CLEMENTE RUSSO / Il pugile squalificato ed espulso: Antonella Mosetti paragonata all’atleta (Grande Fratello Vip 2016)

- La Redazione

Clemente Russo, il pugile squalificato ed espulso dal reality: le ultime dichiarazioni del Ministro della Giustizia Andrea Orlando (Grande Fratello Vip 2016, terza puntata)

grandefratellovip Grande Fratello Vip

Per Clemente Russo l’esperienza al Grande Fratello Vip 2016 non è stata delle migliori. Il pugile napoletano è stato accusato di omofobia e di femminicidio, accuse pesantissime che hanno – per forza di cose – costretto la redazione del programma più spiato della televisione italiana a prendere provvedimenti. Durante la diretta dello scorso lunedì come un fulmine a ciel sereno è arrivata la squalifica e, prima di fare il suo ingresso in studio Clemente Russo appariva disorientato e confuso. Dopo essere stato accolto da Ilary Blasi ha dapprima fatto le sue scuse a Simona Ventura e successivamente a tutte le donne. Ieri inoltre, ha diffuso un comunicato stampa ufficiale molto lungo e dettagliato. In Casa invece, molti vogliono la squalifica di Antonella Mosetti che è stata paragonata al pugile dopo le parole offensive ai danni di Giulia De Lellis, la fidanzata di Andrea Damante. Cosa succederà il prossimo lunedì? Le Mosetti verranno eliminate? Per molti inoltre, il confronto con Russo appare decisamente esagerato. 

Per Clemente Russo non sono finite le polemiche dopo l’uscita dalla casa del Grande Fratello Vip 2016. Il pugile dopo il lunedì sera dell’eliminazione ha passato una serata a Roma insieme a Costantino Vitagliano primo eliminato del Gf Vip 2016 con il quale aveva avuto l’inizio di una bella amicizia. I due sono stati in un locale di via Cavour con tanto di selfie che alcuni fan hanno scattato e pubblicato facendo scattare immediatamente la diffusione social. C’è chi anche su questo ha fatto polemica, sottolineando il fatto che proprio Clemente Russo non avrebbe dovuto passare una serata così dopo quanto accaduto proprio nella casa più famosa della televisione. Clemente Russo ovviamente non ha risposto di questa situazione anche perchè è normale che possa passare una serata in serenità.

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando torna a parlare di Clemente Russo, il pugile espulso della casa del Grande Fratello Vip dopo le polemiche seguite alle sue dichiarazioni durante un colloquio nella casa con Stefano Bettarini. Nei giorni scorsi il ministro Orlando ha chiesto al Dap (Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria) verifiche sulla conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria delle affermazioni dell’atleta delle Fiamme Azzurre. Nel corso del convegno della FP Cgil “Dentro a metà”, Orlando è tornato a parlare della questione: “Non sono appassionato al Grande Fratello e non voglio giudicare cosa possa dire o meno un concorrente, ma un poliziotto penitenziario che dice che lascerebbe stesa una donna nel caso la tradisca, essendo la polizia penitenziaria polizia delle garanzie, non ci fa fare un passo avanti”, riporta l’Ansa.

Se Salvo Veneziano ha criticato duramente Clemente Russo, un’altra concorrente del primo Grande Fratello 1 ha difeso il pugile. Si tratta di Marina La Rosa che su Dagospia scrive: “In quanto all’’assassino’, Clemente Russo per intenderci, trovo più che esagerata l’accusa di istigazione al femminicidio.. Quando è stato formulato il maldestro atto d’accusa dallo studio televisivo nei suoi confronti, lui – dopo aver pensato fosse uno scherzo – ha abbozzato una frase del tipo ‘il reality è reality’. Nulla di più vero. Il campione è stato addirittura chiamato a scusarsi pubblicamente per ossequiare il finto buonismo, che deve pur sempre regnare nel tubo catodico”, sono le parole taglienti della ex gieffina. Infine Marian La Rosa dice che Clemente Russo è la vittima: “Più che assassino è solo la vittima sacrificale della puntata, da esporre sull’altare della sacra audience. Io non ci sto. Io sto con Clemente, nu brav’ uaglione”.

Il caso di Clemente Russo al Grande Fratello Vip fa parlare davvero tutti. Anche Loredana Lecciso. La showgirl pugliese intervista nel programma di Rai Radio1 “Un Giorno da Pecora” condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari”, ha rivelato di esser stata contattata dalla produzione del Grande Fratello Vip e di aver rifiutato l’offerta: “Si è vero, c’era stato un approccio iniziale, ma io non ero nella fase giusta. E ho detto no, dopo averci pensato qualche giorno”. Nel corso della chiacchierata, la Lecciso ha anche commentato la squalifica di Clemente Russo:” Mi è dispiaciuta la sua esclusione, che purtroppo era inevitabile, anche se io non sono per tutti quei moralismi. Io non sono per essere redarguita da un conduttore o da un’opinionista: tanto ognuno si assumerà poi le sue responsabilità, ci sono le sedi opportune e gli organi preposti per valutare”. Infatti il pugile campano dovrà affrontare al denuncia di Simona Ventura per calunnie, mentre il ministro Orlando ha avviato una verifica nei suoi confronti.

È stato espulso dal Grande Fartello Vip a causa delle sue dichiarazioni durante una conversazione con Stefano Bettarini. Il pugile casertano parlando di Simona Ventura, ex moglie di Bettarini, ha detto che una donna che tradisce è da lasciare “morta nel letto”. Parole dure riferite a una donna, ma che feriscono tutte le donne. A difendere Russo c’è anche Rosaria Aprea, la ex Miss campana che quasi perse la vita per le botte del compagno. Oggi Rosaria è impegnata in una campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere e ha detto a Il Mattino: “Sono certa, però, che Clemente abbia pronunciato quelle frasi per guasconeria. Ha tre figlie e una moglie che adora: non può essere così misogino! Ora, facciamo in modo che la polvere mediatica sollevata serva a rendere più forte il segnale che la violenza è un male mortale. In questo Russo, se vuole, potrà aiutarci dopo aver chiesto scusa”.

A Matrix si parla del caso di Clemente Russo espulso dal Grande Fratello Vip 2016 per delle parole pesanti sull’ex moglie di Stefano Bettarini. Sono due le posizioni delle donne presenti in studio, Maria Corbo e Annalisa Chirico. La prima dice che le parole sono importanti e la seconda invece sostiene che l’uomo non è mai stato accusato di violenza e che si esprime solo come un tamarro. Presente in studio c’è anche Greta Mauro che si occupa di sondare quello che dice la rete su questo caso. Le aree più calde su questa vicenda sono Milano e Napoli. Il snetimento è al 94% negativo. Viene poi mandato in onda un rvm in cui possiamo vedere quello che è accaduto nella puntata di ieri sera del Grande Fratello Vip 2016. Annalisa Chirico ci tiene poi a voler sottolineare che il ragazzo è stato spesso un esempio per i giovani. Maria Corbo invece sottolinea che la televisione ha dato la giusta punizione e che se i suoi figli si permettessero di dire una frase del genere allora passerebbero dei guai.

Ha deciso di chiedere scusa a tutti dopo i noti fatti accaduti al Grande Fratello Vip 2016 dal quale è stato espulso. Il pugile ha scritto una lunga lettera che possiamo leggere sulla versione online de La Gazzetta dello Sport. Eccone un estratto: “Prendo atto delle reazioni provocate dalla mia partecipazione al Grande Fratello Vip 2016. Considerati i toni e la modalità della mia uscità dal programma non posso dirmi stupito dei contraccolpi dolorosi come i pugni sul ring. Proprio per questo al termine della mia esperienza in tv voglio chiarire con profonda convinzione la mia posizione in ordine alla vicenda che mi ha visto protagonista per alcune opinioni personali espresse. In primo luogo intendo esprimere le mie scuse più sincere verso chi si sia sentito offeso a causa dalle mie parole e in particolar modo nei confronti del Ministro della Giustizia Orlando, dell’Amministrazione Penitenziaria, dei colleghi della Polizia Penitenziaria e delle nostre donne forti e generose come poche. Mi sento amareggiato per il fatto che la mia posizione possa andare a nuocere all’immagine della Polizia Penitenziaria“. Clicca qui per leggere tutta la lettera.

Si è scagliato contro Clemente Russo dopo le dure parole pronunciate dal pugile insieme a Stefano Bettarini e che gli sono costate l’eliminazione dal Grande Fratello Vip 2016. Salvo fu protagonista della prima storica edizione del 2000 delGrande Fratello, primo reality show in senso stretto della storia della televisione italiana. Il pizzaiolo ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un commento in cui ha rievocato anche un altro concorrente di quell’edizione del Gf che purtroppo è scomparso in maniera tragica in un incidente con il paracadute. Salvoscrive: “Onore ai napoletani a differenza del Signor Clemente Russo che ha fatto solo brutte figure. Vali l’un per cento del mitico Pietro Taricone, campano doc. Ciao Pietro, sempre nel cuore”clicca qui per il post e per i commenti dei follower.

Le parole di Clemente Russo su cosa avrebbe fatto lui se avesse scoperto il tradimento di Simona Ventura gli sono costate l’eliminazione al Grande Fratello Vip 2016. Mentre continua a infuriare la polemica e l’atleta delle Fiamme Azzurre rischia addirittura delle sanzioni disciplinari a livello lavorativo, qualcuno ha deciso di schierarsi dalla sua parte. A difendere il pugile ci pensa Giuseppe Cruciani sulle pagine di Libero Quotidiano: “Scusate, ma secondo voi Stefano Bettarini e Clemente Russo di cosa dovrebbero parlare alle tre del mattino dentro la Casa del Grande Fratello (e dopo aver passato giornate intere senza fare una mazza)? Di Kant? Del referendum costituzionale? Scusa Stefano, ma secondo te ha vinto Renzi o Zagrebelsky? Ma guarda Clemente che intanto cambiano l’Italicum…No, ragazzi miei. I due signori – uno un ex calciatore che da tempo cerca fortuna in televisione, l’ altro un pugile irresistibilmente attratto dallo showbiz – parlano di f**a. E di sco**te. Lo scriviamo così, perché sia chiaro a tutti i neobigotti. Per intenderci: non capita solo a loro, lo fanno quotidianamente pure ministri, professori universitari, sociologi e quei giornalisti improvvisamente diventati moralisti di fronte alle parole così esplicite dei due concorrenti del reality. Tutti”. Clicca qui per leggere l’articolo su Dagospia.

Non si placano le polemiche attorno a Clemente Russo, squalificato nella puntata del Grande Fratello Vip 2016 andata in onda ieri su Canale 5. Le parole dell’atleta delle Fiamme Azzurre durante un colloquio con Stefano Bettarini gli sono costate care, come spiegato in trasmissione da Ilary Blasi: “”Le tue affermazioni all’interno della casa hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello: le conseguenze sono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la casa stasera stessa”. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando che ha chiesto al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei recenti comportamenti del pugile e pga commentato: “Non sono appassionato al Grande Fratello e non voglio giudicare cosa possa dire o meno un concorrente, ma un poliziotto penitenziario che dice che lascerebbe stesa una donna nel caso la tradisca, essendo la polizia penitenziaria polizia delle garanzie, non ci fa fare un passo avanti”. Dai commenti di Russo sui tradimenti della coppia Bettarini-Ventura hanno preso le distanze anche i sindacati di polizia penitenziaria.

Il clamore scoppiato in seguito allo scambio verbale con Stefano Bettarini ha colto di sorpresa Clemente Russo, che ha avuto bisogno di un paio d’ore prima di prendere la parola nello studio del Grande Fratello Vip 2016 per chiedere scusa a Simona Ventura e a tutte le donne del mondo, oltre che alle istituzioni che rappresenta. Non ha dormito Clemente Russo dopo la squalifica e l’espulsione dal reality di Canale 5: il retroscena è stato svelato da La Repubblica, secondo cui il pugile è rimasto sveglio fino all’alba in compagnia della moglie Laura Maddaloni e del cognato Marco. “Sono felice che sia uscito dalla casa del Gf, potrà dimostrare quello che è: ha messo sulla retta via tanti ragazzini nella palestra di Marcianise, non è violento né maschilista, semplicemente non si è reso conto di quello che stava accadendo“, il commento della moglie di Clemente Russo. I famigliari gli restano accanto, mentre tutti gli altri prendono le distanze dalle sue affermazioni.

Ora che Clemente Russo è fuori dalla casa del Grande Fratello Vip 2016 può affrontare in prima persona tutte le dure critiche piovutegli per le frasi sessiste e misogine pronunciate durante il reality di Canale 5. Lapidario è stato il giudizio di Vladimir Luxuria, grande amica di Simona Ventura e uno dei riferimenti per il mondo LGBT. Prima di venire a conoscenza della squalifica ed espulsione di Clemente Russo, Vladimir Luxuria ai microfoni di LetteraDonna aveva commentato la vicenda: “Viviamo in un periodo in cui di tutto abbiamo bisogno tranne che d’incitare alla violenza per femminicidio. A cui va aggiunto anche un retaggio di maschilismo bieco secondo il quale se un uomo tradisce una donna se ne può vantare e se, invece, è la donna a tradire diventa una poco di buono. Sono messaggi orrendi e devastanti“, ha dichiarato Vladimir Luxuria, secondo cui Clemente Russo è stato vigliacco con la sua uscita omofoba nei confronti di Bosco Cobos, perché avrebbe dovuto spiegargli cosa vuol dire friariello. Secondo Vladimir Luxuria, dunque, Clemente Russo ha dimostrato “leggerezza, stupidità, superficialità, grettezza mentale e anche poca sportività“.

La squalifica ed espulsione di Clemente Russo dal Grande Fratello Vip 2016 ha suscitato anche la reazione dell’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria, che è entrata nella polemica che vede protagonista il pugile campano. “Avremmo voluto la stessa attenzione e Risonanza mediatica per i 19 atleti delle Fiamme azzurre che hanno partecipato alle Olimpiadi 2016“, ha scritto l’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria in una nota. Le dichiarazioni rese da Clemente Russo sono state poi giudicate lesive “del decoro e dell’immagine del Corpo di Polizia Penitenziaria“. L’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria si è poi rivolta direttamente a Clemente Russo: “Crediamo in un possibile ravvedimento dell’atleta in questione con la conseguente decisione di uscire dal programma per porre fine alle polemiche e al discredito degli appartenenti al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre e dell’intero Corpo“. Il Grande Fratello Vip 2016 però ha anticipato qualsiasi decisione del pugile, decidendo di squalificare ed espellere Clemente Russo nel corso della terza puntata.

L’avventura di Clemente Russo nella casa del Grande Fratello Vip 2016 è terminata con la squalifica e l’espulsione per le offese pesanti – frasi omofobe e misogine – rivolte a Simone Ventura dopo alcune confidenze di Stefano Bettarini. Il campione dei pesi massimi non ha sfruttato al meglio la vetrina offertagli dal reality di Canale 5: ha, infatti, mostrato di avere due facce come le medaglie che ha avuto modo di portare sul collo nel corso della sua carriera di pugile. Clemente Russo prima di entrare nella casa del Grande Fratello Vip 2016 appariva come l’eroe buono, il ragazzo della provincia di Caserta che ha vinto sul degrado, simbolo di riscatto del Sud e messaggero positivo secondo Roberto Saviano. L’esperienza nella casa più spiata d’Italia ha dato un duro colpo all’immagine di Clemente Russo. “Una persona va giudicata per quello che ha fatto in tutta la sua vita, non solo nell’ultimo mese“, ha detto sua moglie, Laura Maddaloni, in studio. Ma in Italia, dove l’omofobia e la violenza sulle donne non sono episodi, certe affermazioni diventano facilmente idee pericolose. Clemente Russo avrà modo di capirlo.

E’ stata una serata difficile e complicata per Clemente Russo che in un attimo ha dovuto dire addio al suo sorriso a favore di ansia e vergogna. Il pugile napoletano è stato messo alla gogna con tanto di filippica da parte di Alfonso Signorini che gli fa notare più volte che queste sono chiacchiere da bar ma che al Grande Fratello ci sono milioni di telespettatori e che quindi bisogna pesare le parole prima di pronunciarle. Il pugile è stato espulso dopo averla fatta franca nella puntata della scorsa settimana e adesso si prepara ad arrivare in studio per cercare di mettere una toppa al suo comportamento e alle sue parole. Alla corte di Ilary Blasi avrà modo di chiarire il suo punto di vista e di chiedere scusa ancora una volta alle persone offese dalle sue dichiarazioni. Siamo sicuri che la questione si chiuderà qui o dovrà davvero dare contro al Ministro dopo tutto quello che è successo? Lo scopriremo al suo arrivo in studio. 

Clemente Russo ha spiegato insieme a Stefano Bettarini quello che è accaduto durante la settimana e del richiamo all’ex calciatore durante la serata appena iniziata del Grande Fratello Vip 2016. Clemente Russo viene invitato in confessionale, prima Ilary Blasi spiega che il pugile ha detto delle cose pesanti che non si possono rimostrare. Il Grande Fratello Vip lo mette al corrente di una cosa molto seria e che si è mossa una reazione molto dura da parte della persona di cui si parlava e anche della stampa. Gli viene mostrato un video con alcuni titoli di giornale usciti in settimana, ma Clemente avvisa di non vedere nulla nel monitor e di poterlo rivedere. Clemente torna in casa e gli vengono mostrati i titoli di giornale. Il pugile rimane senza parole quando legge quello che è successo, Valeria Marini dice invece che è uno scherzo. Clemente Russo dice che vuole abbandonare la casa e chiarire questa cosa. Clemente Russo viene squalificato e deve abbandonare la casa con un comunicato ufficiale. 

L’avventura di Clemente Russo nella casa del Grande Fratello Vip 2016 sembra essere davvero finita anche se alla fine sarà il pubblico a decidere. Il pugile infatti è finito nell’occhio del ciclone per qualche parole di troppo detta nei confronti di Simona Ventura in un confronto con Stefano Bettarini. Queste parole non sono passate inosservate e dopo il comunicato stampa del ministro della Giustizia Andrea Orlando è arrivata anche la richiesta del Codacons, coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli utenti e dei consumatori. Questo avrebbe chiesto addirittura la chiusura del programma e il licenziamento anche degli autori. Come riporta Novella 2000 ha parlato il presidente Carlo Rienzi della Codacons: “E’ inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per episodi omofobici possano andare in onda trasmissioni nel quale emergono queste cose“.

Clemente Russo potrebbe dover affrontare più della rabbia di Simona Ventura e della comunità gay dopo le frasi misogine ed omofobe emerse durante la sua permanenza al Grande Fratello Vip 2016. Il pugile potrebbe dover abbandonare la casa di Cinecittà già stasera e ad attenderlo fuori potrebbero esserci guai seri. Il ministro della Giustizia Orlando ha infatti chiesto che vengano fatte delle verifiche su di lui. Il pugile è infatti un atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre e un tale comportamento non sarebbe degno di un agente: il guardasigilli ha quinti chiesto al Dap di valutare con “verifiche del servizio ispettivo, la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei recenti comportamenti del dipendente Clemente Russo, atleta in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, con particolare riferimento ad espressioni ingiuriose e rivelatrici di misoginia e omofobia”.

Tra i protagonisti del Grande Fratello Vip 2016 c’è anche Clemente Russo, il pugile napoletano. Proprio negli ultimi giorni Clemente Russo è finito nei guai a causa di una reazione avuta in seguito ad alcune rivelazioni fatte da Stefano Bettarini a proposito dell’ex moglie, Simona Ventura. L’ex calciatore, come si legge sul sito di TvZap e come ricostruito da Davide Maggio, avrebbe confessato al pugile alcuni suoi tradimenti ai danni dell’ex compagna, e avrebbe anche fatto un nome di un uomo con cui Simona Ventura avrebbe tradito lui, scatenando la reazione di Russo. Simona Ventura, dopo esserne venuta a conoscenza, non è rimasta con le mani in mano e ha fatto intervenire il proprio legale. Ci sono guai in vista per lui? Lo scopriremo, forse, nella terza puntata del Grande Fratello Vip 2016 in programma oggi, 3 ottobre. Clemente Russo, d’altra parte, è finito nell’occhio del ciclone per una battuta definita omofoba da più parti nei confronti di Bosco Cobos, conosciuto per la prima volta qui in Italia nel corso dell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi 2016 condotta da Alessia Marcuzzi. Ricordiamo che Clemente, nel corso della prima settimana, ha ribattezzato Bosco come ‘o friariello’, termine dispreggiativo utilizzato per indicare una persona omosessuale di sesso maschile. Tra l’altro il tutto è avvenuto con le risate di Costantino Vitagliano e Valeria Marini, nel momento in cui Clemente ha raccontato l’episodio ai due compagni di avventura (Costantino è stato, ricordiamo, eliminato lunedì dopo aver perso al televoto). Una polemica che ha investito televisione e social, e che nel corso della seconda puntata è stata oggetto dell’interrogazione della conduttrice. Ma nell’attesa della prossima diretta con i concorrenti della casa, diamo una sbirciata in quello che è accaduto la scorsa settimana. 

Durante il secondo appuntamento di lunedì scorso Ilary Blasi ha chiamato in confessionale Clemente Russo. I tanti telespettatori che hanno seguito la puntata hanno pensato che la conduttrice avrebbe potuto fare quantomeno un richiamo nei confronti del pugile. C’era anche chi credeva in una possibile espulsione dal programma di Clemente. In realtà nulla di tutto questo. Ilary ha chiesto al Russo una sua spiegazione in merito all’episodio che ha coinvolto Bosco Cobas. Clemente si è subito detto pronto a scusarsi con Bosco, affermando però che ha tantissimi amici che chiama in quel modo e che appartengono al mondo omosessuale. Poco prima era stato tra virgolette stoppato da Alfonso Signorini, dopo aver spiegato che friariello in napoletano significa persona gentile, delicata, negando dunque l’accostamento con la sfera omosessuale. Per questo motivo si è beccato il rimprovero di Alfonso Signorini, che ha avuto da ridire anche contro Costantino Vitagliano, proprio per le risate successive all’episodio. Risate condannate dallo stesso Bosco, che ha puntato il dito ulteriormente contro l’ex tronista di Uomini e Donne. Sempre nel corso dell’ultima puntata del Grande Fratello Vip, abbiamo visto Clemente Russo finire in nomination dopo essere stato votato dalla maggioranza del gruppo dei concorrenti vip della casa del Gf. Insieme a lui sono finiti in nomination anche Alessia Macari e Mariana Rodriguez. Sarà lui ad uscire dalla casa stasera?





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori