LE IENE/ Replica e riassunto puntata 19 marzo 2015: come vederla in video streaming

- La Redazione

Le Iene Show, il riassunto e la replica della puntata 19 marzo 2015: come vederla in video streaming dal sito di Video Mediaset. Tutti i servizi degli inviati della trasmissione

iene-ilary-teo-439
Le Iene Show

Ieri, giovedì 19 marzo 2015, è andata in onda una nuova puntata de Le Iene Show, condotta come sempre da Ilary Blasi, teo Mammucari e il trio comico della Gialappas. Ecco cosa è successo e tutti i servizi: il primo servizio ad essere mandato in onda è relativa ad una bambina di nome Claudia costretta su una sedia a rotelle da una malattia degenerativa sulla quale i medici sanno pochissimi e che ha potuto coronare il proprio sogno di incontrare Papa Francesco. Una storia di cui le Iene si erano già occupato lo scorso anno riuscendo a sensibilizzare lopinione pubblica tantè che sono arrivati diversi aiuti per lei ed oggi la sua condizione di salute è migliorata. La ragazza sottolinea di essere stata molto contenta dellincontro. Il secondo servizio riguarda il caso Dolce & Gabbana che sono stati attaccati da numerosi vip in quanto hanno palesato il proprio pensiero di contrarietà sulla possibilità di diventare genitori per le coppie omosessuali. Paolo Calabresi nel successivo servizio si occupa di lavoro nero allinterno della Chiesa cosa che a quanto pare succede nonostante il Papa abbia più volte sottolineato contrarietà alla cosa. La iena si trova nelle città di Napoli per incontrare due persone che sono state pagate per diverso tempo in nero dalla Curia quindi senza ricevere il versamento dei contributi e che ora hanno un contratto di quattro mentre ne lavorano otto di ore. Il contratto è stato firmato dal cardinale di Napoli. Ora i due sono in causa con la stessa Curia che dal proprio canto ha bloccato i pagamenti dello stipendio. Calabresi incontra il Cardinale Sepe per parlargli della questione il quale glissa. Si parla dellattentato di Tunisi ed in particolare di come lIsis sia molto violento nei confronti delle donne che cattura durante i combattimenti. Viene raccontata la storia di una donna di nome Kobane che ha combattuto contro questi terroristi e che per non finire nelle loro mani si è suicidata. Altre donne che sono state liberate parlano di gravi maltrattamenti ed abusi nei loro confronti. Il servizio è realizzato da Nadia Toffa e le storie che racconta sono relative alle 20 mila persone accampate nel confine tra il Kurdistan e la Turchia in cerca di riparo. Sembra che i combattenti dellIsis abbia fissato in 10 mila dollari il riscatto per ogni donna. Nello stesso servizio si parla dei plesmerga ossia dei combattenti che con estremo coraggio stanno riuscendo nellimpresa di impedire allisis di mettere le mani sui pozzi di petrolio. La Toffa poi intervista un bambino che racconta la propria esperienza ed ossia di come sia stato obbligato ad arruolarsi nellIsis venendo addestrato al combattimento. Il bambino è riuscito a scappare. Nel successivo servizio ci si occupa di mafia capitale con linviato che in giro per Roma incontra vari politici come la Meloni ed il sindaco Marino, ai quali se i soldi verranno restituiti. 

Il prossimo servizio è in Sicilia per parlare della protesta degli ambientalisti per via di esercitazioni militari che avvengono in un’oasi che per via di questo è molto inquinata soprattutto nel terreno con i dispositivi che rilevano una abnorme presenza di piombo. Il successivo servizio si interessa di un truffatore che è un imprenditore edile che ha imbrogliato alcune famiglie vendendo loro dei terreni che non erano di sua proprietà. L’uomo intasca le caparre ed ovviamente sparisce. L’inviato incontra l’imprenditore che messo alla strette promette che metterà tutto a posto. Il prossimo servizio vede Giulio Golia andare in Sicilia e per la precisione a Messina per capire il perché il presidente del consiglio comunale dopo aver parcheggiato in un posto adibito per disabile con conseguente multa abbia fatto ricorso. Luigi Pelazza invece si occupa di immigrazione e per la precisione di come vi sia una nuova via che passa per l’Ungheria per entrare via terra nell’unione europea. Matteo Viviani nel suo servizio si occupa di eutanasia intervistando il dottor Melazzini il quale seppur affetto da sla si è detto contrario a questa pratica. Poi viene intervistato il dotto Mario Riccio ossia colui che stacco la spina a Welby e che poi è stato giudicato innocente dalla legge italiana. Nel servizio viene rimarcato come vi siano diversi modi per avere quella che viene definita una dolce morte. Nel successivo servizio Enrico Lucci ha incontrato i gestori del sito La pagella politica che in pratica si occupa di sbugiardare le dichiarazioni non veritieri dei politici. Tra le vittime ci sono Di Battista del M5S e Cuperlo. Il prossimo servizio vede l’inviato delle iene tentare di arrivare sull’isola dei famosi ma viene scoperto per poi farsi trovare nudo nel camerino della Marcuzzi. Nel successivo servizio si parla di affittopoli con l’inviato che va ad intervistare direttamente il sindaco Marino sulla questione ma le risposte non arrivano. Lucci va ad una convegno sulla famiglia per capire se sia in atto un contrasto tra la famiglia tradizionale e quelle alternative. Nel prossimo servizio si parla di un imbianchino che ha lavorato alla casa di Stefano Tacconi peraltro suo idolo e non è stato pagato. L’ex portiere della Juventus sottolinea che pagherà.

Replica Le Iene Show, puntata 19 marzo 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere la puntata de Le Iene Show trasmessa ieri grazie al servizio di video streaming proposto da Mediaset, cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori