LA MASCHERA DI ZORRO/ Scena cult del film su La7 con Catherine Zeta Jones e Antonio Banderas

- La Redazione

Stasera, sabato 25 aprile 2015, La7 propone in prima serata il film “La maschera di Zorro”, con Antonio Banderas e Catherine Zeta Jones. Vediamo la trama della pellicola

la7-logo
Il film è in onda su La7 in prima serata

Elena Montero (Catherine Zeta-Jones), figlia del Governatore Rafael Montero (Stuart Wilson) ma in realtà figlia naturale del bandito Zorro (Anthony Hopkins), viene invitata in un ballo scatenato da Alejandro Murrieta (Antonio Banderas), erede di Zorro e principale avversario del Governatore, che li osserva con disprezzo (clicca qui per vedere il video), nonostante i due vengano acclamati dai presenti per la loro esibizione. 

La maschera di Zorro” (titolo originale “The Mask of Zorro”) è una pellicola del 1998, di 136 minuti, girata da Martin Campbell, in onda questa sera su La7. Sette anni dopo è uscito nei cinema il sequel, al quale è stato attribuito il titolo di “The Legend of Zorro” e che ha visto sempre Banderas e Zeta Jones tra gli interpreti principali. Ecco la trama. La storia del film inizia nell’agosto del 1821, precisamente il 23 del mese. Vengono mostrate le gesta dell’esercito messicano, che si trova molto vicino dal liberarsi dall’occupazione degli spagnoli. Successivamente, il pubblico fa la conoscenza di Don Rafael Montero (Stuart Wilson), che agisce in qualità di Governatore della California. Il suo principale problema è rappresentato da Zorro (Anthony Hopkins); non riesce, infatti, a catturarlo nonostante i numerosi tentativi effettuati. Montero è talmente disperato da decidere di uccidere tre persone innocenti per attirare lo stesso Zorro in trappola. Quest’ultimo riesce a salvarli con l’aiuto di due fratelli, ad uno dei quali regala un medaglione. Montero non demorde e lo segue, finendo per arrivare all’interno della casa di Don Diego de la Vega (la persona che si cela dietro la maschera di Zorro), chiedendo l’arresto di quest’ultimo. Nella colluttazione che ha luogo successivamente finisce per perdere la vita la stessa moglie dell’uomo, segretamente amata da Montero.

De la Vega finisce in prigione, mentre la casa viene bruciata. Montero, invece, prende con sé la figlia appena nata della coppia, decidendo di allevarla. Trascorsi 20 anni dagli eventi narrati, Montero prova a tornare nella prigione all’interno della quale aveva fatto rinchiudere de la Vega, ma non riesce a riconoscerlo. Lo stesso prigioniero, poco dopo, fugge; in cuor suo l’unico desiderio è quello di cercare vendetta, ma vedendo la figlia Elena (Catherine Zeta Jones) seppellisce i suoi cattivi propositi. Successivamente, lo stesso de la Vega incontra il ragazzo (Antonio Banderas) al quale aveva donato il medaglione, divenuto in seguito un bandito e poi tornato sulla retta via. L’uomo ha visto uccidere suo fratello dal Capitano Harrison Love (Matt Letscher), che agisce per conto di Don Montero. De la Vega prende la decisione di insegnargli tutti i suoi segreti per fare di lui il suo successore. In seguito, lo stesso Alejandro riesce a rubare un cavallo molto simile a quello posseduto in precedenza dallo stesso Zorro. Dopo aver incontrato casualmente Elena mentre è mascherato, la vedrà nuovamente più tardi, questa volta a volto scoperto. La ragazza confesserà ad Alejandro di essere rimasta affascinata dall’uomo incontrato precedentemente. L’infatuazione provata anche da Zorro nei confronti della giovane provoca la reazione stizzita di de la Vega, che ricorda ad Alejandro che il fine di Zorro è quello di agire come difensore della gente e non di diventare un “avventuriero”. Il passo successivo è quello di far ottenere allo stesso Alejandro la fiducia di Montero; dovrà infiltrarsi, come nobile, all’interno delle feste che si tengono a corte per carpire i segreti di Montero. Quanto ideato porta i suoi risultati, visto che Alejandro viene condotto nei pressi di un giacimento aurifero, “El Dorado”, all’interno del quale i criminali locali vengono sfruttati assieme ai contadini e a dei bambini.

Il Sogno di Montero è quello di far diventare la California una nazione indipendente; per farlo, è disposto a comprare tutti con il denaro estratto dai giacimenti. Nel frattempo, de la Vega riesce ad avvicinarsi a quella che era sua figlia, celandosi a lei sotto le spoglie di Bernardo, servitore di Alejandro. L’uomo chiede ad Alejandro di rubare (nelle vesti di Zorro) la pergamena che indica dove si trova la miniera d’oro. Segue un combattimento tra Zorro, Montero e i suoi sgherri, durante il quale interviene Elena, che si dimostra molto abile con la spada. Il giorno successivo, preoccupato per un ‘eventuale fuga di notizie sulla sua miniera, Montero la fa chiudere e distruggere con dell’esplosivo. De la Vega viene catturato, per poi essere salvato da Elena, venuta a conoscenza che quello è il suo vero padre. Arrivato alla miniera, Zorro prova a recuperare l’oro, ma viene nuovamente affrontato da Montero. De la Vega decide di prendere il posto di Alejandro, sconfiggendo lo stesso Montero, ma non uccidendolo su richiesta di Elena. De la Vega, però, viene ferito a morte da Montero, ma a morire è anche quest’ultimo. Alla fine della pellicola Alejandro ed Elena hanno un figlio, al quale danno il nome di Joaquin lo stesso del fratello di Alejandro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori