LA VITA IN DIRETTA/ Di che cosa si occuperanno oggi i conduttori? Riassunto e ascolti ultima puntata (20 aprile 2015)

- La Redazione

Oggi, lunedì 20 aprile 2015, torna lappuntamento con La vita in diretta, condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi su Rai Uno. Vediamo il riassunto della puntata di venerdì scorso

liorni-parodi-vita-in-diretta
Marco Liorni e Cristina Parodi

Oggi, lunedì 20 aprile 2015, torna lappuntamento con La vita in diretta, condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi su Rai 1. In attesa di scoprire quali saranno gli argomenti affrontati oggi, ecco il riassunto della puntata di venerdì. Da Orbassano è arrivata subito una bella notizia, perché sembra essere finita bene la fuga del papà con suo figlio neonato di appena due settimane. L’uomo è stato raggiunto grazie a una telefonata fatta alla madre del piccolo da Madrid. Il bimbo sta bene nonostante abbia percorso insieme al padre più di duemila chilometri e si trova in un ospedale spagnolo. Il padre invece è in attesa che le autorità locali prendano una decisione su cosa fare di lui.

A Roma c’è stato il caos per lo sciopero dei mezzi pubblici. Alcuni passeggeri hanno occupato un vagone della metropolitana e lo hanno costretto a ripartire. La storia di un sogno che è diventato realtà è quella di un giovane di Barletta, Salvatore, che ha realizzato il suo più grande desiderio, quello di diventare sacerdote. Tutto questo è stato possibile grazie all’intercessione di Papa Francesco. Il ragazzo è riuscito così ad essere più forte della malattia che gli sta strappando la vita. L’ordinazione al sacerdozio egli l’ha infatti ricevuta direttamente a casa. A Londra i sudditi sono in attesa della Royal Baby. Si chiamerà Diana? Le scommesse sul nome sono aperte. Dopo il tg1, Cristina Parodi ha intervistato una donna che rappresenta l’anticonformismo per eccellenza, Marina Ripa di Meana. L’avvocato Agnelli l’ha definita la donna più bella del mondo e lei ha avuto nella sua vita due mariti e due figli, Lucrezia e Andrea. Subito dopo Marco Liorni è tornato a occuparsi del caso della scomparsa di Guerrina Piscaglia. Misteriosa rimane la figura dello zio Francesco, la persona con la quale, secondo quanto riferito da Padre Graziano, Guerrina si sarebbe allontanata quel pomeriggio del primo maggio di un anno fa.

Secondo Ivana, la cugina del marito, Padre Graziano sarebbe coinvolto, probabilmente perché Guerrina aveva trovato in lui un punto di riferimento. Di sicuro c’è che Mirco è rimasto molto deluso del comportamento del parroco, che godeva della sua fiducia. Nel camposanto di San Gianni intanto si è trovata una nuova anomalia presso la tomba di due coniugi sulla cui lapide ci sono le foto di due uomini anziché della coppia di marito e moglie. Le ossa di Guerrina sono nascoste in un’altra tomba e forse addirittura in altri cimiteri? Patrizia Pellegrino ha raccontato a Cristina Parodi del suo desiderio, che ha sempe avuto, di avere una grande famiglia. Sua figlia Arianna ora ha 16 anni e Patrizia non nasconde di essere un po’ rompiscatole come mamma. Si è parlato anche di sicurezza venerdì pomeriggio, partendo dalla notizia dell’attacco subito dal peschereccio italiano in prossimità delle coste della Libia. E’ stato necessario l’intervento della Marina. Cristina Parodi invece si è occupata dell’ostensione della Sacra Sindone, che si terrà domani a Torino. Spostare la Sindone è un’operazione molto delicata, così come lo è la sua custodia. La nuova ostensione durerà fino alla fine di giugno ed è un’occasione da non perdere. La Sindone mostra l’immagine di un corpo contratto dopo la morte ma non ancora in decomposizione. Potrebbe essere un dipinto medievale come suggerisce la datazione al Carbonio 14? Gli esperti si dividono in merito a questa questione, anche perché non sapremmo in che modo un artista medievale l’avrebbe realizzata. In studio per parlarne erano presenti lo storico Andrea Nicolotti e la sindonologa Emanuela Marinelli. La puntata di venerdì ha raggiunto il 16,07 per cento di share e ha intrattenuto 1.761.000 spettatori: come andrà oggi? 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori