THE LIBRARIANS / Anticipazioni del 22 dicembre 2016: Flynn alla ricerca di Babbo Natale

- La Redazione

The Librarians, anticipazioni del 22 dicembre 2016, in prima Tv assoluta su Paramount Channel. I Bibliotecari scoprono che la Confraternita vuole ricreare il Labirinto del Minotauro. 

thelibrarians
The Librarians 2, in prima Tv assoluta su Paramount Channel

Nella prima serata di oggi, giovedì 22 dicembre 2016, Paramount Channel trasmetterà due nuovi episodi di The Librarians, in prima Tv assoluta. Saranno il terzo ed il quarto, dal titolo “…e il filo di Arianna” e “…e la missione di Babbo Natale“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: il Colonnello ed istruttore della Nato Eve Baird (Rebecca Romijn) si ritrova a seguire un’operazione di recupero a Berlino di un antico artefatto da parte di Flynn Carsen (Noah Wyle), il bibliotecario. Più tardi un uomo contatta Flynn e lo informa di avere urgenza di parlargli del manufatto recuperato, ma viene ucciso ancora prima che raggiunga le scale. Nello stesso momento, Eve viene informata che avrà un mese di sospensione per l’operazione tedesca e riceve un biglietto magico che l’avvisa di un colloquio imminente presso la Biblioteca. Scopre così non solo l’esistenza di una biblioteca sotterranea, al di sotto di quella pubblica, ma anche che è un luogo pieno di artefatti magici. Dovrà ricoprire il ruolo di Custode e proteggere il Bibliotecario, ma Flynn non sembra molto felice della notizia. Inoltre sta cercando di capire chi abbia ucciso l’uomo che lo ha cercato e che in qualche modo voleva mostrargli una copia di un dipinto. Grazie all’aiuto di Eve, scopre che qualcuno sta uccidendo tutti i candidati che in passato la Biblioteca ha reputato degni di ricoprire il posto di Bibliotecario. I due si dividono poi per salvare gli ultimi tre candidati rimasti, Cassandra Cillian (Lindy Booth), una addetta delle pulizie con la memoria sistenetica, Ezekiel Jones (John Harlan Kim), un esperto di informatica e ladro, ed infine Jake Stone (Christian Kane), appassionato di country. Seguendo tutti gli indizi, capiscono che esiste una sorta di Confraternita del Serpente, che vuole ucciderli per poter recuperare un manufatto. Stone in più nota subito che il misterioso dipinto è connesso con l’incoronazione di Re Artù. Dopo aver risolto il mistero, il leader della Confraternita, Lamia (Lesley-Ann Brandt), riesce ad arrivare alla corona di Re Artù. Prima che possa realizzarlo, Lania ferisce Flynn con Excalibur ed il Bibliotecario fugge con il resto del gruppo in una realtà parallela. Cassandra invece ha deciso di rimanere con la Confraternita, mentre Eve informa gli altri che a Flynn rimane solo un giorno si vita. I Bibliotecari capiscono poi che la Confraternita intende riattivare la magia in tutto il mondo inserendo di nuovo Excalibur nella roccia. Intanto, Lamia grazie a Cassandra riesce a liberare la roccia dalle cinghie di protezione ed inserisce la spada. I Bibliotecari invece accedono ad una pota segreta nascosta a Bukingham Palace, grazie a cui trovano la sala di Re Artù in cui si trova la Confraternita. Dopo aver sconfitto Lamia ed i suoi uomini, Flynn comprende che ha ormai esaurito il suo tempo e muore. Cassandra decide tuttavia di sfruttare Excalibur per guarire il Bibliotecario, decidendo di tralasciare la propria guarigione. Flynn capisce in seguito che potrà portare avanti la sua missione e trovare la Biblioteca solo grazie all’aiuto degli altri tre, che nomina come suoi apprendisti.

Eve continua a formare i Bibliotecari come soldati, ma è frustrata dalla loro inesperienza. Contro la sua volontà, il gruppo si sposta poi verso Boston per indagare sulla scomparsa di alcuni stagisti di uno studio agroalimentare. Eve inizia a sospettare di Karen Willis, l’amministratore delegato, e dopo aver fatto irruzione nella sala server, trova una collezione di artefatti. Secondo Stone, l’azienda starebbe cercando di riprodurre il labirinto ed il Minotauro. I Bibliotecari scoprono che Babbo Natale è scomparso alcune ore prima della festa. Jenkins spiega che si tratta di un avatar immortale che trascorre l’anno collezionando atti di buona volontà. Se non riusciranno a recuperarlo entro la mezzanotte, tutto il mondo cadrà nel caos. Scoprono in seguito che la Confraternita ha rubato il cappello di Babbo Natale, che racchiude la fonte del suo potere e per poter finire il lavoro degli elfi, i Bibliotecari sono costretti a raggiungere l’Alaska, ma vengono attaccati da Dulaque.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori