REAZIONE A CATENA/ Le Cocche di Nonna ancora campionesse. Chi giocherà contro di loro oggi, 8 settembre 2015?

- La Redazione

Reazione a catena torna sul piccolo schermo di Rai 1 anche oggi, martedì 8 settembre 2015, con una nuova puntata. Nell’attesa, ecco cosa è successo ieri alle Cocche di Nonna e gli ascolti

Reazione_a_catena_Fb_r439
Reazione a catena
Pubblicità

Amadeus, che sbarca oggi sul piccolo schermo di Rai 2 con il suo nuovo show Stasera tutto è possibile sarà ugualmente ad occupare la fascia preserale con il game show Reazione a catena: una nuova puntata aspetta infatti tutti i telespettatori della rete ammiraglia Rai a partire dalle 18.50. Prima di scoprire chi giocherà, ecco come è andata ieri e gli ascolti. La trasmissione ha portato a casa uno share del 23.82% nella prima fascia di messa in onda (con 3 milioni e 306 telespettatori), per raggiungere il 26.71% con più di 4 milioni in chiusura. Ecco cosa è successo: le ormai ricchissime Cocche di Nonna continuano a vincere ed a stupire il pubblico. Sono quasi due le settimane che le studentesse di ingegneria sono campionesse. Amadeus chiede chi delle ragazze sia fidanzate, e solo Lucrezia lo è: Amadeus spiega che le richieste per conoscerle sono tante, e pertanto invita il pubblico a farsi avanti per fidanzarsi con Giulia e Jessica. Le sfidanti sono Le Zibe, che in fiorentino vuol dire le zitelle: anche Alessandra, Corinna e Martina sono single, ed Amadeus felice spiega che oggi si tratta di una sfida tutta di single, per la gioia del pubblico maschile.

Pubblicità

La prima gara è, come accade quasi spesso, un totale dominio da parte campionesse, che si divertono parecchio ed interagisco con Amadeus, che scherza con loro ricordando al pubblico che solo Giulia e Jessica sono ancora single. Il conduttore poi si rivolge alle sfidanti, ricordando che sono al programma per poter vincere e non per pensare ad un fidanzato, cosa che fa sorridere le sfidanti, molto timide e quasi poco a loro agio. La catene musicali non riescono a favorire le sfidanti che si definiscono zitelle, visto che la prima di questa non viene indovinata dalle ragazze, che non riconoscono il brano Tracce di Te di Francesco Renga, al quale Amadeus invia un saluto ed un abbraccio, complimentandosi con lui per l’ottima canzone. Il secondo brano è Parole Parole di Mina, ma nessuna delle due squadre indovina il titolo, in quanto le sfidanti aggiungo un parole, mentre le campionesse ne tolgono una. Amadeus fa notare che questo è un errore comune, visto che molti non sanno l’esatto numero di Parole nel titolo. Nulla di fatto per le sfidanti, che si preparano allora per la terza gara, indovinando quasi al primo colpo la prima parola. Trentanove mila contro quindici delle sfidanti, che cercano di fare il possibile per recuperare lo svantaggio, che non viene recuperato da parte delle sfidanti, che devono cercare di fare il tutto per tutto nel gioco Una tira l’altra. Prima del prossimo gioco è il momento di gloria di Davide e Francesco, rispettivamente single e fidanzati: i due pubblicizzano perfettamente la rivista, con Davide che sostiene che fanno i giochi assieme, e ognuno di loro ne fa cinquanta. Inoltre Davide spiega che paga lui, ed Amadeus sostiene che uno paga e l’altro gioca, come un vero team.

Pubblicità

Amadeus li saluta entrambi sostenendo che i due ragazzi sono i migliori testimonial fino ad oggi. Sono entrambe chiuse dalle campionesse le due catene del gioco Una tira l’altra, cosa che costringe alle Zibe a partire per prime nel gioco dell’Intesa Finale. Le sfidanti si dimostrano all’altezza della sfida, la quale parte male a causa di alcuni errori: si fermano a sette punti e fino ai trenta secondi delle campionesse, per loro vi è speranza. Solo a metà gara le Cocche di Nonna prendono il ritmo, realizzando dieci punti ed eliminando, ancora una volta, le sfidanti della puntata. Le campionesse dunque continuano il loro regno, che si avvicina sempre di più alle due settimane. Alla fine della puntata, le campionesse sbagliano quasi tutte le catene, facendo scendere il punteggio a poco meno di mille euro, partendo da centoventi mila euro: la parola vincente era Sorpassato, incastrata tra le parole Vecchie e Destra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori