SAG AWARDS 2015/ Il trionfo di Birdman, delusione per Boyhood. Julianne Moore premiata come miglior attrice

- La Redazione

SAG Awards 2015, 21esima edizione: il protagonista è stato il film Birdman, premiato per il miglior cast, ma Michael Keaton ha perso contro Eddie Redmayne. Bis per Julianne Moore.

Eddie_Redmayne
Eddie Redmayne

In America, di questi tempi, non si fanno che assegnare premi per i migliori prodotti televisivi e cinematografici dell’anno.  questa la volta dei SAG Awards, ovvero dello “Screen Actors Guild”, premi assegnati dall’associazione degli attori americani ai migliori performer di film e serie tv. Il protagonista della ventunesima edizione dello show è stato il film “Birdman“, premiato per il miglior cast; ma Michael Keaton, il protagonista, si è visto soffiare il premio come miglior attore dal giovane Eddie Redmayne (“La teoria del tutto“). Dopo il Golden Globe Julianne Moore fa il bis e viene premiata anche qui per la sua commovente interpretazione in “Still Alice”, film dedicato al dramma dell’Alzheimer. Un solo premio per “Boyhood“, l’acclamato film di Richard Linklater che è fortemente lanciato verso la conquista dell’Oscar. Patricia Arquette ha comunque conquistato il riconoscimento per miglior attrice non protagonista. Premiato nella versione maschile della categoria anche J.K.Simmons per “Whiplash”. Tra le serie televisive, premiato il cast di “Downton Abbey“, per le serie drammatiche, e quello di “Orange is the new black“, come miglior serie comica.  Tra gli attori delle serie tv premiati Kevin Spacey per “House of Cards” e Viola Davis per “How to get away with murder”. Premio speciale alla carriera per Debbie Reynolds, che si è presentata con la figlia Carrie Fisher, la nota principessa Leila di Guerre Stellari, in questi giorni sul set per il nuovo episodio della saga. I SAG Awards sono ritenuti indicatori attendibili in vista degli Oscar. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori