AVANTI UN ALTRO/ Il concorrente Nino si lascia scappare 200mila euro! Chi giocherà oggi, 9 aprile 2015? La Ciociara coi bigodini, foto

- La Redazione

Questo pomeriggio andrà in onda una nuova puntata di Avanti un altro, condotta da Gerry Scotti. Chi giocherà? In attesa di scoprirlo, ecco cosa è successo nell’appuntamento di ieri. 

gerry-scotti
Gerry Scotti
Pubblicità

Tra i personaggi più amati di Avanti un altro, il game show di Canale 5 che vedremo in onda anche stasera, c’è sicuramente “La ciociara” interpretata da Alessia Macari. In una foto pubblicata sul suo profilo Facebook poche ore fa la vediamo in camerino mentre si prepara per la puntata di stasera. Il suo selfie ha subito incontrato il favore del pubblico, registrando oltre 200 “mi piace”. Clicca qui per vedere la foto.

Questo pomeriggio andrà in onda una nuova puntata di Avanti un altro. In attesa di sapere chi giocherà oggi, vediamo come è andata ieri. L’appuntamento condotto da Gerry Scotti si è aperto come di consueto con la sigla di Luca Laurenti “Ricordati che devi morire”. Dopo aver annunciato che a partire dal 12 aprile ritornerà la doppia conduzione con Paolo Bonolis, Gerry accoglie il primo concorrente: Gabriele, 40enne romano chiamato a cimentarsi con le domande riguardanti la pantegana. Superate con successo le prime domande, Gabriele deve accontentarsi di una pesca dal “pidigozzaro” pari a 20.000. Per tentare di accrescere il suo montepremi, Gabriele deve rispondere correttamente ai quesiti sul sole nero, meglio noto come eclissi. Anche in questo caso il concorrente non si lascia ingannare dalle domande di Gerry, ma il “pidigozzaro” è ancora più avaro del turno precedente, dal momento che Gabriele estrae solo 15.000. A dare una chance in più di vittoria al simpatico romano arriva la dottoressa, quest’oggi impegnata nel diagnosticare al povero Gerry i primi sintomi dell’aterosclerosi. Il concorrente riesce a superare indenne anche le domande di medicina, e questa volta il “pidigozzo” scelto gli riserva 30.000. Gabriele decide di non sfidare ulteriormente la sorte e di accontentarsi dei 65.000 accumulati, dirigendosi immediatamente verso la postazione del campione. A sfidare il primo leader della puntata è Caterina, 27enne pugliese premiata dall’ingresso in studio dell’amatissimo “Bonus”. La ragazza, per poter raddoppiare l’eventuale vincita, deve prima evitare di inciampare sulle domande inerenti gli anni Sessanta e seppure con un pizzico di fortuna riesce nell’impresa. Purtroppo però, la cifra raddoppiata dal “Bonus” è la più bassa presente nel “pidigozzaro”: 1.000 diventano infatti 2.000. Dopo questa estrazione poco fortunata, Caterina viene subito eliminata nella categoria dedicata a Gerry, i “cicciabomba”, e lascia spazio all’estroso Nino, sorrentino impegnato in mille attività, tra cui quella di deejay e di stilista. Per il simpatico concorrente c’è subito da festeggiare l’ingresso della “Bonas”, ma la categoria di domande “Rumori da brrrrividi” riporta tutti alla serietà. Nino però non si lascia distrarre dalla bellezza di Paola Caruso, e dopo aver individuato l’origine dei rumori proposti dalla regia, pesca dal “pidigozzaro” 50.000 che si trasformano in 100.000 e gli consentono di scalzare Gabriele dalla postazione del leader. Ad insidiare il nuovo campione è ora Martina, concorrente di Ravenna, accolta dal sosia di Massimo Ranieri. La domanda riguarda proprio il grande cantante napoletano e la scelta del suo nome d’arte in onore al principe Ranieri, ma l’emozione tradisce Martina, costretta ad abbandonare il gioco dopo un solo quesito. Al suo posto arriva Andrea, agente immobiliare di Teramo chiamato a discernere tra Roma e New York. Il concorrente riesce a spuntarla all’ultimo quesito e conquista la possibilità di scalzare Nino con una sola domanda grazie alla “Pariglia”. La domanda sul film trionfatore all’ultima “Notte degli Oscar”, “Birdman”, non consente però ad Andrea di sostituire Nino, che rimane ben saldo nella sua condizione di leader. Tocca a Roger, spigliato 37enne di Roma, esperto internazionale di montagne russe, provare a sferrare l’attacco decisivo a Nino, ma l’interpretazione di Verdone in “Un sacco bello” messa in atto dal “Talent Man”, consegna al campione l’opportunità di gareggiare nel gioco finale per 200.000. Purtroppo però, la prova finale si rivela troppo impegnativa per Nino: l’appuntamento con la vittoria ad “Avanti un altro” è quindi rinviato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori