Michele Lanzeroti / il ballerino che ha conquistato Natalia Titova (Amici, 5 Dicembre 2015)

- La Redazione

Michele Lanzeroti, 18 anni, è uno dei ballerini che è entrato nella classe di Amici, il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi il sabato pomeriggio su Canale 5

amici_2015
Amici 2016

Michele Lanzeroti, 18 anni, è uno dei ballerini che è entrato nella classe di Amici. Dopo il suo ingresso nel talent, Michele si è esibito in studio nella puntata del 28 novembre nella coreografia del pezzo “Radioactive”, un passo a tre insieme ai professionisti Marcello e Michele: in questa prima sfida a squadre, è stato schierato dalla professoressa Natalia Titova contro il compagno Alessio, portandosi a casa il punto. Alla domanda di Maria su come pensa di essere andato, Michele risponde simpaticamente di aver visto la maestra Titova annuire, e che questo è senz’altro un buon segno: l’insegnante, che deve mantenere la sua fermezza, risponde che stava semplicemente tenendo il tempo, ma si vede chiaramente che è rimasta colpita dalla trasparenza di questo ragazzo, e ne approfitta per elogiare i suoi pregi, il suo carattere e la sua determinazione. Primo piccolo traguardo raggiunto per il nostro Michele, che si guadagna la stima di una tra gli insegnanti più severi e temibili, ma dal lato tenero.

Michele studia danza da quando ha sei anni, vive a Roma con la mamma e i due suoi fratelli. Ha sofferto di un cattivo legame con il padre, con cui attualmente non ha più rapporti, e ha dichiarato che questa esperienza gli è servita per andare avanti nella vita guardando avanti e non voltandosi mai indietro, senza troppi ripensamenti. Ha una buona base di danza moderna, e spiccano soprattutto la sua voglia di fare e di migliorare, le continue ore in sala prove a studiare e ballare senza mai fermarsi, la resistenza e lo spirito caparbio di un ragazzo che ha dovuto fare sacrifici per pagarsi le lezioni di danza e che vuole ringraziare la sua famiglia. Un ragazzo forte e gioioso che sprizza allegria, il classico tipo della porta accanto, trascinatore e propositivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori