CSI Scena del crimine 14/ Anticipazioni puntate 16 e 23 ottobre 2015: la squadra indaga sull’omicidio di un uomo vestito da Babbo Natale

- La Redazione

CSI – Scena del Crimine 14, anticipazioni puntate 16 e 23 ottobre 2015: il team indaga sull’omicidio di un uomo vestito da Babbo Natale, trovato cadavere in mezzo alla neve vera

csi-scena-del-crimini_R439
CSI - Scena del Crimine

La prossima settimana Italia 1 manderà in onda due nuovi episodi di CSI – Scena del crimine 14. Le puntate che andranno in onda sono “Una tragica vigilia” e “L’altra verità”, rispettivamente l’undicesimo e il dodicesimo di questa stagione. Nel primo di questi vedremo la squadra venire chiamata su un’insolita scena del crimine nell’assolata Las Vegas. La vittima è infatti un uomo con indosso un costume da Babbo Natale, trovato cadavere in mezzo a neve vera e a renne in carne e ossa. Nel secondo episodio vedremo invece un uomo, sospettato di alcuni furti avvenuti su un aereo, venire ritrovato morto poco lontano dall’aeroporto.

“Notte al motel” è il primo dei due episodi di CSI – Scena del crimine che Italia 1 manderà in onda stasera, venerdì 16 ottobre 2015. In questa puntata vedremo il team indagare su una serie di omicidi commessi sempre nella stanza di un unico motel a pochi giorni l’uno dall’altro. La camera 114 dello squallido motel di Las Vegas sembra davvero maledetta, al punto da tirare fuoriil peggio anche da Sara e la sua squadra, come vediamo nel video promo (clicca qui).

Stasera, venerdì 16 ottobre 2015, il piccolo schermo di Italia 1 torna ad ospitare la 14esima stagione di CSI – Scena del Crimine, con il nono e il decimo episodio intitolati “Notte al motel” e “Weekend”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: un uomo viene ritrovato gravemente ferito in un canale di scolo e Russ (Ted Danson) vuole che il caso venga indagato come se fosse uno dei loro. Durante il trasporto all’ospedale della vittima, Sara (Jorja Fox) trova nella borsa della vittima una bomba innescata che viene fatta scoppiare in seguito dagli artificieri. Nel frattempo Greg (Eric Szmanda) viene sospettato di aver inquinato delle prove su un caso di omicidio in cui l’uomo è stato recentemente scagionato dalla confessione del reale responsabile. La criminologa Jennifer Rhodes (Lea Thompson) indaga sul caso in collaborazione con Finlay (Elisabeth Shue) che nota immediatamente che su due fotografie il piede di porco è stato spostato.

Il dinamitardo viene identificato come Agakian Arman (Scott Connors) grazie ad un passaporto presente nel suo rifugio ma improvvisamente l’uomo muore ed il corpo viene prelevato dall’FBI. Analizzando ogni prova Finn scagiona Greg scoprendo che l’agente Yancy Langer (Derek Smith) aveva trasferito il DNA del sospettato sull’arma toccandola dopo aver aiutato l’uomo a bloccare il sangue che gli colava dal naso. Sara invece capisce alla fine che Agakian è un agente in incognito dell’FBI che doveva incastrare dei terroristi e che la bomba era in realtà fatta per non esplodere. Zach Fisk (Gabriel Sunday) viene ucciso all’interno di una sfera di plastica che aveva brevettato per soddisfare i suoi piaceri sessuali e giorni dopo il cadavere di una delle sue amanti viene trovato chiuso in una scatola che lo stesso Fisk aveva spedito alla propria abitazione. Nel frattempo Morgan (Elisabeth Harnois) collabora con Dawn Banks (Sherry Stringfield) del turno pomeridiano su uno stupratore seriale che ha colpito numerose volte nelle ultime settimane. Morgan crede che il violentatore abbia compiuto la maggior parte dei crimini per prepararsi allo stupro di una particolare vittima.

La ragazza sospetta che il responsabile sia l’ex fidanzato Jared Wallace (Mark Famiglietti) e anche la Banks è convinta di avere ragione ma in seguito la donna scompare seguendo una pista su un parco. Intanto Brass (Paul Guilfoyle) indaga sulla morte di Fisk interrogando il marito della sua amante e che alla fine confessa di aver ucciso il rivale perché aveva voluto superare il limite che lui stesso aveva posto per i suoi giochi con la moglie. Morgan rintraccia l’auto della Banks e ripercorre i suoi ultimi spostamenti, trovando la donna in stato di incoscienza. I colleghi trovano invece delle nuove prove che portano la scientifica ad identificare lo stupratore come il padre di Jared che si era morbosamente invaghito della vittima.

Nella prima puntata di CSI – Scena del Crimine 14, la squadra indaga sulla morte di una coppia uccisa all’interno della stanza 14 di un motel in cui sia Finn che Nick (George Eads) ricordano di essere stati per altri delitti. Gli agenti riescono a identificare il responsabile come un senzatetto malato di mente che quella notte era stato accolto dalla coppia, ma un nuovo delitto porta la scientifica ad analizzare meglio il caso. L’autrice dell’omicidio viene trovato in un forte stato allucinatorio ma alcuni testimoni affermano di sapere che la donna era sana di mente prima di entrare nella stanza 14. Il tossicologico dell’omicida risulta pulito e Morgan capisce che possa esserci qualcosa nella camera che abbia influito sulla psiche dei killer.

Henry (Jon Wellner) analizza la scena dei crimini con Hodges (Wallace Langham) che lo aggredisce dopo aver rilevato delle tracce nel bagno… In seguito, nella seconda puntata in onda oggi, Morgan parla alle colleghe Sara e Finn di un week end in una SPA invitandole a condividere con lei l’esperienza. Un guasto alla macchina costringe le donne ad alloggiare in un motel dove Finn conosce un uomo che finisce per pugnalare in seguito ad un’aggressione. L’agente avvisa le colleghe ma il corpo scompare e la polizia sospetta che Finn menta. Giorni dopo Finn scompare e il CSI indaga sul caso scoprendo che è finita probabilmente nelle mani di un assassino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori