POMERIGGIO 5/ Barbara Durso ringrazia i fan per gli ascolti. Puntata 19 gennaio 2015

- La Redazione

Pomeriggio 5, puntata 19 gennaio 2015: tra non molto inizierà un nuovo appuntamento con il talk condotto da Barbara D’urso. La conduttrice, intanto, ringrazia i fan per gli ascolti

pomeriggio-5
pomeriggio 5

Tra poco Barbara D’Urso condurrà una nuova puntata di Pomeriggio 5, il suo programma di approfondimento e gossip che va in onda dal lunedì al venerdì. Ma la vulcanica Barbara non ha certo riposato in questo fine settimana. La puntata di Domenica Live di ieri 18 gennaio è stata un vero successo: nel segmento Attualità ha registrato 2.204.000 telespettatori con il 12,14% di share, nel segmento Storie 2.550.000 spettatori pari al 14,79%, nella prima parte 2.754.000 telespettatori pari al 15,85% e nella seconda 2.931.000 con il 15,25%. Ovviamente la D’Urso non ha perso l’occasione per ringraziare i suoi fan, tramite una sua foto e un messaggio pubblicati su Instagram (clicca qui per vedere la foto): Ieri a seguire Domenica Live eravate oltre 3 milioni! Canale 5 prima rete! Grazie! Viva Canale 5 #fabenealcuore #Mediaset #tv #ascolti #auditel #grazie #domenicalive #buonagiornata #pictoftheday #love #finendosempremoltoalti, ha scritto la conduttrice. I risultati di domenica le porteranno bene anche oggi?

Oggi, lunedì 19 gennaio 2015, ci aspetta un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5, condotto da Barbara Durso. Anche durante la scorsa puntata, gli ascolti tv per il contenitore pomeridiano della DUrso si sono rivelati buoni: Pomeriggio 5 ha raccolto il 19.36% di share, convincendo 2 milioni e 560 mila telespettatori. Ecco di che cosa si è parlato: la puntata inizia con la conduttrice, Barbara D’Urso, che presenta gli approfondimenti con delle interviste e degli aggiornamenti in esclusiva. La D’Urso inizia parlando dell’arrivo in Italia di Greta e Vanessa, sequestrate in Siria durante la scorsa estate. Detto questo, la conduttrice si collega con l’ inviata Alessia Gabrielli, che si trova a Santa Croce Camerina per riportare gli ultimi sviluppi riguardante il caso di Loris Andrea Stival, il piccolo trovato morto nei pressi di un mulino lo scorso 29 novembre 2014. Si ritorna a parlare della signora che ha visto un bambino la mattina della scomparsa di Loris, che potrebbe essere lui. Ospite della D’Urso, Giangavino Sulas. Se il bambino visto dalla signora è Loris cambierebbe tutto nell’indagine in corso e scagionerebbe Veronica Panarello, mamma di Loris e ancora in carcere come principale indagata dell’omicidio. La D’urso, insieme a Sulas e alla Gabrielli, fa alcune ipotesi sul percorso che avrebbe potuto compiere Loris, se quel bambino visto dalla signora fosse lui. La Gabrielli ci dice che è andata nel comune di Santa Croce per informarsi di quanti bambini ci siano nella Paese tra i 7 e i 9 anni e della corporatura di Loris. Durante l’ approfondimento parla il medico di base della Panarello, Giuseppe Brullo. Il medico ci dice che la Panarello ha chiesto a lui, il lunedì dopo il ritrovamento di Loris: la richiesta era quella di accompagnare a casa sua Orazio Fidone, l’ uomo che ha ritrovato il bambino al canalone, ormai privo di vita. La D’Urso ci mostra un servizio dove si legge una lettera della Panarello al padre. Dopo aver parlato del caso di Loris, la D’Urso approfondisce, sempre con il supporto di Giangavino Sulas e dell’inviata Laura Magli, il caso di Elena Ceste. I funerali della donna, dopo quasi un anno dalla sua morte, potrebbero essere celebrati entro fine mese, dopo che verrà dato firmato il nullaosta per il rilascio della salma. Questo significherebbe che tutte le analisi e verifiche sul corpo sono stati tutti eseguiti. L’unico indagato, al momento, è il marito della Ceste, Michele Buoninconti. I funerali della Ceste saranno svolti nella chiesa di Govone. Finito di parlarci di questo caso, la conduttrice presenta il prossimo argomento, il caso della dottoressa Cantamessa, uccisa mentre prestava soccorso ad un ragazzo indiano, pestato a sangue dalle persone persone che in un primo momento era scappate via per poi tornare sulla scena a compiere il delitto. Hanno investito sia la ginecologa che il ragazzo che stava cercando di salvare. La D’Urso si collega con i genitori della donna, Mariella e Silvano. I genitori della dottoressa non sono andati in tribunale per le udienze perché non se la sono sentita. La mamma smentisce la notizia che la donna non poteva avere figli. La dottoressa offriva visite gratuite a chi non poteva permettersi di pagare. La D’Urso manda in onda la telefonata della dottoressa mentre è al telefono con i soccorsi. La telefonata si interrompe nel momento che la donna viene investita. La D’Urso parla poi del caso del crocifisso che piange sangue. In studio con la conduttrice ci sono i proprietari del crocifisso, Manuel e Rudi e Marco Morocutti del CICAP. Per finire, la D’Urso, ci legge la lettera che Fabrizio Corona, ora in carcere, ha inviato a Barbara D’Urso. Con lei in studio Gabriele Parpiglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori