Leredità/ Luca è il nuovo campione. Chi lo sfiderà oggi, 8 marzo 2015?

- La Redazione

L’eredità, il campione Nicola da Torino è stato battuto da Luca: oggi ci aspetta un nuovo appuntamento con il programma condotto da Frizzi, chi sfiderà il nuovo concorrente?

frizzi_R439
l'eredità

Leredità, riassunto e ascolti ultima puntata (oggi, 8 marzo 2015) – Stasera, domenica 8 marzo 2015, Fabrizio Frizzi condurrà una nuova puntata de Leredità. In attesa di scoprire chi giocherà, ecco cosa è successo durante la puntata di ieri: questa sera il neo-campione Nicola da Torino dovrà difendere il proprio titolo contro cinque nuovi concorrenti. La prima è Antonella da Reggio Calabria, una mamma a tempo pieno accompagnata in studio dal marito. Per raddoppiare il proprio montepremi dovrà riprodurre correttamente il verso di venti animali che Frizzi le proporrà, ma non ci riesce. Il secondo avversario è Luca dalla provincia di Bologna, uno studente in management e marketing che ama mantenersi in forma, come confermato anche dal suo amico Michele. A lui per raddoppiare spetta di individuare la categoria di persone che compie le azioni che gli vengono lette, ma anche lui fallisce. il momento di Paola, una studentessa di giurisprudenza della provincia di Bergamo. Lei dovrà dire il plurale di tutte le parole che le vengono sottoposte ed è brava a indovinarle tutte raddoppiando così il suo montepremi iniziale che passa a 20.000 euro. Il quarto avversario è Pasquino da Caserta, un impiegato statale, ma anche giornalista sportivo. Tuttavia nonostante la passione per lo sport non riesce a distinguere esattamente i calciatori che gli vengono elencati tra campioni del mondo e non. Stessa sorte per Concetta, un’impiegata commerciale di Prato, che non è in grado di indovinare quale oceano tra il Pacifico e l’Atlantico bagni gli stati che le vengono letti. Ora è il turno del campione al quale vengono proposte diverse parti del corpo da dividere tra quelle più vicine al naso e quelle più vicine all’ombelico, ma non è in grado di raddoppiare. Terminata la prima fase che ha visto raddoppiare solamente Paola, si entra nel vivo della puntata con il gioco del vero o falso. Qui Antonella compie il primo doppio errore della giornata e punta il dito contro Luca che però, dopo aver fermato il cubo sulla lettera S, riesce a compiere la scalata salvandosi e trasformandosi nel protagonista della puntata. Infatti da questo momento in poi nei tre giochi seguenti sarà sempre lui ad essere a rischio eliminazione. Sarà così nel gioco degli anni, nella scossa e nel bivio, ma la fortuna lo sostiene tutte e tre le volte perché gli avversari contro i quali punta il dito, rispettivamente Concetta, Nicola e Paola, non sono in grado di compiere la scalata e vengono eliminati al suo posto. Arriva così a contendersi il titolo con Pasquino nel duello finale. In questo gioco inizia però ad incontrare delle difficoltà perchè il suo avversario si dimostra molto preparato e conduce il gioco dalla prima alla quinta domanda, dove però si ferma. Infatti è Luca a rispondere correttamente alle ultime tre domande e a conquistare il titolo di campione. Ora accederà alla ghigliottina dove gareggerà per un montepremi di 140.000 euro. Tuttavia nella prima fase del gioco, quella in cui deve individuare correttamente le cinque parole che serviranno da indizi, il budget si dimezza tre volte arrivando a 17.500 euro. Luca dovrà così trovare un legame che colleghi i termini secondo, posto, conti, peso e caso. Poco convinto, azzarda la parola “banca” che in effetti non trova un nesso logico con tutti gli indizi. La parola giusta di questa sera è “coscienza”: secondo coscienza, avere la coscienza a posto, fare i conti con la coscienza, il peso della coscienza e un caso di coscienza. La puntata di ieri ha conquistato uno share del 19.6% nella fascia della Sfida e del 25.03% nella fascia del Game. Come andrà oggi?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori