo e la sua sorella gemella non siano figli di questultimo bensì di Giovanni, suo marito. Intanto sarebbe spuntata la testimonianza di un barista che avrebbe sentito parlare Massimo Bossetti di una non precisata vendetta nella quale centrava anche suo padre.

Si passa a parlare della scomparsa di Elena Ceste, della quale ormai da otto mesi non si hanno più notizie. Ci sono diverse supposizione sulla faccenda e non ultima quella secondo la quale il padre spirituale della parrocchia frequentata da Elena Ceste, sarebbe depositario della verità che potrebbe anche avere una chiave religiosa. Nello specifico cè chi ipotizza che la donna possa essersi allontanata volontariamente rinchiudendosi in un monastero per sfuggire a dei malintenzionati. Il seguente caso trattato è il delitto di Garlasco con luccisione di Chiara Poggi. Ci sarebbero delle novità che potrebbero essere decisive per scoprire la verità dei fatti. Nello specifico un carabiniere avrebbe scattato una fotografia allepoca dei fatti, nella quale si intravedono dei graffi allaltezza della braccia di Alberto Stasi. Inoltre, ad avvalorare questa tesi cè il fatto che Alberto Stasi in quel periodo nonostante fosse il mese di agosto indossava una camicia a maniche lunghe che copriva le braccia e pantaloni lunghi. Interviene la mamma di Chiara Pioggi, Rita, che non si fermerà fino a che non scoprirà la verità su chi ha ucciso sua figlia per poi sottolineare come le foto pornografiche presenti nel computer di Stasi non sarebbero mai state accettate dalla figlia. Si parla della scomparsa da Policoro di Ciro Cicalese, avvenuto lo scorso 28 agosto. Luomo ha dei vuoti di memoria e durante un momento di distrazione della moglie Gabriella mentre stavano passeggiando, si sono perse le sue tracce. Probabilmente luomo non ricorda chi sia. Infine, si chiude parlando della misteriosa morta di Cosima Corinne Schutterle trovata decapitata in un crepaccio sulle Alpi. Per quanto è stato possibile scoprire, pare che la donna allepoca dei fati avesse una relazione con un tassista di Milano di cui non si conosce lidentità e che potrebbe centrare nella morte della donna. Le indagini proseguono.

Parte stasera la ventisettesima edizione del programma di servizio pubblico condotto da Federica Sciarelli sui casi irrisolti di persone scomparse e di omicidi. Se temete di perderlo non avendo a portata di mano una tv, niente paura: cliccate qui per lo streaming.

Dopo la pausa estiva, con la messa comunque in onda dello spin-off Le storie, torna in onda da mercoledì 10 settembre Chi lha visto? il programma di cronaca nera condotto da Federica Sciarelli su Rai Tre a partire dalle 21.05. Si tratta della 27esima edizione di un format storico che da circa tre decenni cerca di risolvere casi di omicidio e di sparizione ancora insoluti: per risolvere i cold case è sempre determinate lapporto delle segnalazioni che arrivano alla redazione del programma. La nuova annualità si aprirà con lappello di Grazia, la mamma di Romina Del Gaudio, la ragazza ritrovata in un bosco dieci anni fa, ucciso nel suo primo giorno di lavoro. Nel corso della serata si parlerà anche di Federica Mangiapelo, la sedicenne rinvenuta senza vita sulla riva del Lago di Bracciano: la nuova perizia sul corpo della giovane parla di annegamento e non di morte accidentale; in più sui vestiti del fidanzato sono stati trovati gli stessi residui di alghe presenti  nel polmoni della ragazza. Inoltre, gli sviluppi dellomicidio di Chiara Poggi relativi al dna maschile trovato sotto le sue unghie. Infine, ecco le ultime novità sulle due mamme scomparsa che hanno dominato la cronaca negli ultimi mesi: Roberta Ragusa ed Elena Ceste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori