DUKE OF HAZZARD/ La serie tv censurata: colpa della bandiera confederata

- La Redazione

La bandiera confederata ancora nel mirino della censura dopo la strage nella chiesa afro americana: sospesa la serie televisiva Duke of Hazzard, ecco perché in questa notizia

hazzard_R439
Immagine di archivio

Ormai negli Stati Uniti è caccia a qualunque rappresentazione della bandiera confederata, quella degli stati sudisti che presero parte alla Guerra civile. Tutta colpa della strage razzista nella chiesa di Charleston: adesso l’intento è rimuovere qualunque simbolo possa ricondurre in qualche modo al razzismo contro gli afro americani. Come hanno fatti notare in molti però la bandiera sudista non è necessariamente un simbolo razzista ma il ricordo storico e culturale, una sorta di eredità popolare. Dopo essere stata rimossa da molti palazzi governativi di stati del sud e vietata la vendita nei negozi, adesso il canale televisivo via cavo Land, di proprietà della Viacom, ha deciso di sospendere la popolare serie televisiva degli anni 70 Duke of Hazzard, trasmessa anche in Italia, ambientata nel sud degli Stati Uniti e i cui protagonisti guidano una macchina soprannominata General Lee (il capo dell’esercito confederato) e sul cui tettuccio è riprodotta una bandiera confederata. I responsabili della televisione non hanno voluto spiegare perché hanno deciso di sospendere la serie televisiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori