JANE ALEXANDER/ L’attrice da appuntamento ai suoi fans! (Monte Bianco-Sfida Verticale, cordata Arancione)

- La Redazione

Anche Jane Alexander è tra i concorrenti di “Monte Bianco – Sfida Verticale”, il primo celebrity adventure show prodotto da Rai2 in collaborazione con Magnolia. Ecco chi è

alexander_attrice_r439
Jane Alexander

Questa sera va in onda la prima puntata della trasmissione Monte Bianco – Sfida verticale, il nuovo reality adventure di Rai Due condotto da Caterina Balivo. Un format ideato in Italia che mette alla prova sette personaggi famosi che si avvalgono del supporto di sette guida per confrontarsi con le Alpi. Tra i concorrente in gara c’è anche Jane Alexander che dal proprio profilo facebook da l’appuntamento ai propri fans per la prima puntata del programma aggiungendo: “sono super emozionata. Lo guarderò da casa e spero lo guarderete anche voi, mi interessa la vostra opinione… fatemi sapere vi aspetto qui in pagina”. Clicca qui per vedere il post.

Anche Jane Alexander sarà tra i concorrenti di “Monte Bianco-Sfida verticale“, l’adventure game in programma su Rai Due dal 9 novembre che vedrà sette coppie, formate da un vip e da una guida alpina, sfidarsi con l’obiettivo di scalare la più alta vetta europea. Condotta da Caterina Balivo, la trasmissione sarà articolata su una serie di prove che potrebbero mettere in seria difficoltà i partecipanti. Jane Alexander è nata a Watford nel dicembre del 1972, trasferendosi però molto presto nel nostro Paese, al seguito del padre e della madre, due doppiatori. Lo stesso mestiere che le ha poi dato la possibilità di entrare nel mondo dello spettacolo da giovanissima. Un lavoro al quale si è poi aggiunto quello di modella, abbracciato a soli sedici anni, per pagarsi gli studi. Il suo esordio è avvenuto sul grande schermo, dove ha debuttato interpretando una piccola parte in “Le donne non vogliono più”, una pellicola diretta da Pino Quartullo nel 1993. Due anni più tardi ha preso poi parte a “L’Uomo delle stelle”, alle dipendenze di Giuseppe Tornatore. Il suo esordio televisivo è avvenuto nel 2001, quando ha iniziato a condurre su Coming Soon Television e La 7, dove ha avuto l’opportunità di prestare il suo volto per un contenitore, Call Game. Dopo aver condotto Blind Date, ancora per La 7, nel corso del 2005 ha posato per il calendario di Capital, mentre nell’anno successivo è stata chiamata a RaiSat Cinema a condurre uno speciale dedicato alla 63ª Mostra del cinema di Venezia. Nel 2003 è tornata al cinema, recitando in Prendimi l’anima, un film diretto da Roberto Faenza, mentre nel 2007 ha preso parte al cast di Tutte le donne delle mia vita, di Simona Izzo, dove ha recitato con Luca Zingaretti. La sua ultima fatica su grande schermo è stata Anita B., ancora alle dipendenze di Roberto Faenza. Molte anche le fiction interpretate sul piccolo schermo, a partire da Elisa di Rivombrosa, in cui ha interpretato la marchesa Lucrezia Van Necker Beauville. Ha poi preso parte nel 2005 a Ho sposato un calciatore, alle dipendenze di Stefano Sollima, e la remake di La freccia nera, in cui ha recitato nella parte di Magdalia di Toblach. Nel 2007 ha poi partecipato a La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa, mentre tra il 2009 e il 2011 ha rivestito il ruolo di Ginevra Rosmini, un affascinante medico legale, all’interno del cast di Il Commissario Manara. A partire dal 2011 ha poi condotto Mistero, un programma di Italia 1 che indaga su paranormale, misticismo, ufologia e teoria del complotto. Nell’anno successivo ha invece affiancato Fabio Volo in Volo in diretta, su Rai Tre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori