Maurizia Paradiso / Ricovero dopo il malore per la conduttrice tv: stress per il raggiro e leucemia tra le cause (ultime notizie, oggi 13 gennaio)

- La Redazione

La nota conduttrice di programmi televisivi, ex attrice porno Maurizia Paradiso è stata ricoverata in ospedale di urgenza questa mattina in seguito a un malore

Maurizia-Paradiso_R439
Maurizia Paradiso

Un malore improvviso e il ricovero per Maurizia Paradiso, la nota attrice trans, nonché conduttrice in tv: 60 anni e mesi passati in una lunga lotta alla leucemia, ora subisce un duro colpo dopo il raggiro denunciato dalla stessa Paradiso pochi giorni fa sui social. Come racconta il quotidiano online Metropolis Web, la nota conduttrice sarebbe svenuta in seguito ad una accesa discussione con un uomo raggiunto dalla Paradiso che sembra essere proprio quello responsabile del raggiro che ha causato la perdita di ben 33 mila euro. Maurizia è stata derubato di questa somma di denaro sembra da un fan e proprio mentre cercava di recupera il denaro perso, ha avuto il malore: stava cercando di trovare un accordo con il presunto uomo del raggiro ma nella discussione si è accasciata al suolo. Ora è ricoverata in ospedale ancora sotto osservazione ma non sembra essere in pericolo di vita: caso strano, ma che potrebbe essere la causa di stress, unita alla sua malattia, che hanno portato al malore Maurizia Paradiso.

Da circa un anno soffre di leucemia: Maurizia Paradiso, 60 anni di età, è stata ricoverata stamane di urgenza in ospedale in seguito a un malore. La notizia è stata diffusa su facebook da un amico della conduttrice televisiva. Da tempo Maurizia Paradiso si sottopone a cure a base di chemioterapia. Il malore, secondo indiscrezioni, sarebbe sopraggiunto durante una accesa discussione con alcuni suoi familiari dopo che alcuni giorni fa aveva denunciato sui social network il furto di una ingente somma di denaro da parte di un amico. Il malore potrebbe dunque essere stato dovuto allo stress. Nata di sesso maschile, è stata una delle prime persone già a fine anni settanta a sottoporsi a cambiamento di sesso con cure ormonali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori