SQUADRA ANTIMAFIA 7 / Anticipazioni quarta puntata 30 settembre 2015: Lara è morta, Sandro lascia la Duomo

- La Redazione

Squadra Antimafia 7, anticipazioni quarta puntata 30 settembre 2015: la Duomo è in subbuglio dopo che Lara Colombo è morta. Sandro è pronto a vendicarsi con laiuto di Mimmo

squadra_antimafia_7
Squadra Antimafia 7

Le prime anticipazioni sulla quarta puntata di Squadra Antimafia 7, in onda il 30 settembre, dicono che dopo la morte di Lara Tempofosco si troverà nei guai con Licata, visto che non laveva informato dellincontro con la Ferretti. Sandro, invece, deciderà di lasciare la Duomo. La terza puntata si è conclusa con lincontro tra Tempofosco e la Ferretti, che ammette di avere la chiave. Racconta anche di aver collaborato, in gioventù, con Crisalide e di non sapere se nellarchivio cè il suo nome. Sandro e Vito pedinano gli uomini dei Maglio e Lara capisce che si sta preparando un blitz per rapire la Ferretti. La Colombo interrompe quindi lincontro del magistrato con Tempofosco per far scappare la donna. Spagnardi apre il fuoco. Nasce quindi una sparatoria e Lara viene colpita gravemente dal reggente di Crisalide. La Colombo arriva in ospedale, ma il verdetto dei medici è terribile e Sandro incolpa Tempofosco. Calcaterra nel frattempo firma i documenti per essere dimesso contro il parere dei medici. Spagnardi deve invece dire a Veronica che sua sorella non cè più e che è stato lui a spararle. Poi decide di far fuori Barca, il capo della scorta della Ferretti. Solo lintervento di Tempofosco, che aveva capito tutto, evita la sua morte, anche se luomo scappa. Sandro dà lultimo saluto a Lara, portandole lanello di fidanzamento che aveva fatto stringere: poco dopo la donna muore. Calcaterra ha infine un nuovo malore e dopo essersi ripreso raggiunge Barca e lo uccide.

Vito va a trovare Saro in carcere, sperando di poter avere notizie su Rachele, ma Ragno non parla. La donna intanto ha ormai conquistato il suo socio dei Corvo. Sandro dice a Mimmo che vuole sposare Lara e gli mostra anche lanello che le ha comprato: il collega lo incita a farsi presto avanti. Lara ha intanto trovato le prove del contatto tra Tempofosco e la Ferretti e lo dice a Pietrangeli. Il magistrato, con la scusa di andare a pregare nellanniversario della morte della madre, organizza un incontro con Tempofosco. Il quale è sempre più vicino alla Cantalupo: tanto che i due si baciano. Sandro dà lanello a Lara, che accetta la sua proposta di matrimonio. La Ferretti è pronta a incontrare Tempofosco. Veronica e Spagnardi sono pronti a raggiungere il luogo prefissato, sospettando che la chiave si trovi nei pressi. Lara, intanto, ha deciso di pedinare il suo collega. 

La Ferretti rintraccia Tempofosco usando il telefono della figlia: ha bisogno di aiuto. Lara sospetta che i due siano in contatto, mentre Veronica e Spagnardi ascoltano direttamente le loro telefonate. Cantalupo cerca di sostenere Tempofosco, in difficoltà dopo unoperazione non andata proprio bene. Lara continua a indagare sul nuovo arrivato, convinta che nasconda qualcosa. I Corvo riescono a scoprire che Veronica Colombo è alleata con il broker e sta cercando una chiave.

Ecco al via la terza puntata di Squadra Antimafia 7. Calcaterra sembra stare meglio, vorrebbe uscire dallospedale, ma Sandro e Lara riescono a convincerlo a farsi curare ancora. Intanto continua lo scontro tra Corvo e Maglio, che possono contare ora su Spagnardi. Il suo obiettivo e quello di Veronica è depistare la polizia, facendo credere che il loro interesse siano i traffici criminali dei Corvo. La Duomo avverte intanto la mancanza di Francesca, mentre Tempofosco sembra essere in un vicolo cieco circa le sue indagini su Crisalide e il broker.

La fiction TaoDue Squadra Antimafia entra sempre più nel vivo della settima stagione: oggi, mercoledì 23 settembre 2015, andrà in onda su Canale 5 il terzo episodio. Nellattesa, è possibile fare un piccolo ripasso di quanto successo settimana scorsa grazie ai video riassunto pubblicato su Video Mediaset. Avevano lasciato lex vice questore Domenico Calcaterra steso a terra a casa di un colpo di proiettile alla testa. Per il sollievo di Lara e dei suoi colleghi ha superato lintervento e ora dovrà affrontare la convalescenza: anche Rosy Abate è stata parecchio in pena per lui. Intanto, le indagini della Duomo sono continuate sotto la guida di Davide Tempofosco, con lo scopo di capire quale sia lobiettivo di Veronica e del Broker. Insieme ad Anna Cantalupo si è scoperto che una transazione è passata sul conto dei Maglio, che cosa stanno organizzando esattamente? La Ferretti è in possesso della Chiave di Crisalide, e Veronica lo sa benissimo: Filippo De Silvia non è però convinto che la Pm sia al sicuro solamente perché è in possesso delloggetto, e le offre tutto il suo aiuto e la sua protezione. Infine, si è scoperto anche che Giuseppe Barca – che dovrebbe garantire per lei – in realtà è in contatto anche con la Colombo Clicca qui per vedere il video riassunto della seconda puntata direttamente dal sito di Video Mediaset.

Il colpo di proiettile che Calcaterra si è preso in testa non lo lascerà del tutto indenne: nonostante sia riuscito a cavarsela dopo lintervento, una scheggia sembra essere rimasta allinterno e questo continua a dargli giramenti di testa, minando ancora una volta le sue condizioni. Nel video promo della terza puntata di Squadra Antimafia 7, in ogni caso, lo vediamo comunque lasciare lospedale, seppur barcollante: quale sarà la sua prossima mossa? Veronica Colombo è convinta che la guerra con i Corvo debba continuare, altrimenti potrebbero sorgere dei dubbi in merito al loro obiettivo reale: intanto, grazie allinfiltrato, sono in grado di ascoltare le conversazioni della Pm Ferretti, che è stata portata in un luogo solo apparentemente sicuro. Anche durante lappuntamento di stasera, non mancheranno diversi sconti a fuoco: in uno di questi, Sandro urlerà a squarciagola il nome di Lara. Le sarà successo qualcosa? Clicca qui per vedere la video anteprima della puntata di Squadra Antimafia 7 in onda stasera.

Appuntamento imperdibile con la terza puntata di Squadra Antimafia, in onda questa sera su canale 5. Tanti i misteri da risolvere e i colpi di scena che coinvolgeranno gli uomini della Duomo, ancora in ansia per la salute di Domenico Calcaterra le cui condizioni non lasciano presagire nulla di buono. La pagina ufficiale della fiction di canale 5 ha così invitato il pubblico a non prendere impegni ma, a quanto pare, saranno diversi i telespettatori che preferiranno il calcio a Calcaterra. Oggi tutti a casa, cè Carpi-Napoli, Oggi a casa ma solo perché cè la Roma, scrivono i fans. Riusciranno i nostri eroi a battere la concorrenza agguerrita della serie A? Cliccate qui per vedere il post.

Stasera, mercoledì 23 settembre 2015, andrà finalmente in onda la terza puntata della settima stagione di Squadra Antimafia: i telespettatori sono in attesa di capire quale sarà il destino di Domenico Calcaterra (Marco Bocci) e allo stesso tempo vogliono scoprire che cosa nasconda in realtà il Pm Ferretti (Marta Zoffoli). Vediamo quindi qualche anticipazione in merito alla trama: Tempofosco (Giovanni Scifoni) rimane a capo della Duomo, ma la situazione che si trova a gestire non è affatto semplice. Se da una parte deve tentare di arginare la lotta che si è scatenata tra i clan mafiosi dei Maglio e dei Corvo, dallaltra parte deve anche conquistare la fiducia della Ferretti, dal momento che ha capito che nasconde un segreto che potrebbe rivelarsi fondamentale. Per tentare di averla dalla sua parte userà dei metodi che passeranno sotto il duro giudizio di Lara Colombo (Ana Caterina Morariu), che ancora non accetta la sua leadership, tutta a suo sfavore. La Pm, inoltre, verrà spostata in una località segreta, dopo che i Maglio tenteranno nuovamente di arrivare alla chiave di Crisalide. Infine, Calcaterra viene operato al cervello, ma le sue condizioni rimangono ancora decisamente critiche: ce la farà a sopravvivere?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori