WILL SMITH/ Chi è lattore con un passato da cantante ospite del Festival di Sanremo 2015

- La Redazione

Tra i super ospiti internazionali attesi al Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2015 cè il nome del famosissimo attore e cantante statunitense Will Smith

infophoto_will_smith_R439
Will Smith (Fonte Infophoto)

Tra i super ospiti internazionali attesi al Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2015 cè il nome del famosissimo attore e cantante statunitense Will Smith. Willard Christopher Smith Junior, questo il suo nome completo, è nato il 25 settembre 1968 nella città di Filadelfia in una famiglia abbastanza numerosa che lo vede come terzo di quattro figli. Gli inizi artistici di Will Smith sono tutti incentrati verso la musica rap, infatti incominciò a produrre musica insieme a Jeff Townes con il quale mise in essere un duo musicale noto al grande pubblico con il nome di DJ Jazzy Jeff and The Fresh Prince. La sua carriera fu abbastanza buona tantè che ebbe modo di accedere a guadagni piuttosto importanti per un ragazzo non ancora ventenne. 

Nel 1989 avvenne per Will Smith unimportante svolta che lo porterà a concentrarsi maggiormente sul mondo della recitazione il che gli permetterà di issarsi a star di livello mondiale. Nello specifico, incontrò chi gli propose una rivoluzionaria idea su una serie ambientata a Bel Air per la quale Will Smith credette immediatamente riuscendo a convincere la NBC a produrla. La serie di cui stiamo parlando era intitolata Willy il Principe di Bel Air e praticamente ha ottenuto un enorme successo in tutti i Paesi in cui è stata trasmessa. 

Nel 1993 fu inserito nel cast di un film intitolato 6 gradi di separazione, per mezzo del quale dimostrò di essere adatto anche al grande schermo e da lì in avanti saranno tantissimi i successi cinematografici di Will Smith, a partire da Bad Boys del 1995. Nel 1996 ha un successo ancora maggiore con il film campione di incassi Independence Day. Restando nel genere fantascientifico, sarà poi insieme a Tommy Lee Jones nel cast dei film della saga Men in Black. Nel 2001 decide di confrontarsi con un altro genere di cinema, recitando nei panni di Muhammad Alì nellomonimo film che gli permetterà di ottenere la prima nomination agli Oscar come miglior attore protagonista.

Negli anni successivi non solo consolida la sua presenza in film di grande valore, ma riesce a fondare una propria casa produttrice con la quale riesce a dare alla luce ottime pellicola come Alla ricerca della felicità di Gabriele Muccino e nel quale egli è il protagonista per una performance che lo porterà a ricevere la seconda nomination. Nella seconda metà dei primi anni Duemila, Will Smith sforna tantissimi altri successi come Hanckok, Io sono leggenda e Io Robot. Ora si prepara a tornare nelle sale cinematografiche con Focus – Niente è come sembra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori