QUELLI CHE IL CALCIO/ Anticipazioni e ospiti puntata 19 aprile 2015: Javier Zanetti, Arrigo Sacchi e Metta World Peace

- La Redazione

Quelli che il calcio, anticipazioni e ospiti puntata 19 aprile 2015: con Nicola Savino ci saranno Javier Zanetti, Arrigo Sacchi, Metta World Peace, Mauro Bergamasco e Martina Colombari

nicola-savino_r439
Nicola Savino

Puntuale come sempre, in questa domenica allinsegna del derby della Madonnina, torna Nicola Savino, in diretta su Rai 2 a partire dalle 13.45 con Quelli che il calcio. Proprio in occasione del match Inter-Milan in studio saranno presenti due campioni che hanno fatto la storia di questi club: Arrigo Sacchi e Javier Zanetti. Ma lattenzione non sarà puntata solamente sul mondo del calcio: il presentatore accoglierà in studio anche Mauro Bergamasco, campione di Rugby; insieme a Ron Artist – meglio noto con in suo nome darte Metta World Peace – famoso giocatore dellNba e ora impegnato nella squadra di basket italiana del Cantù.

Oggi Ubaldo Pantanti, che commenterà i dettagli delle partite per i telespettatori Rai con una telecronaca attenta, sarà affiancato dallallenatore Paolo Tramezzani e anche dal giornalista Alberto Rugolotto. Ma ci sarà spazio, come di consueto, per la comicità con il due Nuzzo – Di Biase e Lucia Ocone; e per la musica con degli ospiti speciali: Jack Savoretti, inglese, che torna in Italia a presentare il suo album Written in Scars e il giamaicano Omi che sta trovando successo con il suo singolo intitolato Cheerleader. In seguito, Franco Antonello – presidente dellassociazione Bambini delle fate che si occupa di aiutare i bambini affetti da autismo – sarà ospite in studio insieme al figlio Andrea per portare sul piccolo schermo il loro libro, scritto a quattro mani, e intitolato Baci a tutti.

Per approfondire temi di carattere sociale, infine, ci sarà anche Martina Colombari, che è la testimonial della Fondazione Rava per la campagna 30 ore per la vita. Non mancheranno i collegamenti: questa settimana la trasmissione ha raggiunto il Salone del Mobile di Milano e ha anche incontrato la signora 96enne e tifosa del Genoa, che ha deciso di aprire il primo ristorante casalingo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori