Cosa mangiano i malati di cancro/ I consigli di Umberto Veronesi per ridurre fino al 30% il rischio di avere un tumore (Le Iene Show 11 dicembre 2016)

- La Redazione

Cosa mangiano i malati di cancro: Umberto Veronesi aveva stilato una lista di alimenti utili a prevenzione e cura della malattia (Le Iene Show, 11 dicembre 2016). 

le_iene_R439
Le Iene

Grazie agli studi scientifici effettuati da Umberto Veronesi è stata scoperto che c’è una precisa relazione tra dieta e cancro, per questo è stata elaborato un regime alimentare anti-cancro. La dieta è varia ed equilibrata: gli alimenti vengono alternati e preparati con pochi grassi. Il consumo di alcuni alimenti, come gli insaccati e le carni rosse, va limitato. Consigliabile, invece, il consumo di carni bianche e di pesce. L’alimentazione ha un ruolo importantissimo per prevenire i tumori: secondo Umberto Veronesi i carcinomi nel 25-30% dei casi sono causati esclusivamente dal tipo di dieta seguita. Ci sono alcuni cibi, però, che sono particolarmente adatti per la prevenzione, perché proteggono la nostra salute. E sono in grado di ridurre fino a oltre il 30% il rischio di avere un tumore. Per riscontrare risultati tangibili nella prevenzione oncologica dopo i cambiamenti dietetici, però, bisogna aspettare dopo almeno 15 anni, motivo per il quale è importante imparare a mangiare bene sin da piccoli. 

Lo scorso 17 novembre si è svolta la Giornata mondiale sul tumore al pancreas e sono state diverse le iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica. Sono diversi i punti in cui specialisti, Sanità ed oncologi premono per la cura da prestare ai malati di cancro in generale, fra cui la prevenzione e l’alimentazione. Quest’ultima sarebbe alla base del trattamento e non solo per l’obesità, aumentata del 12% secondo gli ultimi dati. Se ne parlerà in modo approfondito nella puntata de Le Iene Show di questa sera, 11 dicembre 2016. Esiste infatti un regime alimentare da adottare per i malati di cancro, come per esempio limitare il consumo di insaccati, carni rosse, bibite zuccherate e alimenti con alto contenuto calorico. Totale libertà invece per frutta e verdura, sia da mangiare durante i pasti che nel corso della giornata. Secondo gli esperti, sottolinea La Repubblica, la dieta migliore è quella mediterranea, grazie ad un regolare consumo di pesce, verdura, frutta, cereali, legumi, carboidrati ed olio d’oliva. 

Scomparso di recente, Umberto Veronesi era una delle eccellenze italiane in materia di oncologia. Tuttavia, uno dei dati meno noti è che il medico milanese raccolse una lista di alcuni alimenti da consumare per evitare il cancro. Dopo anni di ricerche, Veronesi aveva concluso infatti che l’alimentazione può fare la differenza nei malati di cancro, anche a livello preventivo. Non si tratta però solo di cibi, ma anche di metodi di cottura potenzialmente cancerogeni, a causa di una temperatura eccessiva che potrebbe favorire la diffusione di sostanze cancerogene. Raccomandava invece di ridurre se non proprio eliminare il consumo di grassi ed alimenti con molte proteine animali, oltre a vietare del tutto gli insaccati. Questi ultimi, infatti, sarebbero ricchi di nitrati e nitriti ed a causa di alterazioni chimiche, sottolinea La Repubblica, potrebbero trasformarsi in molecole cancerose. Importante inoltre consumare cereali come orzo, grano e farro e moderate porzioni di frutta secca. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori