Giò Sada / Il vincitore di X Factor 9 ospite da Alvin. A New York per aprire il live di Max Gazzè, foto (Bring the Noise, puntata 12 ottobre 2016)

- La Redazione

Giò Sada, il cantante pugliese e vincitore di X Factor 9 sarà ospite del game show musicale condotto da Alvin su Italia 1 (Bring the Noise, puntata 12 ottobre 2016).

bring_the_noise_R439
Bring the Noise

Il vincitore di X Factor 2015, Giò Sada, sarà questa sera tra i protagonisti di Bring the noise, il programma dedicato alla musica condotto da Alvin su Italia 1. In queste ore però il cantante pugliese non si trova in realtà in Italia. Come ci ha ricordato lui stesso con una foto pubblicata ieri sulla sua pagina Instagram, Giovanni Sada è voltato a New York, dove stasera aprirà il concerto di Max Gazzè al Highline Ballroom, dove lo show inizierà alle 20 di questa sera. Per ricordare a tutti l’appuntamento, Giò Sada ha pubblicato una sua bella foto in bianco e nero nella quale lo ammiriamo mentre mostra il suo cd “Volando al contrario”. Clicca qui per vedere lo scatto che ha conquistato oltre 6mila like.

Questa sera, mercoledì 12 ottobre 2016, Giò Sada prenderà parte allo show musicale “Bring the noise”, condotto da Alvin. Il cantante pugliese sarà uno degli ospiti della terza puntata, in onda dalle 21.10 su Italia 1. Giovanni Sada, da tutti conosciuti come Giò Sada, è nato a Bari nel 1989. Suo padre infatti è il cantante e chitarrista di un gruppo musicale “Addosso agli scalini”, mentre sua madre è una musicista e ballerina. Giovanni inizia presto a cantare, intorno ai sette anni e, entrato nell’adolescenza, decide di seguire seriamente le orme paterne. Si iscrive all’Università di Bari, con indirizzo Beni Enogastronomici, per poi abbandonare e dedicarsi unicamente a ciò che lo appassiona, la musica. Il suo primo gruppo è di genere punk rock, rispettando la sua anima aggressiva. Si chiamava “No Blame” e siamo nel 2007. Si esibisce in vari spettacoli in Italia ed Europa e nel 2008 arriva la pubblicazione di “Keep the Hardcore Elite”, il primo EP. Cambia gruppo ed entra nei “Waiting for Better Days”, di genere punk hardcore, arrivando in California, aprendo il concerto della band “Ignite”. La band pubblica nel 2012 un album, “To those who believe to be left alone”, affidandosi all’etichetta Records, indipendente. Nel 2011 cambia tutto, provando a farcela da solo, credendo nella carriera solista, che lo porta al Festival di Sanremo nel 2012, forte del singolo Salviamoci. Nel 2013 lo vediamo collaborare con Walino, giovane rapper, col quale canta “Tears & Smiles”, formando poi un nuovo gruppo, i “Barismoothsquad”. Ancora un album, anche se nel frattempo lavora come facchino, così da mantenersi, monta inoltre palchi e prova a fare l’attore teatrale. Prende anche parte a un film indipendente, “Priso – Dove chi entra urla”.

Il vero successo e la consacrazione arrivano però nel 2015, quando prende parte a X-Factor. Si mette subito in luce per il proprio carattere e fascino. Dotato di una voce potente, diviene rapidamente uno dei beniamini dell’edizione del programma Sky. Entra nel gruppo degli Over e fa parte della squadra di Elio, che lo reputa uno dei suoi preferiti. Arriva alle fasi finali dello show, riuscendo a presentare il proprio singolo, “Il rimpianto di te”, scritto in collaborazione con Alberto Tafuri e Pacifico. Si arriva così al 10 dicembre e viene proclamato vincitore del programma, pubblicando il giorno seguente “Giosada”, il suo EP, che contiene svariate cover eseguite durante X-Factor, con brani dei The Who, The Doors e molti altri. Il 23 settembre del 2016 viene pubblicato “Volando al contrario”, un album di inediti che debutta all’ottavo posto in classifica. A dicembre avrà inizio il suo tour, anticipato da alcune opening importanti, come quella di New York con Max Gazzé e di Los Angeles con i Negrita. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori