NON SI RUBA A CASA DEI LADRI/ Da oggi al cinema il film di Carlo Vanzina con Vincenzo Salemme e Massimo Ghini (3 novembre 2016)

- La Redazione

Non si ruba a casa dei ladri, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 3 novembre 2016, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dai fratelli Vanzina, la trama

Un cittadino onesto che denuncia un politico corrotto e che vuole smantellare il sistema. Sembra cronaca dei giorni nostri e invece è la trama del nuovo film dei fratelli Vanzina: con un cast d’eccezione che comprende Vincenzo Salemme, Massimo Ghini, Manuela Arcuri, Stefania Rocca, Maurizio Mattioli e Fabrizio Buompastore, i Vanzina ci propongono la classica commedia all’italiana con un pizzico di azione e di politica. Dal 3 novembre nelle sale, Non si ruba a casa dei ladri si rivolge a un pubblico giovane e alle famiglie: leggero, divertente, comico. È l’ideale per una serata autunnale in allegria. Dopo il successo di Ma tu di che segno 6? e Sapore di te, i fratelli Vanzina tornano insieme sul grande schermo con un nuovo titolo per famiglie destinato già a diventare campione d’incassi al botteghino autunnale: è una commedia all’italiana, ambientata e girata tra Roma e Zurigo, realizzata con le tecniche di ripresa e la fotografia classica della premiata ditta Vanzina-Medusa. La casa di distribuzione ha annunciato che assisteremo all’impresa di un cittadino onesto impegnato in una difficile lotta contro il malaffare: una truffa internazionale condita da risate a crepapelle e gag esilaranti. 

Simone (Massimo Ghini) è un politico corrotto e fa il bello e il cattivo tempo a Roma, la sua città fino a quanto un cittadino integerrimo, Antonio (Vincenzo Salemme) medita di vendicarsi e di sbugiardarlo. L’idea è quella di denunciarlo ma tra i due nasce una singolare amicizia che suggerisce ad Antonio un modo ancora più cattivo e beffardo di fare giustizia: quello di rubare al ladro. L’onesto Antonio riesce a scoprire che il politico ha un fondo nero in una banca svizzera e decide di sottrarglielo: l’azione si trasferisce a Zurigo dove una gang di criminali allo sbaraglio messa in piedi da Antonio tenterà il colpo alla Robin Hood. Nel gruppo di ladri improvvisati ci sono Manuela Arcuri, Stefania Rocca, Maurizio Mattioli e Fabrizio Buompastore, tutti truffati da Simone (Massimo Ghini) e assetati di vendetta. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori