Patrizio Oliva / Eliminato dall’Isola dei Famosi 2015? E’ vittima di un complotto… la prima settimana

- La Redazione

Uno dei protagonisti di questa edizione del reality show di Canale 5, Lisola dei Famosi, è lex pugile ed attore Patrizio Oliva. Vediamo come è andata la sua settimana. 

Oliva_PatrizioR439
Patrizio Oliva

Uno dei protagonisti di questa edizione del reality show di Canale 5, l’isola dei Famosi 10, è lex pugile ed attore Patrizio Oliva. Patrizio Oliva nel corso di questa prima settimana sullisola, che si trova nellHonduras e per la precisione a Cayo Paloma, vi è arrivato allinterno del terzetto composto per lappunto da lui, da Melissa P e Pierluigi Diaco. Non appena approdato con il classico lancio dallelicottero, deve immediatamente fronteggiarsi con gli altri due naufraghi nella cosiddetta prova dIntelligenza consistente nellattraversare un piccolo pezzetto di mare con lausilio di alcuni oggetti per mezzo dei quali i concorrenti non devono toccare lacqua. Una prova non proprio semplicissima che metteva in palio limmunità e la possibilità di trascorrere i primi giorni sullisola su Playa Bonita ossia in una zona dove ci sono tantissimi comfort da sfruttare come ad esempio lessere serviti da un cameriere, il poter dormire al coperto e non fare assolutamente nulla per mangiare. La prima giornata di Oliva era iniziata con tantissime velleità e voglia di fare ma alla fine deve fare i conti una realtà non proprio semplice da gestire. Per prima cosa i due naufraghi già presenti su Playa Bonita ossia Alex Belli e Fanny, decidono che tra Patrizio Oliva, Melissa P e Pierluigi Diaco sia proprio questultimo a raggiungerli godendo così del comfort e dellimmunità. Inoltre, dai tre naufraghi di Playa Bonita viene quindi indicato come il secondo concorrente in nomination per cui Patrizio Oliva se la deve vedere con Valerio Scanu al televoto per decidere chi sarà il primo eliminato di questa edizione. Inizialmente Oliva prende la cosa con una certa filosofia rimarcando come in effetti sia molto difficile riuscire ad indicare il primo giorno un nome per la nomination per cui ritiene la decisione quasi frutto del caso. Lo stesso Oliva inoltre, parlerà dellimportanza del gruppo e di come lui venga visto dagli altri naufraghi come una sorte di padre. Per Patrizio Oliva nel corso degli altri giorni cè però da fare i conti con alcune difficoltà come quelle di procurarsi del cibo, di ritrovare i kit di sopravvivenza che sono stati disseminati sullisola ed inoltre con alcune prove che potrebbero rendere la permanenza sullisola più facile e che per una serie di ragioni non vengono superate. Soprattutto nella giornata di giovedì e di venerdì, Patrizio Oliva è alle prese con un certo malessere e malumore con tanto di leggero cedimento da un punto di vista psicologico che lo porta a passare molto tempo da solo fissando le onde del mare per pensare a tutto quello che sta succedendo. Oliva quindi si sfoga con Rocco Siffredi, Valerio Scanu e gli altri naufraghi rimarcando il fatto di essere stato vittima di un vero complotto che lo avrebbe portato in nomination. Un complotto ordito alle proprie spalle da Pierluigi Diaco ed a tal proposito rimarca come non veda lora che lo stesso Diaco ritorni per poterlo affrontare guardandolo negli occhi. Intanto, Fanny avendo vinto il permesso di poter fare visita ai naufraghi a bordo della fiat 500 in versione barca, constata di persona come lumore di Patrizio Oliva non sia dei migliore tantè che lui non lha salutata al suo arrivo. La donna tornata a Playa Bonita riporta la cosa agli altri due ed in particolare a Pierluigi Diaco che parla della possibilità che Oliva stia rosicando per quello che loro hanno avuto e che lui sia in nomination. Diaco è completamente ignaro del confronto che lo attenderà una volta rientrato a Cayo Paloma. Infine, Rocco rimarca come il malessere di Oliva sia dovuto anche al fatto che lui si senta tradito e che sia a rischio eliminazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori